La danza è la tua passione, e ami tuffarti in film che portano sul grande e piccolo schermo questo tema? Sei nel posto giusto, in questo articolo ti parleremo di ciò che questi titoli sono stati in grado di lasciarci una volta spento il televisore oppure essere usciti dalla sala cinematografica.

Nel corso del tempo, i film sulla danza approdati al cinema e in streaming non ci hanno regalato solamente grandi momenti di spettacolo attraverso coreografie magnifiche, alcune delle quali entrate ormai nella storia del cinema e della cultura popolare, ma hanno saputo spesso insegnarci vere e proprie lezioni di vita da cui imparare molto.

Cosa abbiamo imparato dai film sulla danza

Da Birds of ParadiseFootlose, passando per Save The Last Dance, sono numerosi i film dedicati al tema della danza che non si sono limitati a raccontare una storia e a mostrare un’arte incredibilmente apprezzata in tutto il mondo, ma hanno saputo anche lasciare qualcosa in più, regalando grandi insegnamenti attraverso le vicende dei protagonisti.

Qui sotto abbiamo selezionato per te alcuni dei film più belli sul tema, che sono stati in grado di insegnarci qualcosa che difficilmente dimenticheremo.

Birds of Paradise

Cominciamo dal film più recente, approdato su Prime Video nel mese di settembre 2021: Birds of Paradise. Il film, tratto dal romanzo omonimo di A.K. Small, racconta le vicende di MKate, due ballerine in gara per riuscire a vincere il premio più ambito della scuola: un contratto per entrare a far parte del corpo di ballo dell’Opéra di Parigi.

Il loro legame, caratterizzato da alti e bassi, non vuole solamente mostrare la forza di un’amicizia che nonostante tutto riesce a sopravvivere, ma è anche un mezzo attraverso il quale il film porta sullo schermo la lezione che vuole trasmettere allo spettatore e che viene perfettamente riassunta dalla frase che Madame Brunelle dice ad M: “Beata è colei che cade. Beata è colei che si rialza“.

Birds of Paradise, infatti, vuole mostrarci la caduta delle sue protagoniste, che nel corso del film compiono numerosi errori, causati dal dolore di un passato spesso difficile (la morte della madre e i problemi economici per Kate, e la morte del fratello e l’essere costantemente messa sotto pressione dalla sua famiglia di M), ma che alla fine riescono a rialzarsi, trovando la forza per raggiungere la loro libertà.

Se non sei ancora iscritto alla piattaforma, ti ricordiamo che Amazon Prime Video è gratis per 30 giorni per tutti i nuovi clienti oppure per 90 giorni con la promozione Prime Student.

Iscriviti qui ad amazon prime video

Footloose

Passiamo ora a un film del 1984, divenuto un cult: Footloose. Il film segue le vicende di un ragazzo di Chicago, Ren McCormick che si trasferisce a Beaumont, un piccolo paese di provincia che ha bandito la musica rock e il ballo, oltre a tutto ciò che può corrompere la moralità della cittadina dopo che pochi anni prima due ragazzi sono morti mentre tornavano da un concerto fuori città. Ren si fa subito dei nemici che lo etichettano come un ragazzo senza morale, ma proprio per questo suo aspetto “ribelle” Ariel si innamora di lui, anche per contrastare apertamente il padre, il reverendo Shaw. Ariel aiuterà Ren ad ottenere l’autorizzazione per fare il ballo di fine anno.

Il reverendo comprende che negare alcune libertà, come appunto l’ascolto della musica rock, non è prerogativa di un gruppo di persone segnate da un dolore, e che invece lasciare ai ragazzi la libertà di crescere è senza dubbio la scelta migliore. Ed è proprio questo l’insegnamento che questo film vuole darci: un vero inno alla libertà.

