Amazon Prime Video ha lanciato una novità incredibilmente interessante per tutti coloro che sono in possesso di un Mac, che ora possono finalmente utilizzare l’app nativa della piattaforma sul loro dispositivo. Continua a leggere per saperne di più.

Per restare sempre al passo con le esigenze dei suoi utenti, Amazon lancia continuamente tante novità, in particolar modo per uno dei suoi servizi di punta: Prime Video. Negli ultimi mesi, infatti, sono state numerose le nuove funzioni aggiunte a quest’ultimo, come la classifica dei più visti e la possibilità (attualmente solo per gli utenti degli Stati Uniti) di condividere clip video della durata di trenta secondi.

L’app di Prime Video arriva su macOS

Nella giornata di lunedì 15 novembre 2021, Amazon ha rilasciato la versione nativa della sua app anche per macOS, dando così la possibilità ai suoi utenti iscritti ad Amazon Prime e in possesso di un Mac di guardare contenuti sul proprio dispositivo anche senza connessione a Internet, grazie alla funzione download (scopri qui come scaricare contenuti da Prime Video).

Attraverso l’applicazione di Prime Video per Mac, inoltre, gli utenti possono effettuare acquisti in app, utilizzare le funzioni AirPlayPicture-in-Picture (PIP), scegliere la qualità di visione del contenuto scelto, creare profili multipli e avere accesso alla funzione X-Ray.

L’app è disponibile al download su App Store.

Ti ricordiamo che per poter accedere al catalogo di Prime Video e utilizzare l’app sul tuo Mac per guardare e scaricare contenuti, è necessario essere abbonati al servizio.

Iscriviti qui ad Amazon Prime Video

Se non sei ancora abbonato alla piattaforma streaming di Amazon ti ricordiamo che Prime Video è gratis per 30 giorni per tutti i nuovi iscritti oppure per 90 giorni con la promozione Prime Student.