Vai a Team World Shop

Perché Piccole Donne di Greta Gerwig è un film da vedere

Le sorelle March siamo un po’ tutte noi: deve essere per questo motivo che – a distanza di ben 150 anni dalla sua prima pubblicazione (era il 1868) – “Piccole Donne” di Louise May Alcott è ancora oggi uno dei romanzi più letti e iconici.

E non è nemmeno un caso se la regista Greta Gerwig sia riuscita a riunire un cast stellare per la settima trasposizione del romanzo: ebbene sì, “Piccole Donne”, nell’arco di più di un secolo di vita, tornerà al cinema con una nuova versione già definita dalla critica “straordinaria”.

Il film “Piccole Donne” di Greta Gerwig arriverà nelle sale italiane il 9 gennaio. A vestire i panni delle sorelle March – Jo, Meg, Amy e Beth March – le attrici Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh ed Eliza Scanlen. Nel cast anche Timothee Chalamet nei panni del loro vicino Laurie, Laura Dern in quelli di Marmee e Meryl Streep nel ruolo della Zia March.

Quale delle sorelle March sei? Partecipa al sondaggio

“Piccole Donne” racconta la vita delle sorelle March, nel periodo dopo la fine della Guerra di Secessione Americana, alle prese con le piccole e grandi sfide del diventare adulte.

Perché “Piccole Donne” è un film da vedere?

Ecco i motivi per cui secondo noi “Piccole Donne” è un film da non perdere!

Perche’ il cast è straordinario

Nel cast del film rispondono alcune delle attrici più amate e più apprezzate del cinema: Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Laura Dern e Meryl Streep. Di pari valore anche gli attori:  l’amatissimo Timothée Chalamet, Bob Odenkirk e Louis Garrel.

Perché è tratto da un romanzo senza tempo

“Piccole Donne” non è solo un libro, è un vero e proprio manifesto senza tempo. E’ un invito a far sentire la propria voce, ad alzarsi al di sopra della società. Ad Essere. Semplicemente Essere.

Perché è stato definito un film “straordinario”

L’accoglienza della critica internazionale è stata strepitosa. Su Metacritic la media voto è 94/100. E’ a tutti gli effetti un film da non perdere.

Perché non è mai banale

Greta Gerwig è riuscita a dare nuova vita a “Piccole Donne” attraverso una sceneggiatura frizzante, divertente, ma anche riflessiva e commovente. Molto coinvolgente ed azzeccata la scelta di proporre allo spettatore una serie di flash-back che rendono la narrazione molto fluida.

Il trailer di Piccole Donne

“Piccole Donne” ti aspetta al cinema! Ecco il trailer:

2020-03-10