Se ti stai chiedendo cosa significa lockdown e come mai è un termine così utilizzato in relazione alla quarantena e al Coronavirus, continua a leggere per scoprire il suo significato.

Cosa significa lockdown

Lockdown, scritto anche lock down, è una parola d’origina americana e significa letteralmente isolamento, chiusura, detenzione, confinamento. Può essere tradotto in italiano come chiusura totale.

Il termine lockdown ha due significati:

  • Isolamento dei detenuti temporaneamente nella propria cella;
  • Misura di emergenza che prevede l’impossibilità di entrare e uscire da un determinato luogo o da un’area geografica.

Leggi il testo del nuovo Dpcm 25 ottobre 2020

In cosa consiste il lockdown

Il termine lockdown è stato particolarmente utilizzato all’inizio del 2020 in relazione alla pandemia di Coronavirus COVID- 19, e alle misure di contenimento stabilite dal governo per salvaguardare la salute della popolazione, con la decisione di indire una quarantena su tutto il territorio nazionale. Scopri qui cosa significa quarantena.

Il lockdown infatti è un protocollo d’emergenza che impedisce alle persone di entrare o uscire da un determinato luogo per la loro sicurezza. Per esempio, nella quarantena da Coronavirus, le persone possono spostarsi solo per bisogni necessari come fare la spesa, andare dal medico o recarsi sul luogo di lavoro, portando sempre con sé il modulo di autocertificazione che attesta l’effettiva necessità dello spostamento. Non è permesso loro spostarsi normalmente oppure uscire dal proprio comune.

Il lockdown è stato spesso attuato nel corso della storia per salvaguardare la sicurezza delle persone e fu utilizzato anche in seguito all’attentato dell’11 settembre, bloccando per tre giorni lo spazio aereo civile nazionale americano.

Il termine Lockdown è molto utilizzato dai media, in quanto si tratta di una parola breve e d’impatto, mentre il governo preferisce usare, nelle sue comunicazioni ufficiali, il termine misure di contenimento.

2020-03-10