Tra le stagioni più amate dell’anno, la primavera porta con sé profumi e colori meravigliosi, segnando la fine dell’inverno e conducendoci verso l’inizio dell’estate. Se ti piacerebbe trascorrere questa stagione in compagnia di una o più storie straordinarie e hai sottoscritto un abbonamento ad Amazon Audible, sei nel posto giusto: in questo articolo troverai i cinque titoli più belli da ascoltare in primavera. 

Amazon Audible è il servizio di Amazon, dedicato ai podcast e agli audiolibri, che offre ai suoi iscritti una vasta gamma di titoli perfetti da ascoltare in qualsiasi occasione e fruibili ovunque e in qualsiasi momento, direttamente dal proprio dispositivo mobile grazie all’omonima applicazione gratuita.

Audiolibri da ascoltare in primavera su Audible

Da Mi sa che fuori è primavera di Concita De Gregorio a Un po’ di follia in primavera, sesto capitolo della serie letteraria “L’Allieva” scritta Alessia Gazzola, i titoli perfetti da ascoltare in primavera per poter godere di questa stagione a 360°, tuffandoci al meglio all’interno delle storie raccontate dagli autori, sono davvero numerosi. Per aiutarti a non perdere i titoli più appassionanti con i quali trascorrere la primavera 2022, qui sotto abbiamo stilato una lista contenente i cinque migliori audiolibri disponibili su Audible, tutti accompagnati dalla sintesi dell’editore consultabile sulla piattaforma.

Ti ricordiamo, però, che per poter ascoltare gli audiolibri che trovi qui sotto è necessario sottoscrivere un abbonamento ad Amazon Audible, gratis per un mese per tutti i nuovi clienti.

Iscriviti qui ad amazon AUDIBLE

Donne che comprano fiori di Vanessa Montfort

Cominciamo a parlare dei migliori audiolibri da ascoltare in primavera con Donne che comprano fiori, scritto da Vanessa Montfort e letto da Elena Radonicich.

TRAMA

Nel cuore del barrio de las Letras, il quartiere più bohémien di Madrid, tra stradine pedonali e piazzette ombreggiate, proprio dove si narra che abbiano vissuto Cervantes e Lope de Vega, esiste una piccola oasi verde ricca di fascino e profumi: il Giardino dell’Angelo, il regno fiorito di Olivia.

Nel suo negozio, all’ombra di un olivo centenario, si incrociano le vite di cinque donne che comprano fiori. Tutte all’inizio lo fanno per gli altri, mai per sé: Victoria li compra per il suo amante segreto, Casandra per ostentarli in ufficio, Aurora per dipingerli, Gala per donarli alle clienti del suo showroom e l’ultima, Marina, per una persona che non c’è più.

Dopo la perdita del marito, infatti, Marina si sente completamente smarrita: per troppo tempo ha accettato il ruolo della copilota, lasciando a lui il timone della loro vita insieme. Mentre cerca disperatamente un modo per rimettersi in piedi, si imbatte per caso in Olivia e accetta di lavorare nel suo Giardino. Lì conoscerà le altre quattro donne, molto diverse tra loro, ma che, come lei, stanno attraversando un momento cruciale della propria esistenza per motivi lavorativi, sentimentali, familiari o di realizzazione personale.

Dall’incontro tra loro e l’eccentrica e saggia fioraia nascerà una stretta amicizia da cui dipenderà la svolta che prenderanno le loro vite. Un romanzo intenso e pieno di passione, un viaggio nei sogni e nei desideri delle donne di oggi, alla conquista dell’indipendenza.

Donne che comprano fiori
  • Vanessa Montfort (Autore) - Elena Radonicich(Narratore)

Mi sa che fuori è primavera di Concita De Gregorio 

Passiamo ora a Mi sa che fuori è primavera, l’audiolibro letto e scritto da Concita De Gregorio.

TRAMA

“Per essere felici non ci vuole quasi niente. Niente, comunque, che non sia già dentro di noi”.

Ferite d’oro. Quando un oggetto di valore si rompe, in Giappone, lo si ripara con oro liquido. È un’antica tecnica che mostra e non nasconde le fratture. Le esibisce come un pregio: cicatrici dorate, segno orgoglioso di rinascita. Anche per le persone è così. Chi ha sofferto è prezioso, la fragilità può trasformarsi in forza. La tecnica che salda i pezzi, negli esseri umani, si chiama amore. Questa è la storia di Irina, che ha combattuto una battaglia e l’ha vinta. Una donna che non dimentica il passato, al contrario: lo ricorda, lo porta al petto come un fiore.

Irina ha una vita serena, ordinata. Un marito, due figlie gemelle. È italiana, vive in Svizzera, lavora come avvocato. Un giorno qualcosa si incrina. Il matrimonio finisce, senza traumi apparenti. In un fine settimana qualsiasi Mathias, il padre delle bambine, porta via Alessia e Livia. Spariscono. Qualche giorno dopo l’uomo si uccide. Delle bambine non c’è più nessuna traccia. Pagina dopo pagina, rivelazione dopo rivelazione, a un ritmo che fa di questo libro un autentico thriller psicologico e insieme un superbo ritratto di donna, coraggiosa e fragile, Irina conquista brandelli sempre più luminosi di verità e ricuce la sua vita. Da quel fondo oscuro, doloroso, arriva una luce nuova. La possibilità di amare ancora, l’amore che salda e che resta.

