Se ti stai chiedendo cos’è la Handstand Challenge, continua a leggere per scoprire come funziona la sfida lanciata dalla ginnasta statunitense Simone Biles su Instagram.

Cos’è la Handstand Challenge

Con un post pubblicato sul suo profilo Instagram, Simone Biles, vincitrice di quattro medaglie d’oro e un argento ai Giochi Olimpici del 2016 a Rio, ha dato vita a quella che è diventata una vera e propria challenge (sfida) sui social, prendendo il nome di Handstand Challenge.

View this post on Instagram

handstand challenge 💯

A post shared by Simone Biles (@simonebiles) on

La challenge consiste nello sfilarsi i pantaloni durante una verticale, utilizzando solamente i piedi e condividere il video dell’impresa sui propri social.

Le risposte al video sono state migliaia, su tutti i social, diventando virale in poco tempo. Molte giovani ginnaste hanno deciso di seguire l’esempio della campionessa ventitreenne, replicando la sfida da casa, e molte di loro sono riuscite nel difficile intento!

L’idea è nata da una challenge lanciata dall’attore di SpidermanTom Holland, che consisteva nell’indossare una maglietta durante una verticale. La sfida è stata raccolta a gran voce dai fan sui social, e anche da alcuni suoi colleghi che hanno preso parte al gioco, condividendo i video sui loro profili social (fatta esclusione per Ryan Reynolds che, in un divertentissimo video, ha risposto con un no alla sfida lanciatagli dal collega).

Simone Biles ha deciso di prendere parte alla challenge a sua volta, facendo però qualche modifica e portandola a un nuovo livello, rendendo il tutto ancora più difficile di quanto proposto da Tom Holland.

Sono stati molti i volti noti dello spettacolo e dello sport a far partire challenge in questo periodo di lockdown, con la speranza di far passare il tempo più velocemente e farci sentire tutti più vicini, tra cui anche la #QuarantinePillowChallenge.