Save The Last Dance

Un altro titolo che ci ha regalato grandi insegnamenti è senza dubbio Save The Last Dance. Il film porta sullo schermo le vicende di Sara, una ragazza bianca che si trasferisce dal padre a Chicago in seguito la morte della madre. Sara vuole diventare una ballerina presso la Julliard School, ma dopo quanto accaduto abbandona il suo sogno e si iscrive nella scuola del suo nuovo quartiere frequentata principalmente da ragazzi di colore. Lì conosce Chenille, una ragazza madre, e suo fratello Derek, ballerino di hip hop che vuole iscriversi all’università e diventare medico.

Tra Sara e Derek nasce l’amore e lui le insegna dei passi di hip hop. La loro relazione però non ben vista dalle altre ragazze per via delle grandi aspirazioni di lui e quindi i due decidono di lasciarsi. Intanto Sara deve risostenere l’audizione alla Julliard School a cui aveva deciso di ritornare convinta da Derek.

Il giorno del provino Chenille dice a Derek di essere stata lei a convincere Sara che la loro relazione non poteva andare avanti. Derek capisce tutto e allora va al teatro per assistere all’esibizione. Sara all’inizio è turbata perché è da sola, ma vede arrivare il suo ragazzo e questo le dà la carica necessaria per eseguire la sua coreografia ed essere ammessa alla scuola: un film che insegna il potere dell’amore contro ogni avversità, così come quello incredibile della danza.

Billy Elliot

Nella nostra lista sulla danza che ci hanno insegnato qualcosa non poteva certo mancare Billy Elliot, vincitore di numerosi premi e titolo nominato agli Oscar. Il film segue le vicende dell’omonimo protagonista, un ragazzino di 11 anni orfano di madre che vive con la nonna, il padre e il fratello, due minatori. Costretto dal padre a fare pugilato, scopre in realtà una grande passione per la danza classica, che si scontra con i pregiudizi dell’epoca. Così Billy comincia a prendere lezioni di balletto in segreto, ma quando il padre lo scopre gli vieta di tornare. L’insegnante però non demorde e rivela all’allievo il suo progetto di prepararlo ad entrare alla Royal Ballet School di Londra.

Dopo mesi di dura resistenza, Billy riesce però a convincere il padre del suo talento e l’uomo acconsente ad accompagnarlo al provino, sebbene il viaggio sia troppo costoso per le sue finanze: i minatori infatti iniziano una gara di solidarietà per Billy e tutto il paese sembra sostenerlo. Al provino, la commissione resta impressionata quando Billy descrive cosa prova quando danza, «un fuoco che mi brucia dentro, sono elettricità pura, entro in un mondo mio e mi scordo del resto».

Il film si conclude con uno spettacolare salto di Billy, ormai divenuto primo ballerino nel Lago dei cigni, tra il pubblico c’è la sua famiglia, con gli occhi lucidi d’emozione, mostrando allo spettatore la forza di volontà di un ragazzo che non si è mai fatto fermare dai pregiudizi ma ha lottato per il suo sogno, tanto da riuscire a realizzarlo.

Step Up

Composta da cinque film (e una serie televisiva), la saga di Step Up è uscita nelle sale cinematografiche dal 2006 al 2014, ed è tra le più famose dedicate alla danza. I titoli che la compongono, Step Up (2006), Step Up 2 – La strada per il successo (2008), Step Up 3D (2010), Step Up Revolution (2012) e Step Up All In (2014) sono tutti ricchi di insegnamenti, in particolar modo sul tema della lealtà, dell’amicizia e dell’impegno necessario per riuscire a raggiungere i propri sogni.

Step Up Revolution Step Up All In sono disponibili su Prime Video, mentre Step Up è disponibile su Infinity Selection, uno dei canali di Prime Video Channels.

Per poter accedere ai canali di Amazon Prime Video Channels è necessario essere abbonati al servizio Prime. Se non sei ancora iscritto devi sapere che Amazon Prime Video è gratis per 30 giorni per tutti i nuovi clienti oppure per 90 giorni con la promozione speciale Prime Student.

