È iniziata in Europa la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 con lo scopo di raggiungere l’immunità di gregge per il SARS-CoV2. L’arrivo del vaccino per il Coronavirus in Italia è stato accompagnato da una serie di fake news (notizie false) che l’Istituto Superiore di Sanità ha prontamente smentito. Continua a leggere per scoprire le notizie false sui vaccini.

C’è purtroppo molta disinformazione sul vaccino contro il Covid-19, motivo per cui ti consigliamo di far sempre riferimento ai canali ufficiali ed istituzionali – www.salute.gov.it e www.iss.it – per tutte le informazioni.

Potrebbe inoltre interessarti il significato di immunità di gregge, meccanismo direttamente collegato al vaccino.

Vaccino Covid 19: le fake news

Circolano notizie false sul vaccino, ecco le più comuni smentite direttamente dagli organi sanitari competenti.

Dopo il vaccino posso NON usare la mascherina e incontrare tutti liberamente.
FALSO, al momento non ci sono dati sull’immunizzazione post vaccinazione. finché i medesimi non mostreranno con certezza che il vaccino, oltre a proteggere sé stessi, impedisce anche la trasmissione agli altri, bisognerà continuare a seguire scrupolosamente le regole (mascherina, distanziamento sociale, lavaggio delle mani).

Per fare il vaccino bisogna pagare.
FALSO, in Italia tutti i cittadini potranno vaccinarsi gratuitamente, a partire dalle categorie individuate come prioritarie.

Il vaccino non serve perché il virus è già mutato
FALSO, non c’è alcune evidenza scientifica sul fatto che la mutazione del virus rilevata del Regno Unito abbia effetti sull’efficacia della vaccinazione.

I vaccini anti Sars-CoV-2 non sono sicuri perché sono stati preparati troppo in fretta.
FALSO, I vaccini sono approvati dalle Autorità competenti solo dopo averne verificato i requisiti di qualità e sicurezza.

Il vaccino ti protegge dal Covid-19 per poche settimane
FALSO, solo quando il vaccino sarà somministrato a larghe fasce di popolazione si avranno abbastanza dati per verificare la durata dell’immunità. Sulla base dei dati emersi durante la sperimentazione, l’immunità di questo vaccino è comunque di alcuni mesi.

Il vaccino modifica il codice genetico, quindi è pericoloso.
FALSO, questa notizia è legata all’RNA che in questo caso ha il compito di trasportare le istruzioni per la produzione della proteina utilizzata dal virus per attaccarsi alle cellule, la proteina denominata Spike. Il compito dell’mRNA è quindi solo quello di trasportare le istruzioni per la produzione delle proteine da una parte all’altra della cellula.

Per approfondire queste e altre fake news sul vaccino anti Coronavirus, ti invitiamo a leggere la sezione dedicata sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità www.iss.it/covid19-fake-news.

2020-03-10