Se ti stai chiedendo cosa significa misoginia, sappi che è un termine utilizzato per indicare un sentimento e un atteggiamento di avversione o repulsione verso le donne. Si può essere una persona misogina anche se di sesso femminile.

A tal proposito potrebbero interessarti anche i termini misantropia (odio verso il genere umano) e misandria (odio verso gli uomini). Per definire l’odio verso le donne transessuali si utilizza il termine transmisoginia.

In inglese misoginia è tradotta con misogyny.

Il termine misoginia è molto attuale in Italia essendo al centro del DDL Zan: la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo calendarizzata a fine aprile in Senato, dopo mesi di polemiche. Se vuoi saperne di più: disegno di legge Zan.

Misoginia significato

Il significato di misoginia è odio nei confronti delle donne. Come vedremo di seguito, ci sono diverse forme di misoginia in base alle ragioni del soggetto definito misogino.

Si può essere una persona misogina dopo aver vissuto esperienze traumatiche, per motivi culturali o tramandati, rivalità in ambito familiare, sociale e/o lavorativo.

Un sentimento fortemente negativo verso una persona o più di sesso femminile, non fa necessariamente di noi delle persone misogine, considerate tali quando c’è insito un disprezzo più radicato verso la donna in quanto tale.

Misoginia etimologia

La parola misoginia deriva dal greco μισέω misèō, “odiare” e γυνή gynḕ, “donna”.
Nel dizionario la definizione di misoginia è avversione morbosa per le donne, spesso di natura patologica.

Misoginia forme

Esistono diverse forme di misoginia, ne elenchiamo alcune:

  • odio incondizionato verso le donne per il solo fatto di essere tali;
  • misoginia a sfondo sessuale tipico di alcuni maniaci;
  • pregiudizio verso le donne e le loro capacità (es. sono brave solo in cucina, sono inferiori e va bene picchiarle, devono stare in silenzio e così via…);
  • odio verso alcune categorie di donne, es. le prostitute, le lesbiche o chi ha raggiunto una posizione sociale alta;
  • visione degradante delle donne.

La forma più diffusa di misoginia è quella che considera le donne utili solo ed esclusivamente alla procreazione.

Misoginia sinonimi

Tra i sinonimi di misogino viene spesso indicato il termine maschilismo, anche se non è del tutto corretto: una persona maschilista non odia necessariamente le donne, ma sentendosi superiore a loro, in qualche modo rientra nell’insieme di coloro che non hanno un’opinione positiva verso le donne. Insieme a maschilismo troviamo anche il termine fallòcrate.

2020-03-10