Il 9 novembre 2012 è partito da Roma il Fuoco e Fiamme Tour dei Finley.

In occasione della prima tappa del tour invernale, i Finley hanno incontrato alcuni fortunati fan in possesso del pass Rock’n’Experience che – contenuto nell’album “Fuoco e Fiamme” permette di accedere ad una sezione riservata e di prendere parte ad iniziative esclusive!

>> Accedi a Rock’n’Experiece e scopri le competition in corso

Di seguito le foto del meet&greet ed i racconti dei vincitori!

[nggallery id=579]

Chiara:
Quando ho visto il mio nome nell’elenco dei partecipanti per il M&G non potevo crederci, avevo spedito quell’e-mail dando per scontato di non vincere e invece…
Entrata nel cancello ho visto un po’ persone che urlavano. Da fuori riuscivamo a sentire loro che provavano, è stato stupendo. Le loro voci, i loro strumenti. Loro.
Ad un certo punto ci hanno fatti entrare e li abbiamo visti,erano sul palco. Scesi da lì sono venuti tra di noi ed abbiamo iniziato a parlare e ci hanno detto che ci sarà una novità che annunceranno presto ma non sappiamo cosa sia.
All’inizio eravamo tutte tese , dopo neanche 10 minuti sembrava di festeggiare il natale in famiglia con tanto di vino bianco.Dani ci ha raccontato di una sua brutta esperienza con alcolici, autogrill e ospedale. Abbiamo iniziato a farci autografare biglietti e CD. Durante le foto si sente Pedro da dietro “chi mi vuole spupazzare venga qui”in men che non si dica eravamo tutte da lui.
Quando è entrato Omar ci ha fatto 20 foto di gruppo e nel mentre Dani ha urlato “Ma la smettete di toccarmi il culo?”
Quando sono andati via sono entrate tutte le altre persone e già iniziavano a spingere.

Francesca:
Non avevo mai partecipato ad un Meet and Greet, quindi è sempre una prima esperienza, poi incontrare di persona i Finley parlarci e scherzare con loro è stato davvero unico. Non capita tutti i giorni di incontrare la tua band preferita e di salutarli prima del loro concerto. sono stata davvero felice di aver vinto la partecipazione al meet….
Grazie davvero per tutte le opportunità che ci date per supportarli sempre e comunque! Grazie!

Marika:
Aspettavo questo momento da quando ho iniziato ad interessarmi ai Finley, poichè non ero mai riuscita ad assistere ad un concerto dove erano gli unici ad esibirsi. Pensavo che questo momento non sarebbe mai arrivato e che non sarei mai riuscita a vincere il meet, ma “quando meno me l’aspettavo” è arrivato e nei migliori dei modi!
L’attesa è stata lunga, tanto che, arrivato quel giorno, non ci credevo neanche io!
Sfortunatamente il meet è iniziato più tardi rispetto all’ora prevista, perciò non è durato molto. Nonostante questo però abbiamo avuto abbastanza tempo per fare foto e scambiare quattro chiacchiere con loro. Come sempre avevo moltissima ansia, ma si è trasformata in felicità perchè è stato davvero bello! Hanno proseguito col suonare, ed è stato davvero magnifico! Loro, lì, su quel palco a suonare con tutta la passione, e noi a cantare insieme a loro con tutta la voce che avevamo, tanto che Pedro si sentiva poco (tra l’altro l’aveva notato anche lui ahaha).. è stata un’emozione unica e indimenticabile!

 

2020-03-10