Concita De Gregorio indaga a fondo una storia vera, creando un congegno narrativo rapido, incalzante e pieno di sorprese. Uno di quei testi in cui uomini e donne trovano qualcosa di sé.

Mi sa che fuori è primavera
  • Concita De Gregorio (Autore) - Concita De Gregorio(Narratore)

Un incantevole aprile di Elizabeth Von Arnim 

Continuiamo la nostra lista dei cinque migliori audiolibri da ascoltare in primavera con Un incantevole aprile, scritto da Elizabeth Von Arnim e letto da Simona Biasetti.

TRAMA

In un club della Londra anni Venti due signore inglesi scoprono di essere accomunate da una vita amorosa insoddisfacente, molto diversa da quella che avevano sognato il giorno del matrimonio. Mrs Wilkins, timida e repressa, è sposata con un avvocato ambizioso che “lodava la parsimonia tranne quando si trattava del cibo che finiva nel suo piatto”; Mrs Arbuthnot, estremamente religiosa, è sposata a uno scrittore di biografie sulle amanti dei re: per una donna come lei, una cosa davvero sconveniente. Insieme decidono di rispondere a un annuncio per l’affitto di un castello a San Salvatore, piccola cittadina della Liguria, per tutto il mese di aprile.

A loro si uniscono Mrs Fisher, un’anziana signora che incarna appieno la morale vittoriana nel portamento, nelle amicizie e nella rigida etichetta che esige sia rispettata, e Lady Caroline, giovane ereditiera di una bellezza sopraffina in cerca di requie dalla vita mondana e dagli innumerevoli spasimanti. Le quattro donne, che si conoscono a malapena, si lasciano così alle spalle la grigia e piovosa Inghilterra per godersi un mese di vacanza in Italia.

Immergendosi nel calore della primavera italiana e nella bellezza placida del luogo, avvolte nei profumi dei glicini e dei narcisi che aiutano a mettersi a nudo, le signore imparano ad apprezzarsi, mentre ognuna, a turno, sboccia e ringiovanisce, riscoprendo l’amore e l’amicizia, ritrovando la speranza.

Un incantevole aprile
  • Elizabeth Von Arnim (Autore) - Simona Biasetti(Narratore)

Un po’ di follia in primavera di Alessia Gazzola 

Passiamo ora a un audiolibro di genere PoliziescoUn po’ di follia in primavera. Sesto titolo della serie de L’AllievaUn po’ di follia in primavera è scritto da Alessia Gazzola e letto da Valentina Mari.

TRAMA

Quella di Ruggero D’Armento non è una morte qualunque. Perché non capita tutti i giorni che un uomo venga ritrovato assassinato nel proprio ufficio. E anche perché Ruggero D’Armento non è un uomo qualunque. Psichiatra molto in vista, studioso e luminare dalla fulgida carriera accademica, personalità carismatica e affascinante…

Alice Allevi se lo ricorda bene, dagli anni di studio ma anche per la recente consulenza del professore su un caso di suicidio di cui Alice si è occupata. Impossibile negare il magnetismo di quell’uomo all’apparenza insondabile ma in realtà capace di conquistare tutti con la sua competenza e intelligenza.

Eppure, in una primavera romana che sembra portare piccole ventate di follia, la morte violenta di Ruggero D’Armento crea sensazione. Pochi e ingannevoli indizi, quasi nessuna traccia da seguire. L’indagine su questo omicidio è impervia, per Alice, ma per fortuna non lo è più la sua vita sentimentale. Ebbene sì, Alice ha fatto una scelta… Ma sarà quella giusta?

Un po' di follia in primavera: La serie dell'Allieva
  • Alessia Gazzola (Autore) - Valentina Mari(Narratore)

La condanna del sangue di Maurizio De Giovanni

Terminiamo la nostra lista dei migliori audiolibri da ascoltare in primavera con il secondo volume della serie letteraria de “Il commissario Ricciardi“. Di genere Poliziesco La condanna del sangue: La primavera del Commissario Ricciardi è scritto da Maurizio De Giovanni e letto da Paolo Cresta.

TRAMA

Napoli, 1931. Annunciata dal vento dopo l’ultimo acquazzone invernale, la primavera arrivò in ritardo in città, invadendo le strade e le piazze. Ma non per tutti. Carmela Calise, del rione Sanità, i profumi della nuova stagione non li avrebbe mai conosciuti.

Cartomante e usuraia, l’anziana donna giocava con le illusioni dei clienti e sbriciolava il loro futuro tra le dita. A indagare sul caso, il commissario Ricciardi della Squadra Mobile della Regia Questura di Napoli.

La condanna del sangue: La primavera del commissario Ricciardi
  • Maurizio De Giovanni (Autore) - Paolo Cresta(Narratore)

E se ami tuffarti in storie appassionanti, scopri qui anche i film tratti dai libri da non perdere nel 2022.

Questo articolo contiene link di affiliazione. Se clicchi su uno di questi link e fai un acquisto, potremmo ricevere una commissione senza alcun costo aggiuntivo per te.