Facciamo finta che mi ami (titolo originale The Spanish Love Deception) è il romanzo d’esordio di Elena Armas. Inizialmente autopubblicato, il romanzo ha subito conquistato i lettori rivelandosi un vero e proprio successo.

Divenuto un bestseller del The Sunday Times e del New York Times, il romanzo si è poi aggiudicato la vittoria ai Goodreads Choice Award ed è divenuto un fenomeno su TikTok, ottenendo oltre 100 milioni di visualizzazioni.

Facciamo finta che mi ami di Elena Armas

Facciamo finta che mi ami di Elena Armas è disponibile in tutte le librerie italiane, in versione fisica ed ebook, edito da Newton Compton Editori.

Se vuoi acquistare la tua copia del libro di Elena Armas, ecco dove puoi trovarlo:

La sinossi di Facciamo finta che mi ami

La regola non era che mentire è concesso solo se può aiutare a tirarti fuori dai guai? Per molti sì, ma non per l’imbranatissima Catalina Martín. Lei è riuscita a infilarsi in un pasticcio di proporzioni incalcolabili, e invece di uscirne sembra sprofondare sempre più giù. Per darsi la zappa sui piedi le è bastato sapere che il suo ex fidanzato, Daniel, il bastardo per cui è scappata a New York dalla minuscola città spagnola dove è cresciuta, farà da testimone di nozze all’imminente matrimonio di sua sorella… accompagnato dalla stupenda nuova fidanzata. Al telefono Catalina è riuscita soltanto a dire che anche lei si presenterà con il suo bellissimo e innamoratissimo fidanzato americano. Peccato che lui… non esista! E adesso dove lo rimedia uno con cui fare colpo su parenti e amici e non vedersi umiliata davanti a tutta la sua famiglia? Le bugie sono come le ciliegie, una tira l’altra: così Catalina ha chiesto ad Aaron Blackford di fingersi il suo fidanzato in cambio di un viaggio in Spagna di tre giorni. Ma Aaron Blackford non è il collega-avversario che in ufficio la mette sempre in difficoltà e che lei detesta amabilmente? Proprio lui! Catalina, Catalina… possibile che tu non capisca che se un uomo sexy, bello e affascinante come Aaron decide di farti un piacere non è per guadagnarsi un posto in paradiso?