NanoPress
Vai a Team World Shop

App per registrare lo schermo del tuo cellulare Android

Hai bisogno di registrare lo schermo del telefono ma non sai come fare il video? Abbiamo preparato una guida alle App per registrare lo schermo del tuo smartphone Android.

immagine stilizzata di uno smartphone con android e dito di un ragazzo che clicca sullo schermo

Sai che l’amico che ti sta videochiamando ti farà fare un sacco di risate e vuoi mantenere traccia di questa conversazione? Oppure, stai superando uno degli ultimi livelli del tuo videogame preferito su cellulare e vuoi registrarlo? O, molto semplicemente, vuoi fare un video tutorial utilizzando quello che fai sullo smartphone per spiegare alcune applicazioni o alcuni concetti?

Qualsiasi sia il motivo per cui hai bisogno di registrare lo schermo del tuo cellulare Android (se invece sei un utente Apple puoi leggere come registrare lo schermo dell’iPhone), qui di seguito ti riporteremo le migliori App gratuite per registrare lo schermo del telefono.

Indice dei contenuti:

Registrare lo schermo con Apowersoft Screen Recorder

Apowersoft Screen Recorder è un’applicazione totalmente gratuita e molto versatile per registrare ciò che accade sul vostro telefonino. Innanzitutto, una volta scaricata e installata dal Play Store, potrete impostare la qualità della registrazione video, la velocità di trasmissione e addirittura i fotogrammi per secondo. Apowersoft registra non solo il video, ma anche l’audio, dandovi la possibilità di registrare anche la vostra voce attraverso il microfono del cellulare. Se state commentando la partita di un videogame, o state realizzando un tutorial, questo vi tornerà molto utile.

Un’altra opzione molto apprezzata è quella di registrare anche le immagini dalla telecamera frontale, oltre allo schermo del telefonino. In questo modo, il video finale avrà ciò che è successo sul vostro smartphone, ma con una finestrella sulla vostra faccia (come accade per le App di videochiamate per intenderci). Una volta finita la registrazione, inoltre, potrete subito condividere il video, oppure tagliarlo e modificarlo sempre attraverso Apowersoft, magari eliminando le parti iniziali e finali.

Opzioni molto simpatiche e apprezzate di questa App, sono il conto alla rovescia prima di iniziare la registrazione, così da arrivare preparati al Rec; la possibilità di attivare la registrazione e di stopparla attraverso l’opzione “scuoti”, ovvero scuotendo il telefono si avvia il tasto Rec e, scuotendolo di nuovo, quello di Stop. Infine, sempre per i tutorial, potete attivare la modalità “Mostra click”, che vi farà registrare nel video dello schermo anche i click che fate con il dito sul vostro cellulare.

ADV Registratore Schermo del cellulare

Se Apowersoft non vi convince al 100 per cento e volete provare un’altra applicazione per registrare lo schermo del vostro cellulare Android, allora potete scaricare e installare ADV Registratore Schermo.

Una volta sul vostro smartphone, aprite ADV Registra Schermo e cliccate sui tre puntini in alto per gestire le impostazioni del programma. In questo modo potrete settare la qualità di registrazione dei video, se volete usare o meno il microfono, se volete includere nel video anche la camera del telefono, etc.

ADV vi dà la possibilità di registrare in due modalità:

  • Default;
  • Avanzato.

Quest’ultima vi permette di mettere in pausa i video e di riprenderli in un secondo momento. Questa app, inoltre, vi permette di usare sia la camera frontale che, in alternativa, quella posteriore del vostro cellulare, mentre registrate lo schermo. Potrete anche disegnare sullo smartphone durante la registrazione, o inserire scritte personalizzate o addirittura banner. Infine, potrete ritagliare i video prima di salvarli o condividerli.

Rec. (Screen Recorder)

Rec Screen Recorder è un’altra App creata apposta per registrare lo schermo dei cellulari Android. È presente in due versioni, una gratuita e un’altra a pagamento. La versione gratuita ha alcune limitazioni, che a volte possono essere fastidiose. Per esempio, ha un limite massimo di registrazione video di un’ora. Inoltre, la versione non a pagamento ha pubblicità e banner che compaiono con una certa frequenza, e che possono infastidire chi è concentrato a registrare un video sullo schermo del proprio smartphone.

La versione a pagamento, invece, fa scomparire tutte le pubblicità e le limitazioni della versione free. Inoltre, offre la possibilità del conto alla rovescia prima di iniziare la registrazione, e l’opzione “scuoti” che attiva e disattiva la registrazione quando il cellulare viene scosso. Infine, offre anche la possibilità di mostrare i click sullo schermo durante la registrazione. Il costo per la versione Pro è di circa 3 euro e cinquanta.