Se ti stai chiedendo quando escono i voti della maturità, sappi che verranno resi noti alla fine di tutti i colloqui orali e pubblicati nell’albo scolastico.

Gli studenti dovrebbero già essere al corrente della data, in quanto stabilita il 15 giugno nel corso di una riunione plenaria. Qualora non fosse stata comunicata dai docenti, bisognerà comunque aspettare la fine di tutti gli esami orali e forse anche un giorno in più.

Ecco cosa dice l’ordinanza M.I. 16.05.2020, n. 10 relativa gli esami di Stato nel secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2019/2020.

Voto maturità 2020

Come da Art.23

1. Ciascuna sottocommissione d’esame si riunisce per le operazioni finalizzate alla valutazione finale e all’elaborazione dei relativi atti subito dopo la conclusione dei colloqui relativi alla medesima sottocommissione.

2. Ai sensi dell’articolo 18, comma 1, del Decreto legislativo, a conclusione dell’esame di Stato è assegnato a ciascun candidato un punteggio finale complessivo in centesimi, che è il risultato della somma dei punti attribuiti al colloquio, per un massimo di quaranta punti, e dei punti acquisiti per il credito scolastico da ciascun candidato, per un massimo di sessanta punti.

3. Il punteggio minimo complessivo per superare l’esame di Stato è di sessanta centesimi.

Come da Art.25

1. L’esito dell’esame, con l’indicazione del punteggio finale conseguito, inclusa la menzione della lode qualora attribuita dalla commissione, è pubblicato al termine delle operazioni di cui all’articolo 23 all’albo dell’istituto sede della sottocommissione, con la sola indicazione della dicitura “Non diplomato” nel caso di mancato superamento dell’esame stesso.

2020-03-10