Loki, conosciuto anche come Il Dio dell’Inganno, è un personaggio fittizio nato tra le pagine dei fumetti Marvel Comics e apparso per la prima volta nel numero 85 di Journey into Mistery (vol. 1). Nell’MCU (l’universo cinematografico Marvel), Loki è interpretato dall’attore britannico Tom Hiddleston, che ha vestito per la prima volta i panni dell’anti-eroe nel film del 2011 Thor, nel quale ha interpretato il ruolo dell’antagonista principale. Dopo questa prima apparizione sul grande schermo, Tom Hiddleston è tornato a interpretare il ruolo di Loki in sei film Marvel, e nella serie “Loki” disponibile su Disney+.

Anti-eroe della Saga dell’InfinitoLoki  è dotato del potere di mutaforma e di creare illusioni. Ispirato alla mitologia, Loki è il figlio adottivo di Odino, nonché fratellastro di Thor, con il quale vive costantemente un rapporto di amore e odio. Incredibilmente controverso, Loki è tra i personaggi più amati dai fan dell’universo cinematografico Marvel.

Chi è Loki: la storia

Ispirato alla divinità della mitologia nordica, il personaggio di Loki ha fatto la sua prima comparsa sui fumetti, precisamente in Journey into Mistery (vol. 1) numero 85 pubblicato nell’ottobre del 1962, la rivista antologica nel quale ha fatto la sua prima comparsa anche il personaggio di Thor, fratellastro di Loki. Il personaggio è stato creato da Stan Lee e curato da Larry Lieber per quanto riguarda i testi e Jack Kirby per quanto invece riguarda i disegni.

Pensato come un antagonistaLoki viene presentato come un personaggio appartenente alla sfera dei cattivi e, sia nelle trasposizioni cinematografiche che nella storia a fumetti, è desideroso di sottrarre il trono di Asgard a suo padre e suo fratello. In entrambe le versioni, però, non mancano i riferimenti al suo carattere controverso, che lo vede spesso compiere anche azioni positive. Cresciuto ad Asgard insieme a Thor, al quale da bambino era molto legato, una volta divenuto adulto Loki viene a conoscenza delle sue vere origini, e scopre di essere stato abbandonato quando era solamente un neonato dal suo stesso padre: Laufey, il re dei Giganti di Ghiaccio. Questo avvenimento, unito alla scoperta che Thor è destinato a sedere sul trono di Asgard e al trattamento che gli asgardiani gli hanno sempre riservato, porta il Loki dei fumetti ad allontanarsi definitivamente dalla famiglia con la quale è cresciuto.

Nei film dell’universo cinematografico Marvel, il ruolo del Dio dell’Inganno è ricoperto da Tom Hiddleston, attore britannico noto anche per aver interpretato il ruolo di Francis Scott Fitzgeranld nel film del 2011 Midnight in Paris e quello di James Conrad nel film del 2017 Kong: Skull Island. Per il suo ruolo di Loki, nel 2012 Tom Hiddleston si è portato a casa il premio per il Miglior debutto maschile per Thor agli Empire Awards.

È proprio in Thor che nel 2011 Tom Hiddleston veste per la prima volta i panni dell’anti-eroe, presentandosi subito come un’antagonista. In questo film dedicato al suo fratellastro, infatti, vediamo Loki complottare contro suo padre e suo fratello per regnare sul trono di Asgard, senza però alcun successo. Nonostante i dissapori con la sua famiglia e la scoperta di non essere davvero il figlio dei suoi genitori, in questo film è chiaro il legame tra Loki e sua madre, così come l’affetto che Thor prova nei suoi confronti. L’anno successivo vediamo Loki come antagonista principale dei Vendicatori, mentre insieme a un esercito di Chitauri tenta di prendere il comando della razza umana.

Loki torna poi anche nei due film dedicati a ThorThor: The Dark World del 2013 e Thor: Ragnarok del 2017. In entrambi i film vediamo LokiThor lottare fianco a fianco per uno scopo comune (vendicare la morte della loro madre nel primo film, e sconfiggere Hela, figlia di Odino, nel secondo film), ma nonostante siano apparentemente dalla stessa parte, Loki è sempre alla ricerca di un modo per ingannare suo fratello, traendo il maggior vantaggio dalla situazione.

Un anno più tardi, Loki compare in Avengers: Infinity War e, nel tentativo di compiere il suo ennesimo inganno viene ucciso da Thanos. Nonostante sia morto, però, Loki torna anche nel film del 2019, Avengers: Endgame, in cui lo vediamo nel 2012, a New York, rubare il Tesseract a Ant-Man e Iron-Man, tornati indietro nel tempo. Proprio questo avvenimento dà inizio alla serie Loki, di cui il Dio dell’Inganno è protagonista e approdata su Disney+ il 9 giugno 2021.

Scopri qui tutti i film in cui vedere Loki.

Loki: curiosità

Ecco alcune curiosità su Loki:

  • Prima di essere introdotto nei fumetti, il nome Loki era utilizzato per un altro personaggio che non ha, però, alcun collegamento con lui;
  • È al posto numero 8 nella classifica stilata da IGN nel 2009 dei più grandi cattivi dei fumetti;
  • Nel 2014 è stata pubblicata una serie interamente dedicata al suo personaggio, intitolata Loki: Agent of Asgard;
  • Mentre nei film dell’MCU Hela è presentata come la figlia di Odino, nei fumetti la dea dei morti è la figlia di Loki.

Loki in streaming su Disney+

Loki è il protagonista dell’omonima serie televisiva in streaming su Disney+.

Per accedere alla piattaforma streaming Disney+ è necessario attivare un abbonamento che può essere mensile o annuale. L'abbonamento mensile a Disney+ costa 8,99€/mese, più conveniente quello annuale pari a 89,90€/anno.

Disney+ è disponibile sui tuoi dispositivi preferiti: TV, Computer, mobile, tablet e console. Se vuoi saperne di più ti consigliamo di leggere la nostra guida: come iscriversi a Disney+, se invece vuoi procedere subito:

Abbonati ora a Disney+

Il tuo abbonamento ti consente di avere accesso a film, serie TV, documentari, cartoni animati, corti, live-action dei cataloghi Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic e Star. Scopri i vantaggi di Disney+.