Il Bonus TV e decoder, disponibile da dicembre 2019, è un incentivo per le famiglie ISEE fino a 20.000 euro per agevolare il passaggio a TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVB-T2/HEVC) entro il 2022.

Nel 2022 ci sarà infatti un nuovo sistema digitale chiamato DVB-T2: il passaggio avverrà entro il mese di luglio di quell’anno e fino a quel momento viene incentivato l’acquisto dei dispositivi compatibili.

Il DVB-T2 è legato alla banda di trasmissione dei 700 MHz, in vista dell’arrivo del 5G.

DVB-T2 come verificare compatibilità

Dal 1° gennaio 2017 i negozianti hanno l’obbligo di vendere solo TV adeguate alla nuova tecnologia, pertanto se hai comprato un televisore nuovo a partire dal 2017, è molto probabile che tu abbia già un modello compatibile.

Per verificare se la tua televisione è compatibile con il DVB-T2:

  1. accendi la TV
  2. digita sul telecomando 100 o 200

Se compare una schermata ad hoc il tuo televisore è compatibile; se non succede nulla il tuo televisore non è abilitato al nuovo digitale terrestre e quindi dovrai cambiarlo entro il 2022.

In generale i requisiti dei nuovi TV: ricezione dvb-t2 con codifica hevc main 10.

Bonus TV cosa si può acquistare

Il bonus TV 2020 può essere utilizzato per l’acquisto di:

  • TV compatibili con DVB-T2 e codifica HEVC MAIN 10
  • decoder terrestri e satellitari

L’elenco dei prodotti che puoi acquistare con il bonus TV e decoder è presente sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Bonus tv come funziona

E’ in corso un cambiamento del panorama delle reti tv che culminerà nel 2022 con l’avvento del nuovo sistema digitale DVB-T2 che altro non è che una nuova modalità di trasmissione del digitale terrestre.

A partire dal 20 giugno 2022, la ricezione dei programmi TV sarà possibile esclusivamente con televisivi o decoder di nuova generazione, ossia dotati dei nuovi standard trasmissivi e di codifica (DVBT-2/HEVC).
Inoltre, già dal 1° settembre 2021, soltanto i televisori e i decoder di prima generazione, ossia quelli che non permettono la visione di programmi in alta definizione (HD) dovranno essere sostituiti.

Il bonus TV nasce quindi per agevolare il cambiamento a questo passaggio obbligato e sarà disponibile fino al 31 dicembre 2022 (è stato attivato il 18 dicembre 2019) o comunque fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

2020-03-10

L’importo del bonus è di massimo 50 euro e verrà applicato al momento dell’acquisto direttamente dal venditore previa consegna di un modulo compilato da parte dell’acquirente.

Bonus TV requisiti

Per beneficiare del bonus TV è richiesto:

  • ISEE non superiore a 20.000 euro;
  • cittadinanza italiana.

Bonus TV come averlo

Per ottenere il bonus TV chi acquista è obbligato a presentare al venditore una richiesta per l’acquisto di un nuovo televisore o un decoder attraverso il bonus.

Questo potrà essere dimostrato portando con sé un modulo in cui si attesta di avere i requisiti necessari per usufruire del bonus e che nessun altro della propria famiglia ne ha già beneficiato (il bonus è valido per famiglia, non per ogni singolo componente).

Cosa è quindi necessario presentare in negozio:

Bonus TV dove spenderlo

Il bonus può essere utilizzato sia nei negozi fisici che online, come ad esempio Amazon. L’importante è che il negozio online sia attivo in Italia.