Vai a Team World Shop

No Judgement x Niall Horan: il suo messaggio contro giudizi e pregiudizi e la nostra inziativa

Niall Horan con No Judgement: You can be whoever you like. Il messaggio del brano e la nostra iniziativa contro giudizi, pregiudizi e bullismo.

Il 7 febbraio 2020, è la Giornata Nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. Sempre il 7 febbraio è uscito il nuovo singolo di Niall Horan dal titolo “No Judgement”, nessun giudizio. Leggi le sue parole e partecipa all’iniziativa che unisce il brano al forte messaggio che vuole mandare.

“No Judgement” è il secondo singolo tratto dal nuovo album di Niall “Hearbreak Weather” in arrivo il 13 marzo 2020 [scopri tutto sul disco qui], anticipato anche dal brano “Nice To Meet Ya”.

Niall Horan su No Judgement

Sul brano e sul suo significato, Niall ha dichiarato: “Credo che dal titolo si capisca abbastanza ciò che voglio trasmettere…Tutti sembriamo giudicare gli altri in ogni occasione che ci si presenta davanti: su internet, sui giornali, ovunque. Quindi dovremmo impegnarci a fermare questo fenomeno quindi cerco di aiutare un po”.  

No Judgement x Niall Horan: la nostra iniziativa contro il bullismo

Ebbene si, Niall ha proprio ragione. Tutti sembriamo sempre giudicare gli altri, e tutti ci sentiamo sempre giudicati. “Non sei abbastanza”, “Sei troppo alt*”, “Sei troppo bass*”, “Sei troppo magr*”, “Sei troppo grass*”, “Parli troppo”, “Non dici mai niente”….e così via.

Ognuno di noi ha le sue insicurezze, e spesso tendiamo a nascondere chi siamo realmente, proprio per paura di venire giudicati dagli altri.

Il messaggio di Niall, come evidenzia nel testo con frasi come “You don’t have to change when I’m around ya” – non devi cambiare quando sono con te- o “You don’t have to prove nothin’”, “You can just be yourself”, “You can be whoever you like”-non devi provare niente, puoi essere semplicemente te stessa, puoi essere chiunque tu voglia- è molto chiaro e forte: NON BISOGNA AVER PAURA DI ESSERE SE STESSI, E NON BISOGNA CAMBIARE PER GLI ALTRI.

NO JUDGEMENT: TESTO E TRADUZIONE

Per questo motivo abbiamo pensato ad un’iniziativa finalizzata a rendere questo messaggio ancora più nostro, e condividerlo con gli altri.

COME PARTECIPARE?

Condividi con noi la tua storia, i giudizi che ricevi più frequentemente, quelli che temi di più, quelli che senti usare più spesso verso gli altri, Quelli che odi più. Come?

  • Condividi suoi tuoi profili social (twitter, instagram, facebook, IG Stories…) un tuo scatto con i termini che più detesti disegnati in volto, o sul corpo. Mostra al mondo di non averne più paura.
  • oppure, condividi la tua storia tramite un breve racconto su twitter, o facebook…
  • utilizza nei tuoi post l’#NoJudgementxNiallHoran 
  • tagga i profili @team_world e le pagine italiane ufficiali Niall Horan Italia, e anche Niall, così da farci notare anche da lui.

View this post on Instagram

“Oggi la gente ti giudica Per quale immagine hai Vede soltanto le maschere Non sa nemmeno chi sei…” Nel corso degli anni, la mia persona è stata: offesa, derisa e completamente distrutta da appellativi che non mi sono mai appartenuti. “Sei bruttissima.” “Ma quanto mangi? Non ti fai schifo?” “Sei ridicola.” “Raccomandata di merda.” “Tu la felicità non te la meriti.” “La tua famiglia dovrebbe ripudiarti.” “Sei una fallita.” Ogni insulto era completamente anonimo, fatto da persone che a stento conoscevano il mio nome. “Devi mostrarti invincibile Collezionare trofei Ma quando piangi in silenzio Scopri davvero chi sei…” Ho iniziato la dieta, rischiando di svenire da un momento all’altro perché, per me, l’insalata era l’unica cosa che potevo e DOVEVO mangiare. L’ho fatto per gli altri, per dimostrare al mondo che sono forte abbastanza da poter combattere per me stessa. L’ho fatto per piacere agli altri. Ho cambiato completamente modo di vestirmi, di pormi e truccarmi. Ma poi? Ho capito che non devo lottare per gli altri, devo lottare per ME. Mi sono concentrata su ciò che piaceva a ME e finalmente, dopo tanto tempo, ero IO a piacermi. IO ho iniziato ad accettarmi e a capire di essere amata dalle persone GIUSTE. IO ho capito di non essere sola. Ho capito che NESSUNO è migliore di me, come io non sono migliore di NESSUNO. Siamo tanti e siamo diversi, ognuno ha i suoi magnifici difetti e le sue diversità. Nessuno merita di essere screditato, tanto meno se sconosciuto ai nostri occhi. I social non mostrano tutto ciò che viviamo, anzi. Mostrano solo la parte POSITIVA della nostra vita. Ma quella negativa? I particolari e i dettagli delle nostre giornate? NON LI CONOSCETE e non dovete permettervi di aprire bocca su dinamiche che NON VI APPARTENGONO. “Ma che splendore che sei Nella tua fragilità E ti ricordo che non siamo soli A combattere questa realtà…” Tutti abbiamo un punto debole, tutti abbiamo una storia da raccontare. Ognuno ha il suo passato, ognuno ha i suoi scheletri nell’armadio. Quando, con le vostre mani, state per inviare un messaggio o un commento negativo, fermatevi e pensate: “Perché lo sto facendo? Cosa ci guadagno?” Non sapete chi state per-

A post shared by 𝓕𝓪𝓫𝓲𝓪𝓷𝓪.♡ (@f4bianatesta) on

Il messaggio che l’artista irlandese ha lanciato oggi è molto forte, e ci è entrato nel cuore. Facciamoglielo vedere e sentire.

No Judgement su Spotify