Vai a Team World Shop

Instagram ads: come creare una campagna pubblicitaria

Scopri il funzionamento di Instagram ads, la piattaforma per fare pubblicità sul social network

Instagram è una piattaforma di social network ad ampio raggio: infatti, oltre a poterlo usare per mantenere rapporti con gli altri utenti della rete e fare nuove conoscenze, può essere sfruttato anche a fini commerciali per ottenere maggiore visibilità e guadagnare soldi. Del resto, il pubblico che puoi avere a disposizione sulla piattaforma è molto vasto e ti permette di raggiungere moltissime persone.

Per questo motivo il social network ha creato una piattaforma pubblicitaria, chiamata Instagram ads, che ti permette di sponsorizzare i post e migliorare l’engagement con gli altri utenti.
Instagram ads è l’ideale per chi aspira ad essere un noto influencer, ma anche per le aziende e i brand che hanno un profilo su Instagram e intendono promuovere la vendita dei loro servizi o prodotti ad un pubblico più vasto in maniera tale da aumentare il fatturato.

Se sei interessato a capire come funziona la pubblicità su Instagram allora sei nel posto giusto! Continua a leggere questo articolo perché vedremo cos’è Instagram ads e come sfruttarlo al meglio per raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Cos’è Instagram ads

Il termine Instagram ads si riferisce al circuito di pubblicità su Instagram, ovvero ai contenuti sponsorizzati attraverso un budget scelto da te per raggiungere un pubblico più ampio o maggiormente mirato. L’acronimo “ads” sta appunto ad indicare il termine advertising, ovvero pubblicità o inserzione pubblicitaria.

Se ti stai chiedendo perché una persona o un’azienda debba utilizzare questo social per farsi pubblicità le ragioni sono molto semplici:

  • Instagram ha un alto numero di iscritti e grazie agli strumenti di tracciamento dei dati riesce ad individuare le preferenze degli iscritti in termini di gusto, passioni ed interessi. In più, se si pensa che Instagram è un social network appartenente a Facebook è facile immaginare quanti dati abbia a disposizione se si considerano anche gli iscritti a questo social network;
  • Su Instagram si pubblicano formati pubblicitari molto accattivanti che danno maggior rilievo a foto ben fatte, illustrazioni e video creativi;
  • Per i rivenditori di prodotti, Instagram permette di avere una vetrina all’interno della piattaforma e di fare acquisti in-app con pochi clic.

Per i brand emergenti, per le start up e anche per gli influencer, il circuito pubblicitario di Instagram permette, al pari di Facebook, di raggiungere questi obiettivi:

  • Accrescere la propria notorietà;
  • Interagire con il proprio pubblico;
  • Veicolare traffico al sito web oppure ottenere contatti per i servizi offerti e la vendita di prodotti.

Come farsi pubblicità su Instagram

Prima di spiegarti concretamente come funziona Instagram ads è bene che tu sappia che esistono due modi attraverso i quali si può fare pubblicità su Instagram, ovvero dall’app per smartphone o tramite computer.

La pubblicità su Instagram con lo smartphone si può effettuare dall’app attraverso il profilo aziendale ma il pannello di controllo delle inserzioni a pagamento è piuttosto limitato e non offre le stesse funzionalità che invece ci sono se viene utilizzato Facebook Business Manager da computer. Quest’ultimo è lo strumento di Facebook pensato prettamente per fare pubblicità anche su Instagram. Infatti, collegando tra di loro le due piattaforme ed unendo il profilo aziendale di Instagram alla pagina aziendale su Facebook è possibile iniziare a creare campagne pubblicitarie e inserzioni su entrambi i social. 

Instagram ads all’interno dell’app per smartphone

Il modo più semplice per pubblicare inserzioni su Instagram tramite app è promuovendo i post che hai già pubblicato, quindi ti basterà cliccare sulla scritta blu “visualizza dati statistici” dove potrai osservare quante visite al profilo sono state effettuate grazie al post oppure quanta copertura ha totalizzato, se il contenuto sta ottenendo buoni risultati ti basterà promuoverlo cliccando su “metti in evidenza”.

