Se ti stai chiedendo cosa significa catfish e perché si sente spesso parlare di catfishing sui social, sappi che è un termine utilizzato per definire un utente falso – che in realtà non esiste – o che fa qualcosa di non autentico al 100% con lo scopo di truffare, fregare o prendere in giro gli altri (o un utente specifico).

Originariamente il termine catfish veniva utilizzato essenzialmente per definire un account/profilo fake, ossia non reale o creato rubando l’identità di un’altra persona con l’intento di prendersi gioco degli utenti. Ora si parla di catfishing anche per descrivere tutte quelle azioni che si compiono sui social atte a nascondere/camuffare il vero: un esempio classico è l’uso (o meglio, l’abuso) dei filtri, soprattutto quelli che cambiano i connotati, stravolgendo l’immagine reale di chi li utilizza.

Cosa vuol dire catfishing

La traduzione letterale della parola “catfish” è “pesce gatto”, ma il termine in voga sui social ha origine dal verbo inglese “to catfish” che genera il fenomeno di “catfishing” ossia fingere di essere un’altra persona e/o qualcuno che non esiste, con lo scopo di prendere in giro, approfittarsi, manipolare o fregare uno o più utenti.

Fare catfishing significa quindi aprire un profilo e/o creare l’identità di una persona che non corrisponde alla vera identità di chi si cela dietro lo schermo. Un catfish è quindi una persona falsa/finta/che non è quello che dice di essere.

Questo termine è diventato di uso comune soprattutto dopo il documentario “Catfish” uscito nel 2010. Anche su MTV è stata lanciata una serie “Catfish: false identità” incentrata proprio sul tema del catfishing in ambito sentimentale dove – dopo una lunga frequentazione virtuale tra due persone – una delle due in realtà aveva un’identità diversa da quella dichiarata (truffa amorosa).

Oggi l’utilizzo della parola “catfishing” è estesa anche a chi abusa dei filtri e dei programmi di fotoritocco in quanto, di fatto, l’immagine che appare sul web – pur essendo di una persona reale – non corrisponde al 100% alla realtà. Tutto ciò che viene utilizzato per mostrare qualcosa di finto (facendolo passare per vero) viene definito catfishing.

Questo termine non va confuso con catcalling.

Catfish traduzione: perché si parla di pesce gatto

Abbiamo visto che per capire cosa vuol dire catfish, la traduzione letterale del termine non ci aiuta. Ma se andiamo a scavare nell’originale della parola, scopriamo che il pesce gatto viene utilizzato dai pescatori nelle vasche dei merluzzi affinché li mantengano in continuo movimento: questa costante attività consente ai pescatori di portare sulla terraferma merluzzi dall’aspetto più fresco.

2020-03-10