Vai a Team World Shop

I libri d’amore più belli di sempre da leggere almeno una volta

libri d-amore

L’amore, si sa, muove il mondo. E, spesso, anche la penna dei grandi scrittori. La letteratura di tutti i tempi si è occupata della passione e dell’amore, ma alcuni testi svettano per bellezza e profondità. In questo post vogliamo portarvi in un viaggio alla scoperta dei più bei libri d’amore, partendo dai grandi classici fino ad arrivare agli autori a noi più vicini.

I grandi classici che ci parlano d’amore

Tutti i grandi scrittori prima o poi si sono cimentati con una storia d’amore. Non possiamo ovviamente citarli tutti, ma alcuni meritano decisamente di stare tra i più bei libri d’amore di tutti i tempi.

Tra questi, il primo da cui partire, è sicuramente “L’amore ai tempi del colera” di Gabriel Garcia Marquez. Il premio Nobel per la letteratura ci narra la storia d’amore tra Florentino e Fermina. Florentino si innamora di lei da giovanissimo, ma dopo un primo infatuamento reciproco, la ragazza non sembra più interessata a lui. Fermina sposa così un altro uomo, ma Florentino sa aspettare, anche 50 anni se necessario. Il finale è tutto da scoprire.

Un altro capolavoro della letteratura del Novecento che ci parla di amore è il Dottor Zivago. Scritto da Boris Pasternak, il romanzo valse all’autore il premio Nobel e racconta dell’amore del dottor Zivago (già sposato) per Lara Antipov. Il romanzo è ambientato negli anni della rivoluzione russa e della successiva guerra civile tra l’armata rossa e i russi bianchi. Per questo non mancheranno colpi di scena, separazioni e insperati ricongiungimenti.

Un altro romanzo d’amore, ma che fece non poco scandalo quando venne pubblicato, è L’amante di Lady Chatterly di David Herbert Lawrence. Il libro narra di una donna inglese e della sua vita sessuale. Dopo essersi innamorata di un giovane in Germania, il ragazzo muore in guerra e lei torna in Inghilterra. Qui si sposa con un uomo dell’aristocrazia, Clifford Chatterley. Dopo un po’, però, l’amore per il marito svanisce e lei si trova un primo amante, un giovane irlandese. La cosa non va per le lunghe e la situazione con il marito peggiora sempre di più (l’uomo è stato ferito in guerra e questo non aiuta per niente la coppia). Infine lady Chatterley trova il suo grande amore nel guardiacaccia Oliver Mellors, uomo di umili origini ma di una certa cultura. Il loro amore diviene pubblico con tutto lo scandalo che ne seguirà, ma loro vivranno felici nonostante tutto. Il libro fece scandalo non solo per la trama, ma anche per alcune scene di sesso descritte che, ai tempi, furono ritenute eccessive.

Infine, va citato un altro libro che narra di amore, anche se non sempre corrisposto: Notre Dame de Paris di Victor Hugo. La storia, ambientata in una Parigi medievale, ruota intorno alla figura di Esmeralda, dei suoi amori e degli uomini che la desiderano. Tra questi monsignor Frollo e il campanaro della cattedrale francese, Quasimodo. Il primo causerà per gelosia la morte della ragazza, mentre il secondo, deforme e per niente avvenente, le resterà vicino fino alla fine e anche oltre.

I libri contemporanei che ci parlano d’amore

Tra i libri di autori contemporanei sull’amore, va sicuramente ricordato Tre metri sopra il cielo di Federico Moccia. Un romanzo scritto negli anni ’80, ma che otterrà un enorme successo solo venti anni dopo. La storia narra di due ragazzi, Babi e Stefano, dell’alta borghesia romana. Lei, studiosa e ligia al dovere, lui scapestrato e problematico. Il loro amore è focoso e travolgente, ma un evento tragico li separerà.

Ambientato in tutt’altro contesto, invece, è il Tatuatore di Auschwitch. La storia (vera) è quella di Lale Sokolov, narrata dalla penna di Heather Morris. Lale è un ebreo slovacco e viene spedito nel tristemente noto campo di sterminio. Qui riesce a sopravvivere perché gli viene dato il ruolo di tatuatore, ovvero di colui che dovrà imprimere sulla pelle dei prigionieri il numero di matricola degli internati. Lale sa che molti di loro non ne usciranno vivi, dubita che lui stesso ce la farà, ma un giorno alza gli occhi su una delle donne che sta tatuando e, nonostante il contesto tremendo, scatta qualcosa. Lale si innamora Gita.

Tra gli autori contemporanei, va poi menzionato il libro di Ashley Hay La biblioteca sull’oceano. La storia narra di Ani, giovane vedova con una bambina, che fa la bibliotecaria in un paesino vicino al mare. Qui la sua vita si intreccia con quella di Roy, poeta in cerca dell’ispirazione perduta, e con il dottor Draper, alla ricerca di sé stesso dopo aver vissuto la guerra. Poi una poesia anonima fa scattare qualcosa e cambiare il corso degli eventi. Infine, val la pena di ricordare un romanzo d’amore a dir poco particolare: Alta Fedeltà di Nick Hornby. Rob è il proprietario di un negozio di vinili che viene mollato dalla fidanzata Laura. Comincia così a ripercorrere la sua vita, facendo delle vere e proprie classifiche, come quelle musicali, a partire dalle più grandi delusioni d’amore. Nel frattempo gli eventi si succedono, Rob matura, prende in mano la sua vita e, alla fine, riesce a tornare con Laura.