Dopo aver definito le nuove regole della quarantena per i positivi e per chi ha avuto un contatto stretto con un positivo al Covid, è tempo di definire cosa succede nel caso in cui ci siano dei casi tra i banchi. Continua a leggere per scoprire quali sono le regole della quarantena a scuola.

Come annunciato dal Governo, non ci saranno slittamenti legati alla riapertura delle scuole: si torna in classe tra il 7 e il 10 gennaio 2022 in base alle Regioni. La linea adottata è quella di preferire la didattica in presenza, piuttosto che ricorrere alla DAD al centro della formazione e dell’educazione degli alunni in questo recente biennio in balia del Covid.

Ma cosa succede se uno o più alunni risultano positivi?

Come funziona la quarantena a scuola

NOTA BENE: le informazioni riportate di seguito potrebbero subire lievi o forti variazioni, pertanto ti invitiamo a considerare ufficiali solo le comunicazioni riportate dal Miur, dal Governo, dalle Istituzioni Scolastiche e/o dall’istituto che si frequenta (o che frequentano i suoi figli/nipoti).

Nel caso di positivi tra gli alunni, si procede in base a fasce d’età (fino ai 6 anni, dai 6 ai 12, oltre i 12):

Quarantena Istituti dell’infanzia [fino a 6 anni]

Questa fascia di età non è coperta dal vaccino, in caso di positività è prevista una quarantena di 10 giorni e rientro con tampone antigenico o molecolare.

Quarantena scuole primarie

Ecco cosa avverrà in caso di presenza di soggetti positivi in classe:

  • in caso di n°1 positivo, si resta in classe con autosorveglianza e test molecolare o antigenico appena si viene a conoscenza del caso di positività (T0), test che sarà ripetuto dopo cinque giorni (T5).
  • in caso di n°2 o più positivi, tutta la classe va in quarantena per 10 giorni con test molecolare o antigenico tra il quinto e il settimo. La didattica prosegue a distanza (DAD)

Quarantena scuole secondarie di primo e secondo grado

Ecco cosa succede nel caso in cui si verifichi in classe la presenza di uno o più soggetti positivi:

  • in caso di n°1 positivo, si resta in classe con obbligo mascherina Ffp2 e autosorveglianza;
  • in caso di n°2 positivi, vanno in DAD gli studenti hanno si sono vaccinati con entrambe le dosi da più di 120 giorni, che sono guariti da più di 120 giorni, che non hanno fatto la terza dose. Per tutti gli altri si resta in classe con con obbligo mascherina Ffp2 e autosorveglianza;
  • in caso di n°3 e oltre positivi, tutta la classe va in DAD.