Vai a Team World Shop

Tutti i modi per fare il backup su Android

Hai bisogno di effettuare il backup sul tuo dispositivo Android ma temi di fare qualche passo sbagliato e perdere dati? Ecco alcuni metodi per procedere in sicurezza.

android-logo

Effettuare operazioni di backup di un qualsiasi dispositivo è spesso il metodo migliore per riuscire a non perdere alcun dato, qualsiasi eventualità si verifichi. Nel caso in cui, ad esempio, avessi la necessità di formattare il tuo dispositivo, avere un backup a disposizione ti permetterà di riavere tutti i file che avevi prima della formattazione.

Ci teniamo a precisare che alcuni dei metodi che andremo a mostrarti sono abbastanza semplici, altri invece necessiteranno una procedura più articolata o richiederanno alcuni permessi “particolari”. Ti invitiamo a scegliere il modo per fare il backup del tuo Android più pratico per le tue esigenze e per la tua esperienza, così non ti complicherai troppo la vita per questa operazione.

Indice dei contenuti:

Come fare il backup Android da PC

Un metodo pratico e semplice da seguire quando si vuole fare un backup Android su PC è quello di collegare il telefono al computer e procedere seguendo la procedura che stiamo per illustrarti.

Una volta collegato il tuo smartphone al PC, la cosa più veloce che si potrebbe fare è quella di copiare manualmente tutti i tuoi dati dallo smartphone al PC, utilizzando l’Esplora Risorse di Windows.
Tuttavia, le case produttrici dei diversi dispositivi Android, mettono a disposizione delle applicazioni che permettono di automatizzare la procedura di backup di tutti i dati. Non ti basta far altro che andare sul sito del produttore del tuo smartphone e cercare il tool per collegare lo smartphone Android al PC. Se sei fortunato il produttore ha già messo a tua disposizione uno strumento per il backup del telefono.

Usare Google per fare il backup di Android su Cloud

Ovviamente, le nuove tecnologie sono sempre più connesse tra di loro e ci permettono di effettuare backup su backup senza sprecare una goccia di memoria del nostro PC. Stiamo parlando in questo caso dei backup su cloud.

Puoi salvare contatti, foto, messaggi e tanto altro ancora, utilizzando i servizi di Google, gratuiti e già presenti sul tuo smartphone Android.

Per verificare se contatti, email, e altre applicazioni sono sincronizzate col tuo account Google, recati nel menu delle impostazioni e seleziona la voce Account, quindi pigia su Google e seleziona il tuo indirizzo email. Se trovi delle opzioni su ON, allora vuol dire che sono già sincronizzate, se invece sono su OFF, la sincronizzazione è disattiva.

Con l’applicazione Google Foto, che dovrebbe essere già installata sul tuo dispositivo Android, potrai archiviare, automaticamente e senza costi, tutte le foto con una risoluzione massima di 16MP e i video con una risoluzione massima di 1080p dalla tua galleria a Google Drive, senza però superare lo spazio consentito.

Puoi attivare questa funzione avviando Google Foto e pigiando sull’icona del menu in alto a sinistra. Seleziona dunque la voce “Impostazioni” e “Backup e sincronizzazione”. Dalla nuova schermata che ti si apre, spunta su ON la levetta in alto e seleziona la qualità alta delle foto caricate su Drive.

Bene, ora che sai come fare il backup Android su Google, tramite App e salvando i tuoi dati sul PC, puoi convenire con noi che è praticamente impossibile che tu perda anche un solo file! Dunque, continua ad usare spensierato il tuo smartphone e ricorda di effettuare il backup mensilmente, per tenere aggiornato il file di backup. 

App per fare backup Android

Ovviamente, internet è pieno di applicazioni che ti consentono di effettuare il backup dei dati presenti sul tuo smartphone senza compiere alcuna fatica. Qui, invece, ti mostreremo quali sono le migliori App per effettuare backup su Android!

Helium

La soluzione più semplice da adottare volendo utilizzare un’app per eseguire il backup è sicuramente Helium. Tutto ciò che dovrai fare per utilizzare Helium è collegare il tuo smartphone al PC.
Puoi scegliere se utilizzare i servizi di Helium gratuitamente o pagando 3,71 euro, ottenendo la possibilità di trasferire dati da un dispositivo ad un altro e salvare i backup su cloud.

Per utilizzare Helium, bisogna innanzitutto scaricare l’App dal PlayStore. Ora, passa al PC e scarica i driver per il tuo smartphone. Completata l’installazione, dovrai aprire Chrome sul PC e installare l’estensione di Helium per il browser.
Terminata l’installazione dell’estensione per Chrome, avvia Helium sul tuo telefono e segui la procedura. Una volta effettuato l’accesso al tuo account Google, abilita il Debug USB e imposta la modalità di connessione PTP, quindi collega lo smartphone Android al PC e accetta l’attivazione del Debug USB dal telefono.

Terminata la configurazione, scollega il cellulare dal PC e avvia il backup delle tue applicazioni. Seleziona le voci che vuoi salvare e premi su “Backup” in basso a destra, quindi scegli il metodo di salvataggio che preferisci tra quelli a disposizione.
Per ripristinare i dati salvati, dalla schermata “Ripristino e sincronizzazione” seleziona il backup da utilizzare.

Titanium Backup

Per utilizzare questa applicazione è necessario attivare i permessi di root. Solitamente questa è un’operazione che ci sentiamo di sconsigliare perché potrebbe causarti diverse problematiche in futuro e soprattutto portarti alla perdita della garanzia sul tuo dispositivo. Se intendi procedere in questo modo puoi leggere come effettuare il root su Android nel nostro post dedicato.

Effettuare un backup completo del sistema è molto semplice con Titanium Backup. Una volta sbloccati i permessi, non devi far altro che pigiare sull’icona in alto a destra e cliccare poi sul pulsante “Avvia”, affianco alla voce “Backup di tutte le App utente + dati sistema”, quindi premere sulla spunta verde in alto a destra.

Puoi scegliere, inoltre, di effettuare un backup di soli dati o di sole applicazioni. Per effettuare un backup di soli dati, scegli l’opzione “Backup di tutti i dati di sistema”, mentre per un backup delle applicazioni, scegli l’opzione “Backup di tutte le applicazioni utente”.
Per ripristinare i tuoi dati, cliccando sull’icona in alto a destra che indica le operazioni da compiere in massa e proseguendo cliccando su “Avvia”, potrai scegliere se ripristinare applicazioni e dati insieme, tutte le applicazioni, solo le applicazioni mancanti o solo i dati.