Dopodiché, seguendo il procedimento, dovrai scegliere la destinazione a cui le persone saranno rimandate quando faranno clic sulla tua inserzione. Le opzioni sono tre:

  • Puoi indirizzare gli utenti al tuo profilo Instagram;
  • Puoi veicolare traffico al tuo sito web;
  • Puoi farti mandare un messaggio in privato tramite la chat direct;

Un passaggio molto importante è la scelta del pubblico di destinazione, potrai decidere di farlo in modo automatico e quindi Instagram si occuperà di targetizzare le persone simili ai tuoi follower oppure potrai cliccare su “crea il tuo pubblico” ed inserire manualmente le opzioni della targetizzazione. In quest’ultimo caso dovrai scegliere il nome del pubblico a cui vuoi che sia indirizzata l’inserzione a pagamento, scegliere i luoghi o un indirizzo ed un raggio di km nei dintorni nei quali vuoi che arrivi la copertura del post e anche gli interessi e la fascia d’età. Prima di concludere dovrai scegliere il budget giornaliero da investire in pubblicità su Instagram e completare aggiungendo un metodo di pagamento.

Come fare pubblicità su Instagram con Facebook Business Manager

È possibile creare campagne pubblicitarie molto più precise e con maggiori funzionalità usando Facebook Business Manager. Lo strumento di Facebook, a cui è possibile accedere tramite computer, permette di creare inserzioni che potranno essere pubblicate sia su Facebook che su Instagram. Ovviamente, è possibile anche decidere di mostrare gli annunci soltanto su Instagram.

2020-03-10

Facebook Business Manager non è sicuramente uno strumento facile da utilizzare ma se desideri creare una campagna pubblicitaria per la tua azienda iniziando da zero potrai scegliere tra varie funzioni che non troverai all’interno dell’app di Instagram e potrai monitorare e analizzare anche l’andamento della campagna modificando il budget iniziale.

Accedendo da computer a questo strumento potrai scegliere tra tanti obiettivi, decidere il target al quale vuoi rivolgere l’inserzione con le varie opzioni di età, genere, interessi e nella sezione posizionamenti potrai decidere se gli annunci dovranno apparire su entrambi i social network oppure solamente nelle Instagram stories e nel feed di Instagram. Infine, potrai gestire il budget che vorrai investire nella campagna scegliendone uno giornaliero oppure a scadenza che terminerà dopo un dato periodo di tempo. Uno dei vantaggi è anche la possibilità di poter gestire la spesa scelta per la campagna e di poterla modificare in qualsiasi momento.

Formati pubblicitari offerti da Instagram ads

Instagram ads offre diversi formati pubblicitari con cui mostrare gli annunci ai tuoi potenziali clienti:

  • Inserzioni con foto: è uno dei contenuti più semplici da sponsorizzare ma anche più efficaci. Si possono utilizzare sia foto in orizzontale che verticale;
  • Inserzioni con video: con questo tipo di inserzione vi è un grande impatto visivo dato che oltre le immagini in movimento vi sono anche i suoni. È possibile creare video con una durata massima di 60 secondi in orizzontale o verticale;
  • Inserzioni carosello: consentono agli utenti di scorrere tra immagini e video, con una call to action, ovvero chiamata all’azione, che li connette al sito. Offrono lo spazio adatto a raccontare la storia del brand, permettono di mettere in evidenza più prodotti, approfondire un singolo prodotto o servizio con più foto;
  • Inserzioni con raccolta: questa tipologia è usata per poter raccogliere varie immagini e video che rappresentano i prodotti offerti e per incentivare visivamente l’utente all’acquisto;
  • Inserzioni nelle storie: Ci sono tantissimi utenti che oggi utilizzano questa funzionalità di Instagram e pubblicano contenuti nelle storie, infatti creare inserzioni di questo tipo è molto efficace anche se vi sono delle regole da rispettare riguardo la dimensione dei file, il formato o la durata massima dei video. Se vuoi saperne di più su come sponsorizzare le storie di Instagram leggi questo post;
  • Inserzioni Canvas vengono offerte dallo strumento di Facebook e sono pensate per mobile ma valide anche per Instagram. Al loro interno si possono aggiungere foto, video, caroselli, testo, link e inviti all’azione per offrire una vera e propria storia del brand. Sono fruibili e visibili solo da mobile ma vengono creati solamente attraverso il desktop. Su Instagram vengono utilizzati soprattutto nelle stories dove gli utenti possono “swippare” e gli obiettivi sono riconducibili alle visualizzazioni video, click al sito web o anche installazione della mobile app.

Bene! Adesso che sai tutto su Instagram ads non ti resta che cominciare a pubblicizzare il tuo profilo e la tua attività.