Se ti stai chiedendo quando bisognerà cambiare il proprio televisore o dotarsi del nuovo decoder, continua a leggere per scoprire le date dello switch off al nuovo digitale terrestre.

La transazione al nuovo digitale terrestre è iniziata nel 2021 e si completerà nel 2023. In quest’arco di tempo ci sono alcune date “simbolo” che coincidono con cambiamenti significativi nella codifica delle trasmissioni e che potrebbero richiedere un cambio di tv o decoder per continuare a vedere correttamente i programmi.Vediamo insieme il calendario 2021 dello switch off.

Chi non ha una TV compatibile, dovrà acquistare un decoder apposito o una smart tv per continuare a vedere i propri canali preferiti. Sebbene lo switch off definitivo (ossia il passaggio al DVB-T2) è calendarizzato per i primi mesi del 2023, già da subito occorre adeguarsi in quanto sono tante le reti pubbliche che abbandoneranno la codifica Mpeg-2 in favore di quella Mpeg-4. Questo significa che se si ha un televisore compatibile bisognerà risintonizzare i canali, diversamente occorrerà un nuovo decoder o una smart tv utile allo scopo.

Nuovo digitale terrestre: calendario degli Switch-Off

Ecco le tappe principali del passaggio al nuovo standard del digitale terrestre DVB-T2 in Italia, dove si passerà dallo standard DVB-T al nuovo DVB-T2:

  • dal 15 ottobre 2021
    le TV nazionali, senza alcun obbligo ma per libera scelta, potranno dismettere la codifica Mpeg-2, anticipando quindi il passaggio alla codifica DVB-T / Mpeg-4 o allo standard DVB-T2 prima delle scadenze fissate.
  • dal 15 novembre 2021 a giugno 2022 [passaggio al Mpeg-4 / H.264]
    progressivamente ogni regione d’Italia (a partire dalla Sardegna) passerà allo standard Mpeg-4 / H.264 per tutti i canali trasmessi. Questo significa che le emittenti nazionali e locali lasceranno la banda 700 MHz per trasmettere in DVB-T/Mpeg-4 (rispetto all’attuale DVB-T/Mpeg-2).
  • dal 2023 (non è stata ancora fissata la data precisa)
    passaggio definitivo dallo standard DVB T a DVB T2.

Date nuovo digitale terrestre

Come abbiamo visto il primo cambiamento sostanziale avverrà a partire dal 15 novembre 2021 (ad ottobre SOLO gli operatori di rete nazionali possono anticipare in autonomia il passaggio alla nuova codifica).

Date passaggio al Mpeg-4 / H.264

  • dal 15 novembre 2021 al 18 dicembre 2021 – Sardegna;
  • dal 3 gennaio 2022 al 15 marzo 2022 – Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia (esclusa la Provincia di Mantova), Provincia di Piacenza, Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano per l’Area 2; Veneto, Provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna (esclusa la Provincia di Piacenza);
  • dal 1° marzo al 15 maggio 2022 – Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Marche;
  • dal 1° maggio al 30 giugno 2022 – Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania.

Date passaggio al DVB-T2

Nel 2023 sarà eseguito lo Switch-Off definitivo verso lo standard DVB-T2. Scopri qui come capire se il tuo TV sarà compatibile.