Concerto

Non passa giorno senza che sui social network non si parli di questo argomento. I fan fanno di tutto per cercare di convincere “qualcuno” a portare i propri idoli in Italia. Con gli hashtag si cerca di ottenere l’attenzione anche dei diretti interessati, sperando che questo possa smuovere le cose.
Ma tutto questo serve davvero a qualcosa? E’ così che funziona?

Andiamo con ordine e proviamo a rispondere ad alcune domande molto frequenti e di interesse generale. Vi consigliamo di leggere fino alla fine, prestando particolare attenzione soprattutto all’ultima risposta data.

Cosa può fare di utile un fan per portare in Italia un artista?

Prima di tutto, per contribuire a portare un artista, un fan deve semplicemente…continuare ad essere fan. Più fan ci sono e maggiori sono le possibilità di farcela. Parlare del proprio idolo/i a più persone possibili, soprattutto qualora si tratti di artisti emergenti, può senz’altro aiutare.
E’ importante essere iscritti anche alla pagina Facebook ufficiale dell’artista, è proprio lì che spesso i manager guardano i numeri per rendersi conto di quanti fan ci siano in ogni paese.

Serve portare un hashtag nei trend?

Per artisti già molto popolari ed affermati decisamente no. I trend fondamentalmente sono come delle petizioni, servono per mostrare di essere in tanti a volere la stessa cosa, ma con artisti famosi (vedi One Direction, ma non solo), un trend non cambia nulla, tutti già sanno quante persone desiderino la band in Italia, un concerto o qualsiasi altra cosa, nessuno ha mai messo in dubbio tutto questo…anche perché le fan italiane dei One Direction sono più di un milione!

I trend possono invece essere utili per gruppi/artisti meno popolari, poiché in generale portano visibilità, curiosità, interesse, attenzione. Non servono in maniera diretta a raggiungere lo scopo (nessuno organizzerà mai un tour per via di un trend), ma possono aiutare ad aumentare i fan, a mostrare a radio e TV interesse per quel determinato artista, per cui di sicuro male non fanno.

Quanto sono importanti le copie vendute degli album?

A volte moltissimo, altre volte meno.

Per essere più chiari questa volta facciamo qualche esempio.

Ci sono artisti come Taylor Swift che nel mondo vendono milioni di copie, qui Taylor non ha mai fatto grandi numeri (nonostante tutte le copie acquistate da me :P) e di conseguenza il nostro paese non è per lei una priorità, specie dopo l’occasione sprecata con il concerto del 2011 ben lontano dal tutto esaurito.

Shawn Mendes è un altro artista che nel mondo sta vendendo moltissimo, nel nostro paese purtroppo no, dopo un ottimo avvio le vendite hanno subito una brusca frenata. C’è mancato davvero poco dall’averlo qui in Italia in concerto comunque, sembrava fatta, poi la cosa non è andata in porto.
Speriamo che le sue fan continuino a sostenerlo, tutto da un momento all’altro potrebbe cambiare.

L’Italia è il paese dove i One Direction vendono più album in Europa dopo la Gran Bretagna, le fan italiane nutrono per loro una passione infinita, questo spiega come mai siamo sempre riusciti ad averli qui ogni anno per promuovere i loro album. E speriamo che la tradizione non si interrompa in futuro, ottimismo ;).
Tuttavia, in UK il numero di copie vendute rispetto agli altri paesi europei è 4-5 volte superiore, l’Inghilterra vive di musica, così come gli Stati Uniti, chiaro quindi che come qualsiasi altro musicista dedichino al loro paese d’origine una attenzione particolare (e lo si nota anche dal numero di date in UK del loro tour).

Ci sono casi poi come quello di Jacob Whitesides, il cui album deve ancora uscire, ma ha già un piano di uscita internazionale che riguarda anche l’Europa. Ci è stato chiesto di lavorare per lui all’inizio dell’estate, è un artista con la A maiuscola, musicalmente ci fa impazzire, talento allo stato puro, ci siamo detti disponibili ad accoglierlo su Team World a condizione di averlo al 100% qui in Italia e se ora il suo primo concerto andrà bene, se ci avvicineremo al tutto esaurito, senz’altro ritornerà per promuovere il suo album anche in TV, certi di poter organizzare anche qualcosa di speciale per i fan più accaniti.

2020-03-10

Nei giorni scorsi abbiamo visto tanti bellissimi trend generati dai fan delle Fifth Harmony. Come detto un trend di per sé non smuove nulla, è però una attività utile per i motivi già detti. In passato già avevamo notato una attività importante da parte dei fan italiani, cosa che abbiamo riportato alla casa discografica. Allora così come ora, non è previsto un piano di lancio internazionale per questo gruppo, non può quindi un trend, o 100 trend, cambiare le cose.
Per le Fifth Armony come per tante altre band il punto è un altro, contano quanti fan ci siano, contano le classifiche e conta anche quello di cui parleremo nella risposta conclusiva di quest’articolo.

Quanto è importante lo streaming?

Lo streaming conta tanto, tantissimo, è il segnale inequivocabile dei tempi che cambiano.
Più di tutto contano le classifiche di vendite, è chiaro, quanti fan siano interessati ad avere tra le mani un oggetto, una chiara dimostrazione di voler sostenere la carriera artistica di una band.

Ma i tempi cambiano e per la musica c’è meno interesse a possederla, ma semplicemente ascoltarla, in ogni suo mezzo e forma, grazie alle “nuove” tecnologie.

Quante persone ascoltano le canzoni di questo o di quell’altro artista? Questo è il termometro della situazione. Avrete notato anche di recente le Little Mix concentrarsi molto su questo aspetto, grazie alle loro fan Black Magic è stata a lungo alla #1 di Spotify in UK, la canzone più ascoltata!

Lo Streaming sembra essere il futuro della musica, a chi si interessa di discografia e vuole approfondire il discorso suggerisco di leggere questo articolo per esempio www.ilfattoquotidiano.it/lo-streaming-trascina-il-mercato-digitale-nel-2014.

Gli artisti e i manager hanno modo di vedere da dove provengano gli Stream, ad es. in un videoclip con 2 milioni di views su YouTube, hanno modo di vedere in quali paesi siano stati fatti più ascolti.

Per lo Streaming, ancor più importante di YouTube è Spotify, arrivare in alto in classifica su Spotify Italia è molto importante, sono classifiche che vengono monitorate anche dalle radio e dalle televisioni.

Non dobbiamo mai dimenticare che band e cantanti sono prima di tutto musicisti, è la loro arte, le canzoni sono la loro principale espressione artistica, sia che esse vengano riprodotte in concerto o nei vostri auricolari. Il successo in termini assoluti di un artista è dato da quante persone ascoltino la sua musica, è un aspetto fondamentale soprattutto per gli artisti emergenti come per quelli ancora poco conosciuti ed ai loro fan consigliamo di considerare anche questo aspetto, augurando a tutti che la vostra passione vi porti grandi soddisfazioni, come ad esempio ad un prossimo concerto.

Realizzare un sogno non è impossibile, ma bisogna fare le cose nel modo giusto per perseguire un obiettivo.

Buona musica a tutti, a disposizione per le vostre domande ed ulteriori approfondimenti.

Marco.