Quando cominciamo a scrivere un libro, uno degli elementi più importanti della storia sono senza dubbio i personaggi, coloro che danno vita al racconto e sono in grado di emozionare il lettore pagina dopo pagina. Se sei alla prese con il tuo romanzo e ti piacerebbe creare protagonisti realistici, in questo articolo troverai quattro consigli utili per scrivere le descrizioni dei personaggi.

Creare un personaggio di spessore e che funzioni all’interno del racconto è un’operazione complessa e delicata, che richiede la giusta attenzione. Quando si dà vita a un personaggio, infatti, non basta raccontare chi è, ma è di fondamentale importanza fornire una descrizione al lettore, in modo che quest’ultimo possa visualizzarlo nella sua mente e dargli un volto, così da immergersi maggiormente nella storia.

Consigli utili per descrivere i personaggi di un libro

personaggi di un libro sono l’elemento che rende la storia “viva”, permettendo allo scrittore di creare non solo un mondouna realtà nuove, ma anche delle persone che li “abitano”. Dopo averti dato alcuni consigli utili su come creare i personaggi di un libro, qui sotto vogliamo concentrarci in particolar modo sulle descrizioni, per aiutarti a portare tra le pagine personaggi che siano il più reali possibile.

Dai alcune informazioni sull’aspetto sin dalle prime pagine

Il primo consiglio che possiamo darti per creare le descrizioni dei tuoi personaggi, è quello di dare al lettore alcune informazioni utili sin dalle prime pagine del romanzo. Non è importante descrivere totalmente il tuo protagonista sin dall’inizio (anzi, al contrario, ti sconsigliamo di dire “tutto e subito”), ma descrivere alcune caratteristiche del tuo personaggio aiuta il lettore a immaginarlo sin da subito, creando un maggior legame con quest’ultimo.

Nelle prime pagine del romanzo, ad esempio, puoi parlare del suo modo di vestire, qualora fosse particolarmente originale, oppure far sapere ai lettori il colore dei capelli o degli occhi.

Lascia che la descrizione si amalgami al racconto

Un’altra dritta importante che possiamo darti sulle descrizioni dei personaggi è quella di aiutarti con la storia per introdurre nuove informazioni, permettendo così alla descrizione di amalgamarsi con il racconto. Puoi far conoscere qualcosa sul tuo personaggio attraverso una conversazione con un altro personaggio della storia (ad esempio: «Con questa luce i tuoi capelli sono più rossi del solito!») oppure mentre quest’ultimo si guarda allo specchio (ad esempio: “Oggi ho deciso di mettere un po’ di ombretto color smeraldo per far risaltare il blu dei miei occhi”).

In questo modo potrai dare un maggior numero di informazioni sull’aspetto del tuo personaggio, senza appesantire la narrazione e “staccare” il lettore dal racconto.

Descrivi il tuo personaggio attraverso le sue azioni

Quando lavori alla descrizione del tuo personaggio, è importante ricordare sempre che durante la stesura di un libro è meglio mostrare che raccontare. Ogni scrittore, infatti, deve sempre fare attenzione a non eccedere con le descrizioni in quanto, come ti accennavamo nel punto precedente, possono andare ad appesantire e a interrompere la narrazione, impedendo al lettore di immergersi nella storia. Per questo è importante descrivere un personaggio non solo con le parole, ma anche attraverso i suoi gesti. Ad esempio, dicendo che un determinato personaggio si sta legando i capelli, oppure si sta ravviando una ciocca dietro l’orecchio, il lettore capirà immediatamente che quest’ultimo ha i capelli lunghi.

Crea una scheda con le caratteristiche principali dei tuoi personaggi

Infine, come ti abbiamo suggerito anche nell’articolo dedicato ai consigli su come creare i personaggi del tuo libro, può essere molto utile preparare una scheda contenente tutte le caratteristiche principali dei tuoi personaggi. In questa scheda dovrai andare a segnare tutte le caratteristiche di questi ultimi, per far sì di non incorrere in errori durante la stesura della storia (come ad esempio il colore degli occhi oppure la lunghezza dei capelli).

Le schede sono un ottimo alleato per gli scrittori, in quanto consentono sempre di avere a portata di mano tutti gli elementi più importanti della storia, senza bisogno di ricercarli all’interno del manoscritto e di ridurre al minimo gli errori, prima della rilettura e dell’intervento di un editor.

Scopri qui alcuni consigli utili su come creare le schede dei personaggi del tuo libro.

Consiglio Extra: suddividi la scheda per personaggio oppure creane una per ognuno, in modo da poterle consultare più velocemente e non interrompere il flusso di scrittura.

2020-03-10

 

Ora che conosci i quattro consigli utili per scrivere le descrizioni dei personaggi del tuo libro, scopri qui anche i 5 consigli per creare i dialoghi del tuo libro.