In occasione del Pride Month, il mese del Pride, la piattaforma streaming di Amazon consiglia ai suoi utenti una serie di titoli, tra film e serie TV, a tema LGBTQ+. Continua a leggere per scoprire i titoli a tema LGBTQ+ in streaming su Amazon Prime Video da guardare in occasione del Pride Month!

Per guardare tutti i titoli presenti nella lista che trovi in questo articolo è necessario essere abbonati al servizio Prime. Amazon Prime Video è gratis per un mese per tutti i nuovi iscritti, poi si rinnova automaticamente a 3,99 euro al mese oppure 36 euro l’anno. Puoi disdire l’abbonamento in qualsiasi momento e se sei uno studente, puoi approfittare della promozione pensata apposta per te, Prime Student.

Puoi iscriverti ad Amazon Prime qui.

Pride Month: film e serie TV a tema LGBTQ+ su Prime Video

Tutti gli anni, nel mese di giugno, si celebra il Pride Month, il mese dedicato ai diritti LGBTQ+. Quest’anno, a causa dell’emergenza Coronavirus, il Pride Month si festeggia in modo virtuale, attraverso il sito Global Pride 2020.

Amazon Prime Video ha voluto proporre ai suoi utenti una selezione di titoli a tema LGBTQ+. Ecco i film e le serie TV proposti da Amazon per celebrare il mese del Pride:

Pride

Presentato a Cannes nel 2014, Pride segue le vicende di un gruppo di attivisti che decidono di raccogliere soldi a sostegno dello sciopero indetto dai minatori gallesi, oppressi dalle scelte politiche di Margaret Thatcher. Al centro della pellicola troviamo la figura di Mark, che sottolinea l’uguaglianza tra la comunità gay e i lavoratori, e vuole costruire un legame solidale con quest’ultimi.

Milk

Milk è un film biografico del 2008 che racconta la storia di Harvey Milk, il primo politico gay dichiarato. Il film, che ha ricevuto otto nomination agli Oscar ed è stato vincitore di due, racconta la coraggiosa storia di un uomo che è stato in grado di cambiare la vita di molte persone, grazie al suo sogno di uguaglianza, emancipazione e affermazione della propria identità.

La vita di Adele

La vita di Adele è un film del 2013, vincitore della Palma d’Oro a Cannes nello stesso anno, tratto dalla graphic novel di Abdellatif Kechiche, Blu è un Colore Caldo. La pellicola segue le vicende di Adele, una ragazza di quindici anni che sogna di trovare l’amore della sua vita. Nonostante creda di averlo trovato in un ragazzo di nome Thomas, sarà una ragazza dai capelli blu a farle perdere la testa e a farla innamorare davvero, insegnandole che la vita a volte non è come un bel romanzo.

Viola di mare

Viola di mare è un film del 2009, ambientato nella Sicilia dell’Ottocento che si ispira a fatti realmente accaduti. La pellicola racconta la storia d’amore tra due donne costrette a vivere la loro relazione in segreto a causa delle convenzioni sociali che portano una delle due a diventare un uomo, spinta dalla sua famiglia e dal parroco del paese.

Maurice

Maurice è un film del 1987, tratto dall’omonimo romanzo di E.M. Forster con protagonista Hugh Grant. La pellicola è ambientata nel ‘900 a Cambridge e racconta le vicende di Clive e Maurice, due studenti attratti l’uno dall’altro che però cercano di stare lontani. Anni dopo il loro incontro, Clive continua a negare la sua omosessualità, finendo anche con lo sposare una donna, mentre Maurice accetta finalmente chi è, nonostante ci vogliano anni di tormenti prima di riuscirci.

J’ai tué ma mère

J’ai tué ma mère è un film del 2009 che racconta la storia di Hubert, un adolescente che nasconde la sua omosessualità alla madre, con la quale ha un rapporto di odio e amore. Una pellicola brillante e divertente del canadese Xavier Dolan.

Il bagno turco

Il bagno turco è un film del 1997 che racconta la storia di Francesco, un ragazzo sposato che scopre improvvisamente dell’esistenza di un’eredità lasciatagli da una zia in Turchia, ad Istanbul: un hamam (un bagno turco, da qui il titolo del film). È proprio in Turchia che il ragazzo scopre una nuova realtà, non solo a livello culturale ma anche sessuale.

2020-03-10

Fanny e Alexander

Fanny e Alexander è un film del 1982, vincitore di quattro premi Oscar. La pellicola, ambientata in Svezia all’inizio del ‘900 racconta la storia di due bambini, figli di liberi teatranti che ci mostrano le vicende attraverso i loro occhi.

Mala noche

Mala noche è un film del 1985, in bianco e nero e anticipa il cinema queer degli anni 90. La pellicola racconta la storia di Roberto e Jhonny, due immigrati clandestini. Al loro arrivo a Portland del Messico, un uomo bianco di nome Walt si innamora di Jhonny e, nonostante quest’ultimo non provi gli stessi sentimenti per lui, decide di trarne vantaggio.

Andy Warhol’s Lonesome Cowboys

Lonesome Cowboys (cowboy solitari) è un film del 1968 diretto dall’artista Andy Wharol. La pellicola, satira del western hollywoodiano, racconta la storia di un gruppo di cowboy omosessuali che, dopo essere arrivati in una cittadina a Ovest, incontrano diversi personaggi tra cui alcune donne con cui hanno rapporti sessuali.

120 battiti al minuto

120 battiti al minuto è un film del 2017, ambientato nei primi anni 90 a Parigi. La pellicola racconta la storia di Nathan, un giovane che sceglie di unirsi agli Act Up e rompere il silenzio sulla questione dell’Aids. È proprio all’interno dell’associazione che incontra Sean con il quale, nonostante tutto, nasce una relazione profonda e appassionata. Il titolo del film è un riferimento ai 120 battiti al minuto della musica pop del periodo in cui il film è ambientato e in cui è attivo il gruppo di cui si racconta all’interno della pellicola.

Dallas Buyers Club 

Dallas Buyers Club è un film del 2013, ispirato a una storia vera, che ha vinto ben tre premi Oscar. La pellicola racconta la storia di Ron Woodroof che, dopo aver scoperto di essere malato di AIDS e di avere quindi ancora poco tempo a disposizione, si dedica all’importazione illegale dei farmaci utili a combattere la terribile malattia che lo affligge, aiutando non solo sé stesso ma anche altre persone nella sua stessa condizione.

Transparent

Transparent è una serie televisiva Amazon Original del 2014, composta da quattro stagioni, vincitrice di numerosi premi. La serie tratta l’argomento della transessualità, del cambiamento e del desiderio di trasparenza, raccontando le vicende del protagonista e delle persone che lo circondano. A chiudere la storia è un musical che racchiude tutto ciò che ha reso questo titolo Amazon Original davvero unico.

Modern Love

Modern Love è una serie televisiva Amazon Original del 2019 tratta da una rubrica del New York Times. Nel corso degli episodi, la serie tratta tutte le sfaccettature dell’amore, raccontando sempre storie diverse. Nel settimo episodio, intitolato Hers Was a World of OneModern Love racconta di una coppia gay, del loro desiderio di avere un figlio e dell’incontro con una donna in dolce attesa che vive, per scelta, come una vagabonda.

Se, oltre a guardare film e serie TV a tema LGBTQ+ ti piacerebbe anche leggere libri sull’argomento, scopri qui i libri con le grandi storie d’amore omosessuale da non perdere. Se invece sei un appassionato di serie televisive e ship, ecco le coppie gay più amate delle serie TV.