18app

Se ti stai chiedendo cos’è il Bonus Cultura, sappi che si tratta di una sorta di tesoretto virtuale che dal 2016, con il Governo Renzi, viene riservato ai diciottenni per promuovere e incentivare la cultura tra i giovani.

La somma del Bonus Cultura è attualmente di 500 euro (per i nati nel 2002 potrebbe scendere a 300 euro) e può essere spesa per l’acquisto di prodotti culturali, come libri, corsi online, biglietti per teatro, musei, eventi e concerti. Oltre che per musica registrata e cinema.

Ogni anno il Bonus Cultura ha:

  1. una data di attivazione che sancisce l’avvio delle iscrizioni;
  2. una data entro la quale i diciottenni devono iscriversi e generare il buono;
  3. una data entro la quale spendere il buono;

L’attuale edizione del Bonus Cultura è riservata ai nati nel 2001, a chi ha quindi compiuto 18 anni nel 2019. La Legge di Bilancio ha confermato il bonus anche per i nati nel 2002.

Cosa fare per ottenere il Bonus Cultura

I passi che devono compiere i giovani per ottenere il bonus sono i seguenti:

  1. Registrarsi ad un Identity Provider per ricevere lo SPID (come richiedere lo SPID);
  2. Utilizzare le credenziali dello SPID per accedere a www.18app.italia.it;
  3. Creare un buono e iniziare a spenderlo entro la data stabilita.

Bonus Cultura: cosa acquistare 

I diciottenni nati nel 2001 possono utilizzare la Carta elettronica del valore di 500 euro per l’acquisto dei seguenti beni:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi)
  • Libri (audiolibro, ebook, libro)
  • Abbonamenti ai quotidiani (anche in formato digitale) **NOVITA’**
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso)
  • Musica registrata (cd, dvd musicali, dischi in vinile, musica on line)
  • Corsi di musica, di teatro o di lingua straniera.

Bonus Cultura: dove acquistare