Ami la musica e ti piacerebbe poter importare su Amazon Music le tue playlist create su Spotify, Apple Music, YouTube, Tidal e altri servizi musicali? In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio come fare per importare le tue playlist su Amazon Music e portare i tuoi brani preferiti sempre con te, da ascoltare in qualsiasi momento.

Il colosso dell’e-commerce, Amazon offre sempre ai suoi clienti un mare di novità per restare al passo con le loro esigenze e dar loro sempre il meglio con i suoi servizi.

Dopo aver reso disponibile l’applicazione di Amazon Music su Android TV e Google TV, per venire ulteriormente incontro ai suoi utenti amanti della musica Amazon ha introdotto la possibilità di importare le playlist da altri servizi di streaming musicale, così da permette loro di tenerle sempre con sé e conservare i propri ricordi più belli legate ad esse.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Amazon Music Italia (@amazonmusicit)

Amazon Music: come importare le playlist

Se utilizzi Amazon Music per ascoltare le tue canzoni preferite oppure ti piacerebbe iniziare a farlo, devi sapere che Amazon ha introdotto la possibilità di importare le playlist dagli altri servizi di streaming musicale.

I servizi di streaming musicale dai quali è possibile importare playlist su Amazon Music sono:

Importare una playlist da questi servizi di streaming è davvero molto semplice. Tutto quello di cui hai bisogno è un servizio di trasferimento a scelta tra quelli disponibili: SongShift (per iOS) e TuneMyMusic (per browser web e Android).

Una volta individuato il servizio di trasferimento più adatto alle tue esigenze, ecco i semplici passaggi da seguire per importare le tue playlist su Amazon Music:

  • Vai sulla pagina di Amazon.it dedicata, visitabile qui;
  • Clicca sul pulsante giallo “inizia ora” situato sotto l’icona del servizio di trasferimento che vuoi utilizzare;
  • Seleziona come destinazione Amazon Music;
  • Segui le indicazioni fornite dal servizio di trasferimento da te scelto.

Dopo aver completati tutti i passaggi, seguendo le semplici istruzioni fornite dai servizi di importazione, potrai trovare le playlist importate su Amazon Music all’interno della voce “Playlist“. Una volta importate correttamente, potrai ascoltare le tue playlist preferite ovunque e in qualsiasi momento, utilizzando Amazon Music.

Ti ricordiamo che Amazon Music offre a tutti i suoi utenti quattro diversi piani d’abbonamento: Free, Music Unlimited, Amazon Prime Music e Amazon Music HD (disponibile gratuitamente per gli iscritti ad Amazon Music Unlimited).

Se non sei ancora iscritto ad Amazon Music Unlimited e non hai mai provato il servizio, per te è disponibile un periodo di prova gratuito di 30 giorni.

ISCRIVITI A MUSIC UNLIMITED

Scopri qui anche come creare playlist su Amazon Music.