Se ti stai chiedendo cosa significa immunità di gregge, sappi che si tratta di un meccanismo che si crea all’interno di una comunità quando la maggioranza delle persone è immune ad un agente infettivo e ne riduce così la trasmissibilità andando quindi a proteggere anche coloro che non sono immuni.

Nel 2020 si è sentito molto parlare di immunità di gregge come strategia anti Covid-19.

Cosa significa immunità di gregge

Con questa espressione si intende una situazione in cui i soggetti immuni ad un determinato patogeno (immuni perché sono stati vaccinati o l’hanno già contratto) rendono difficile la diffusione di un virus; pertanto il medesimo faticherà a propagarsi anche nei soggetti non immuni.

L’immunità di gregge si costruisce in due modi:

  • con un vaccino
  • in modo spontaneo

Questa la definizione della Treccani sulla teoria dell’immunità di gregge:

«La teoria dell’immunità di gregge propone che nelle malattie trasmissibili da un individuo ad un altro è difficile mantenere una catena di infezione quando un gran numero della popolazione è immune.»

Vaccino Anti Covid-19: le notizie false

Immunità di gregge e Covid-19

Nell’ambito di virus come il Covid-19 il modo più sicuro per raggiungere l’immunità di gregge è attraverso il vaccino. Esporre una comunità ad un virus per ottenere l’immunità di gregge senza il vaccino, significa correre rischi molto alti come una percentuale di decessi molto alta e impossibilità di curare tutti i pazienti (es. se il virus, come il Coronavirus, richiede la terapia intensiva e respirazione assistita).

2020-03-10