Iscriviti ad Amazon Prime Video qui

Dopo esserti abbonato a Prime Video potrai sottoscrivere il tuo abbonamento aggiuntivo ai canali di Amazon Prime Video Channels qui.

La Febbre del Sabato Sera

Anche La Febbre del Sabato Sera, uscito nel 1977 è ricco di insegnamenti importanti. Tra i vari temi trattati nel film, vogliamo porre la nostra attenzione in particolare nell’interessante maturazione del personaggio principale: un giovane John Travolta interpreta Tony Manero, un ragazzo che sembra interessato solo al divertimento e all’apparenza, ma comunque molto sincero.

E’ proprio il suo essere cristallino che non gli permetterà di accettare un premio immeritato, dando credito ai suoi concorrenti. Per lui, infatti, è la cosa più giusta, sebbene sia la più difficile da fare: un film che vuole mostrarci come a volte fare la cosa giusta sia la più importante di tutte.

Honey

Passiamo poi a Honey, il film che segue le vicende dell’omonima protagonista, un’insegnante di danza che sogna di comparire in un video musicale. Quando però la realtà di quello che credeva fosse il suo sogno si dimostra molto deludente, la ragazza comprende che tutto ciò che le interessa è aprire una sua scuola di danza. E questo nuovo, vero sogno, si realizzerà con l’aiuto di chi le vuole più bene.

Un film che vuole insegnarci a guardare oltre, scoprendo di più su noi stessi e su chi ci circonda.

Il Cigno Nero

Tra i film più conosciuti del genere, e in grado di lasciare un grande insegnamento allo spettatore, troviamo senza dubbio Il Cigno Nero con Natalie Portman, Mila Kunis e Vincent Cassel. Il film, che porta sullo schermo un inquietante thriller psicologico, si insinua negli oscuri meandri della mente disturbata di Nina, ballerina perfezionista, la quale scopre a sue spese che l’unico ostacolo tra lei e il successo è rappresentato solo da se stessa.

È proprio questo ciò che il film vuole mostrare, insegnando allo spettatore che spesso l’unico nemico che ha di fronte viene proprio dall’interno.

Puoi vedere o ri-vedere questo film in streaming su Disney+. Se non sei ancora iscritto e ti piacerebbe abbonarti a Disney+ per un mese o per un anno, puoi leggere la nostra guida su come abbonarsi a Disney+ oppure puoi procedere subito alla sottoscrizione:

DISNEY+ ABBONATI ORA

Flashdance

Torniamo indietro nel tempo per parlarti dell’insegnamento di un film del 1983, che portò il regista Adrian Lyne alla fama: Flashdance. In questo film, disponibile in streaming su Prime Video, la determinazione di Alex e le sue paure nell’inseguire un sogno che potrebbe cambiarle la vita sono comuni alle emozioni di tutti, perché E’ meglio saltare e cadere, che non saltare affatto.

Con questa premessa, il film ci vuole insegnare come a volte bisogna superare i propri limiti e le proprie paure per riuscire davvero a raggiungere i propri obiettivi.

Dirty Dancing

Terminiamo la nostra lista dei film sulla danza che ci hanno lasciato importanti insegnamenti con Dirty Dancing, disponibile in streaming su Netflix.

Sebbene “Nessuno mette Baby in un angolo” sia la citazione più celebre, il film punta più che altro a denunciare i pregiudizi verso chi sentiamo essere differente da noi, quando ci ostiniamo nel soffermarci a misurare le persone in superficie, senza darci la possibilità di scoprirle a fondo.

Se non sei ancora iscritto al colosso dello streaming, scopri qui i prezzi degli abbonamenti a Netflix.

E se la danza è la tua passione e ti piacerebbe scoprire titoli a tema da guardare in streaming, scopri qui quali sono i migliori film sulla danza.