NanoPress
Vai a Team World Shop

Louis e Zayn: quando l’unica cosa che conta è la Musica

C'è grande attesa per l'uscita del primo album solista di Louis Tomlinson e il rilascio del secondo CD di ZAYN. Qui parliamo delle carriere soliste dei 1D e del loro lavoro in studio di registrazione.

One Direction San Siro stadio foto concerto

Cos’hanno in comune Louis Tomlinson e Zayn Malik? La più evidente è l’aver iniziato la carriera come membro in una delle pop band più famose di tutti i tempi, i One Direction.

La seconda è anche la più “attuale”: un lavoro in studio di registrazione più lungo del previsto.

Se potessero commentare quest’ultimo punto, siamo quasi certi che entrambi esclamerebbero “Finalmente, era ora!”.

Finalmente Louis, Zayn, così come Harry, Liam e Niall hanno avuto l’occasione, il privilegio e la possibilità di raccontarsi attraverso le sette note. Di farsi conoscere oltre i brani “corali” firmati 1D, di racchiudere in una melodia momenti personali, dar forma ad un ricordo e restituirlo ai fan sotto forma di canzone.

Restando in tema musicale, hanno tutti toccato corde che non avevano ancora “pizzicato” e premuto tasti il cui suono non era mai stato udito da nessuno.

La Musica è anche questo: Scoperta.

Ma è anche Libertà da pressioni esterne, da release date da rispettare tassativamente, da un lavoro in studio “legato” al concetto di band, dove si lavora per il bene comune.

Quando Musica fa rima con Libertà il Tempo si dilata o passa incredibilmente veloce: ci sono artisti che pubblicano canzoni, album all’improvviso come quando hai una risata (o un pianto) che non riesci a trattenere.

E tu fan ti ritrovi ad ascoltare un brano che nemmeno sapevi esistesse. Ti ritrovi nei versi, nella melodia. Quella canzone parla anche di te. Quella canzone è la tua colonna sonora della giornata. Quella canzone è anche tua.

Poi ci sono quei brani che, per gli artisti, hanno il volto delle Storie di cui non parli. Che rivisiti ogni notte e che, come una fiaba, ti racconti giorno dopo giorno per assaporarla fino in fondo. Storie che richiedono tempo prima di essere condivise.

Harry, Niall, Liam, Louis e ZAYN ognuno, a loro modo, ci ha fatto sapere che è questo quello che è successo in studio. Ognuno, con la sua personalità, con i suoi tempi, con le sue Storie ci ha raccontato qualcosa.

Ed è questo che dobbiamo apprezzare: l’autenticità della loro Musica.

La non fretta di raccontarsi.

Louis nel corso di questi mesi, per esempio, ci ha sempre lasciato intendere che qualcosa si stava muovendo e che si sarebbe mosso nell’immediato. Sensazione colta anche dal nostro Marco che ha condiviso con tutti voi la speranza di riavere, entro l’anno, Mr Tomlinson nel nostro Paese. Ma quello che poi accade in studio, spesso ci richiama alla realtà, stravolgendola, rimettendola in discussione.

Lo stesso Liam ci ha sorpreso con l’EP “First Time”: tutto sembrava pianificato per il 16 Settembre, ma poi ad Agosto ci siamo tutti ritrovati a cantare “I always pick up on the first time, ooh (ay)/ I been hoping you would check on me/ I can’t stop thinking ‘bout the first time, ooh…”.

E Zayn? Lui sembra sempre un fiume pronto a rompere gli argini. Ogni volta che condivide un post non sai mai se aspettarti l’annuncio di un nuovo singolo, un nuovo album… una nuova collaborazione. E con lui abbiamo imparato ad aspettarci sempre sorprese. Quindi aspettiamocele.

E sai perché loro sono tranquilli di poter lavorare così serenamente ai loro album?

Perché ad ascoltarli SARAI TU. Tu che non hai fretta.

Tu che avrai sempre voglia e tempo per ASCOLTARE UN AMICO.

Ed è questo il vero fuoco che alimenta la loro passione: TU, VOI e tutti coloro che si avvicineranno alla loro NUOVA MUSICA, che li scopriranno anche grazie ad una canzone che è nata quando è giusto che nascesse e che, nessuno di noi, ha ancora ascoltato.