Ciao a tutti,
sono passati ormai sei mesi dall’inizio della pausa che i 1D si sono concessi dopo 5 incredibili anni. Sono passati in fretta, ma nonostante ciò spesso ci chiediamo quando finirà. E come finirà. Quando e dove potremo rivederli?

Nel frattempo si è parlato della carriera da solista di Harry, dell’eventualità che questa pausa duri per sempre. Così come a volte escono rumors su di un loro ritorno imminente.

Che idea farsi di tutto questo? La domanda che io mi pongo e che giro anche a voi è una soltanto:

“Noi che cosa vogliamo per loro?”

Rispondendo “Il loro bene” ci troviamo tutti d’accordo? Penso e credo sarete in tanti a rispondere SI.

Io sono il primo a credere che la band rimarrà unita, quello che è successo in questi anni ha fatto la storia, nessuno potrà mai toglierlo ai ragazzi e a voi che ne avete fatto parte come grandi protagonisti, nulla sarebbe stato possibile senza la vostra passione e dedizione.

Giusto ieri sera al Camp abbiamo rivisto il DVD di “Up All Night”. Quante cose sono cambiate da allora. Non solo i ragazzi sono cresciuti, osservavo Zayn, ora è una persona completamente diversa. E’ diventato la persona che voleva essere, possiamo discutere i modi in cui è uscito dal gruppo, possiamo restare dispiaciuti da certe interviste che ha rilasciato, ma lo Zayn di adesso è un ragazzo che segue la sua strada, a sua creatività, il suo amore per la musica e per l’arte. Riuscite ad immaginarlo di nuovo a cantare le canzoni di 3-5 anni fa? E’ difficile, si cresce, si cambia, non sempre si può fare ciò che si vuole nella vita ma chi gli vuole bene può essere felice sapendo che Zayn questo lo possa fare, senza compromessi.

Cosa accadrà agli altri? Non penso sia la fine dei 1D, assolutamente, ma prima di pormi questo problema il mio pensiero va a ciò che loro si sentono veramente di fare. Saremmo felici di rivederli insieme solo perché devono o perché gli convenga farlo? Probabilmente no.

Ci hanno dato tanto in questi anni, vogliamo bene ad ognuno di loro e personalmente mi auguro solo che in futuro ciascuno di loro continui a fare ciò in cui crede.

Ieri Billboard ha annunciato in anteprima la firma di un contratto di Harry da solista (QUI). Non è una cosa che deve preoccuparci, sappiamo che i ragazzi stanno scrivendo, sappiamo che Harry già da qualche mese ha anche un proprio management oltre a quello della band.

Uscirà prima il suo album prima del prossimo con i 1D? Oppure passerà ancora molto tempo prima di vedere la sua opera?

Non ricordo una boyband di successo del passato che non abbia permesso ai suoi membri di esprimersi anche singolarmente, a loro modo.

Sono ragazzi ancora così giovani, non devono esserci vincoli o preclusioni, l’unica cosa triste sarebbe rivederli su un palco senza la stessa passione di prima. Senza i loro scherzi, i loro sorrisi, quel rapporto speciale che si è creato con voi in questi anni.

2020-03-10

Sono anni che hanno insegnato tanto, a loro e a noi.
Quest’anno avrebbero potuto continuare con un tour mondiale ma hanno sentito fosse giunto il momento di vivere una vita da ragazzi normali, con i loro hobby, le loro passioni, i loro viaggi, qualche momento in più in famiglia. E li rispetto moltissimo per questo.

Io spero solo che queste cose non cambino, l’amicizia e l’intesa tra i ragazzi è fortissima, mi auguro lo sia anche il fandom in tutti gli anni che verranno, sostenendo chi ha un sogno e canzoni da far ascoltare come solista, che rispecchiano la personalità e la creatività di un membro del gruppo, così come il percorso dei ragazzi ancora tutti insieme come band, a prescindere da quanto dovremo aspettare.

Penso sia giusto mettere davanti i loro desideri, le loro ambizioni, i loro sogni. Sogni che sono più che convinto continueranno a combaciare con i nostri. Siamo ben lontani da una fine, tutto quello che abbiamo vissuto in questi anni insieme continua, siamo sopravvissuti ai drammi, ben vengano le sorprese e speriamo anche il giorno in cui potrete abbracciarli e dire loro quanto siano importanti per voi, ciascuno di loro, sia individualmente che come band.

The Best is yet to come,
Marco.