Se ti stai chiedendo come ottenere il badge blu su Twitter e avere così il profilo verificato, continua a leggere per scoprire il nuovo processo di verifica della piattaforma valido da maggio 2021.

A partire dal 20 maggio 2021, Twitter attuerà un nuovo processo di verifica per assegnare il badge blu ed esaminerà le domande pubbliche di verifica sulla piattaforma.

Ti spieghiamo il processo di verifica di Twitter

Ecco le informazioni più importanti sul nuovo iter di verifica di Twitter per ottenere il badge blu sul proprio profilo.

Nei primi mesi del 2021 Twitter ha lavorato per chiarire i criteri di ammissibilità richiesti per il processo di verifica e ha lanciato una nuova policy che ha preso forma a partire dai feedback rilasciati dagli utenti. Sono inoltre stati rimossi automaticamente i badge blu di verificato dagli account che non soddisfacevano più i criteri di verifica aggiornati, così come da quelli che erano inattivi o incompleti.

Cosa significa essere un account verificato su Twitter

Il badge blu è uno dei modi tramite i quali Twitter aiuta gli utenti a distinguere l’autenticità degli account che sono di alto interesse pubblico, e fornisce alle persone su Twitter più contesto su chi sta conversando con loro in modo da poter determinare se è possibile accordargli fiducia, un fattore, quest’ultimo, di fondamentale importanza per lo sviluppo di conversazioni più sicure e informate.

Ecco come appare un account verificato su Twitter (nell’esempio abbiamo riportato il profilo Twitter di Team World @team_world, la freccia rossa evidenzia la cosiddetta “spunta blu” del verificato):

profilo verificato twitter team world

@team_world il profilo Twitter di Team World.

Chi è idoneo al processo di verifica?

Non tutti possono richiedere di avere il profilo verificato, per farlo bisogna rientrare in una delle sei categorie elencate di seguito:

  • Funzionari governativi
  • Aziende, brand e organizzazioni
  • Testate giornalistiche e giornalisti
  • Intrattenimento
  • Sport e gaming
  • Attivisti e influencer

NOTA BENE: Twitter è consapevole che da questo elenco sono escluse categorie che meriterebbero di ottenere la verifica del profilo. Ecco perché, nei prossimi mesi, le categorie prese in considerazione aumenteranno (es. saranno presi in considerazione anche scienziati, accademici e leader religiosi).

Chi rientra in queste categorie, deve inoltre:

  • avere un nome profilo
  • un’immagine profilo
  • un indirizzo e-mail confermato o un numero di telefono

Inoltre, l’account dovrà anche essere stato attivo negli ultimi sei mesi e dimostrare un record positivo di rispetto delle regole di Twitter.

Come si può fare richiesta per la verifica?

Tutti gli utenti di Twitter, nel corso delle prossime settimane, vedranno una voce dedicata alla richiesta di verifica direttamente nella scheda Impostazioni. Il rilascio di questa nuova voce sarà graduale: è quindi possibile che alcuni utenti la vedano, altri no.

Ecco i vari passaggi del processo di verifica:

2020-03-10

Una volta inviata la domanda, Twitter invierà una risposta via e-mail entro pochi giorni o qualche settimana, a seconda del numero di domande aperte in coda. Se la domanda dovesse essere approvata, il badge blu comparirà automaticamente sul profilo. Se invece si pensa che ci sia stato un errore, la domanda potrà essere presentata di nuovo una volta trascorsi 30 giorni dopo aver ricevuto il responso sulla domanda precedente.