Vai a Team World Shop

Il 27 Luglio l’eclissi totale di Luna più lunga del secolo: come vederla

L'eclissi totale di Luna sarà visibile ad occhio nudo nella notte tra il 27 e il 28 Luglio. La fase più spettacolare avverrà intorno alle ore 22:23. Ecco come vederla al meglio.

Eclissi Luna 27 luglio 2018 come vederla

L’eclissi totale di Luna sarà visibile ad occhio nudo nella notte tra il 27 e il 28 Luglio. La fase più spettacolare avverrà intorno alle ore 22:23.

Occhi al cielo oggi per l’eclissi di Luna più lunga del secolo e, per non farci mancare nulla, sarà visibile anche un luminosissimo Marte.

Orari eclissi

Gli orari da non perdere sono le 21:30 circa quando inizierà la totalità dell’eclissi che avrà il suo picco dalle 22:22 fino alle 22:54. L’uscita del cono d’ombra avverrà alle 00:19 di Sabato 28 Luglio.

Quella a cui assisteremo è l’eclissi più lunga del Ventunesimo secolo: la fase totale (ossia la Luna totalmente all’interno del cono d’ombra della Terra) durerà 103 minuti.

Come apparirà la Luna

Oggi la Luna non scomparirà completamente dal cielo, ma apparirà di un intenso rosso scuro – la cosiddetta Blood Moon (Luna di sangue) – per 103 minuti.

Perché la Luna apparirà rossa

La Luna si tingerà di colore rosso perché solo una piccola frazione della luce solare (quella appunto di colore rosso) è filtrata dall’atmosfera e poi proiettata.

Perché avviene l’eclissi

il fenomeno avviene perché il 27 Luglio la Terra si troverà tra il Sole e il satellite, proiettando su di esso un cono dʼombra.

Come osservare l’eclissi di Luna

Tempo permettendo (le nubi potrebbero rovinare lo spettacolo), l’eclissi sarà visibile ad occhio nudo volgendo lo sguardo al cielo verso est. Per vederla al meglio, l’ideale sarebbe dotarsi di un telescopio. In assenza, anche un binocolo può essere sufficiente.

Se ne hai la possibilità, cerca di raggiungere un luogo con meno “inquinamento luminoso” possibile: questo ti consentirà di godere appieno dello spettacolo che ti regalerà il cielo.

I pianeti visibili

In cielo, contemporaneamente alle fasi dell’eclissi, sarà possibile vedere Marte (il più brillante in assoluto), Giove, Saturno, Venere e Mercurio, quest’ultimo – essendo troppo basso sull’orizzonte – sarà visibile nelle ore dopo il tramonto.