Achille Lauro, all’anagrafe Lauro De Martinis, è un rapper e cantante italiano nato a Verona l’11 luglio 1990 e cresciuto a Roma.

Achille Lauro emerge dal mondo dell’underground rap, ma negli anni si è rivelato un artista molto eclettico. Ha sperimentato lo stile trap, rock, hip-hop, melodico, e si è dichiarato esponente del genere samba trap, termine coniato da lui stesso. Le sue ispirazioni musicali sono Travis Scott, 6LACK,  Young Thug. Ascolta con piacere Ghali ed è grande fan di Vasco Rossi, Kurt Cobain, Elvis Presley e dei Beatles. Per i suoi brani rock, ha dichiarato di essersi ispirato a Lucio Battisti e Rino Gaetano.

Achille Lauro Discografia

Achille Lauro si avvicina al mondo della musica grazie al fratello, da cui eredita la passione dopo essere andato a vivere insieme a lui all’età di 14 anni.

Nel 2012/2013 Achille Lauro pubblica per il collettivo Quarto Blocco i primi mixtape “Barabba” e “Harvard” per cui viene subito elogiato dalla scena rap nazionale. Collabora con producer come Frigo, Caputo e Sedato.

Nel 2014 entra a far parte di Roccia Music, e con questo management e affiancato dal suo team di Beatmaker tra cui Boss Doms, Banf, Frenetik & Orang3, 3D e Dogslife, l’artista pubblica “Achille Idol – Immortale”. Nel 2015 arrivano invece l’EP “Young Crazy” e il suo primo album da solista “Dio c’è”.

Nel 2016, Lauro diventa imprenditore di se stesso fondando con Dj Pitch8 il collettivo No Face e l’11 novembre pubblica “Ragazzi Madre”, presentato in tutta Italia con il Ragazzi Madre Tour.

Ad ottobre 2017, Achille Lauro firma per Sony Music e partecipa al programma Pechino Express con il suo produttore Boss Doms. A dicembre 2017 esce il primo singolo per Sony Music “Non sei come me”.

Il 22 giugno esce 2018 il disco “Pour l’amor” (prod. Boss Doms), e a novembre nasce l’inedita collaborazione con Anna Tatangelo da cui nasce il provocante riarrangiamento della hit “Ragazza di periferia”.

Nel 2019 Achille Lauro partecipa al suo primo Festival di Sanremo con l’inedito Rolls Roycea cui segue l’album “1969” contenente i singoli “C’est la vie”, “1969” e “1990” .

Nel 2020, Lauro partecipa al suo secondo Festival di Sanremo con l’inedito “Me ne frego“.

Nel 2021, Achille Lauro è ospite fisso delle cinque serate di Sanremo 2021, in programma dal 2 al 6 marzo. Nello stesso anno pubblica l’album “Lauro“, prende parte alla seconda stagione di Celebrity Hunted – Caccia all’uomo, approdata su Prime Video il 18 giugno e firma un overall deal con Amazon Prime.

Prova Prime Video gratis per 30 giorni

Achille Lauro sui social

Segui Achille Lauro sui social, ecco i suoi profili social ufficiali: