TikTok celebra la Giornata Internazionale dei Musei – il 18 maggio 2021 si celebra la Giornata Internazionale dei Musei, e per l’occasione TikTok, che da all’arte estrema importanza, lancia il #MuseumMoment. Ecco di cosa si tratta.

Si celebra ogni anno, ed è una giornata interamente dedicata ai Musei e all’importanza del ruolo che hanno nella nostra storia e nella nostra società: la Giornata Internazionale dei Musei si celebra il 18 maggio e quest’anno, nel 2021, il tema scelto per la ricorrenza è Il futuro dei musei: rigenerarsi e reinventarsi. 

L’arte su TikTok è un capolavoro, e il social non manca mai di celebrarla e omaggiarla in tutte le sue forme insieme alla Community. L’interesse per l’arte e la cultura e la diffusione di contenuti sull’argomento è in continua crescita, nell’ultimo anno TikTok ha fatto scoprire la cultura in ogni sua declinazione, dall’arte, alla musica, alla danza, al teatro, e ha quindi deciso di unirsi a questa Giornata Internazionale dei Musei con l’iniziativa #MuseumMoment.

Il #MuseumMoment su TikTok: l’iniziativa

Il #MuseumMoment di TikTok riunisce alcune delle istituzioni più iconiche del mondo in un evento globale LIVE non-stop, una diretta alla scoperta dei più bei musei del mondo. Il #MuseumMoment è una staffetta artistica tra 23 delle più celebri istituzioni culturali del mondo che toccherà ben 12 Paesi diversi.

La diretta parte dalla National Gallery di Singapore alle ore 9,00, e porta gli spettatori in un indimenticabile viaggio attraverso le arti e il mondo passando da Israele, Giappone, Brasile, Francia, Italia, Paesi Bassi, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, e terminando dall’altra parte del mondo, in Messico, presso il Museo de Arte Popular.

La LIVE sarà trasmessa in diretta streaming, per tutta la giornata del 18 maggio 2021, tramite il canale TikTok for Good, l’hub globale dei contenuti di impatto sociale di TikTok.

Il #MuseumMoment in Italia

Per l’Italia, sarà la Galleria degli Uffizi (@uffizigalleries) con il travel Creator Giovanni Arena (@giovanniarena_), ambassador dell’iniziativa #tiraccontolitalia, e con il Direttore Eike Schmidt a raccontarsi in diretta mondiale alle ore 15 dallo splendido Giardino Mediceo di Boboli.

Eike Schimdt parla del #MuseumMoment

“I giovani amano l’arte e la cercano anche attraverso i social. L’analisi dei numeri ce lo conferma: nella scorsa estate alle Gallerie degli Uffizi tra i visitatori sotto i 25 anni si è registrata una crescita stabile tra fine giugno e la terza settimana di agosto. Dunque, l’effetto che si potrebbe chiamare ‘Socrate-Ferragni’ (per le visite in Galleria della TikTok creator Martina Socrate il 12 giugno e Chiara Ferragni il 17 luglio) viene solidamente supportato dai dati che rivelano come non si sia trattato di fenomeni isolati, ma di uno sviluppo durevole e di ampio respiro, grazie ad una strategia precisa e sistematica di avvicinamento rivolta ai giovani. Una strategia della quale fanno parte anche iniziative meritorie come questa grande maratona museale planetaria della quale gli Uffizi sono felici di far parte e rappresentare l’Italia”

Normanno Pisani parla del #MuseumMoment

“TikTok è parte dell’evoluzione della cultura contemporanea, un luogo ricco di stimoli e creatività dove poter ascoltare, imparare ed esprimersi in maniera autentica. In piattaforma trovano spazio sempre più istituzioni culturali tra cui musei e gallerie che, aprendo digitalmente le loro porte sui loro inestimabili tesori, si sono connesse in maniera inedita con un pubblico eterogeno e globale. La Giornata Internazionale dei Musei è l’occasione per mostrare il dietro le quinte di alcune delle istituzioni culturali più iconiche del mondo e rendere TikTok un’attrazione da visitare, in cui immergersi tra le opere d’arte dei secoli passati”

I musei sbarcano su TikTok

Su TikTok sono presenti tantissimi profili che promuovono l’arte, e permettono di vivere bellissime esperienze a tutti gli appassionati. Tra questi, i musei stessi:

  • La Galleria degli Uffizi (@uffizigalleries) che mostra le inestimabili opere presenti nelle sue stanze.
  • Il MarTA di Taranto (@martamuseo), un profilo sempre al passo con i tempi e anticipatore di tendenze, come ha fatto con Musica Leggerissima, tormentone pop di Sanremo in grado di far ballare anche le statue del suo museo
  • Il Museo Stibbert di Firenze (@museostibbert), arrivato da poco più di un anno in piattaforma, ha già pubblicato moltissimi contenuti educativi e inediti, ma al tempo stesso divertenti e ingaggianti
  • Il Museo del Prado di Madrid (@museodelprado), una delle pinacoteche più importanti del mondo che tramite il suo account porta alla scoperta delle sue opere, come la Monnalisa spagnola.
  • Il Rijksmuseum di Amsterdam (@rijksmuseum), che oltre alla spiegazione delle opere presenti all’interno del museo, conduce la community in un tour virtuale alla scoperta di alcune delle sue sale più belle.
  • Il Naturkundemuseum di Berlino (@mfnberlin), museo di storia naturale che tramite i suoi curatori mostra alcuni animali davvero particolari da una prospettiva ravvicinata.
  • Il Grand Palais di Parigi (@le_grand_palais), situato nel cuore di Parigi sull’Avenue degli Champs-Élysées ed eretto per l’Esposizione universale del 1900, è famoso per il tetto in vetro più grande d’Europa della sua navata.

Trend, effetti e TikTok Live dedicati all’arte

Trend: Nel mese di maggio 2021 è stato lanciato, oltre al #MuseumMoment, un hashtag dedicato proprio alla creatività, l’#IoCreo, con il quale artisti e creator possono condividere la propria creatività e i loro talento. Ospite d’onore in questo trend Giovanni Muciaccia, che, arrivato da poco in piattaforma, sta commentando attraverso i Duetti, le creazioni che lo colpiscono maggiormente.

Live: TikTok ha dedicato all’arte una settimana di LIVE con l’intervento di artisti e istituzioni che hanno dato un taglio inedito al racconto parlando della relazione tra tecnologia e arte.

2020-03-10

Effetti: gli effetti sono uno degli elementi distintivi di TikTok per stimolare la creatività degli utenti nella creazione di video originali e unici. Con #EffettoTikTok la community è chiamata a pensarne uno nuovo. L’effetto più bello sarà prodotto entro la fine dell’anno.