Morgan Amici 16

Mediaset ha dato mandato ai suoi legali di agire nei confronti di Marco Castoldi, in arte Morgan, per le sue dichiarazioni diffamatorie nei confronti del programma Amici e della Società.

Con ogni probabilità, a scatenare l’azione legale, è stata la frase del cantante brianzolo che ha definito Mediaset “responsabile dell’abbassamento culturale dell’Italia negli ultimi 20 anni”.

A darne notizia è l’ANSA.

Ma facciamo un passo indietro per riassumere l’intera vicenda: l’11 Aprile Morgan ha ufficializzato il suo abbandono ad Amici 16 comunicando di non essere più direttore artistico della squadra bianca.

“Io credo nella qualità e nell’arte, loro nella tv spicciola e nel mercato” ha dichiarato Morgan “Io ho offerto impegno e passione, loro mi hanno linciato”.

Come noto, è partito su Canale 5 il serale del noto talent show di Maria De Filippi. Fin dalle prime tre puntate si è notata una forte scissione tra i componenti della squadra bianca e il loro direttore artistico, appunto Morgan.

Da un lato i ragazzi desiderosi di toccare le corde giuste del pubblico, dall’altro Morgan con il suo approccio didattico “ricercato” e troppo lontano, appunto, dal pubblico nazionalpopolare di Amici.

Alla conferma del suo allontanamento dal programma, il leader dei Bluvertigo ha affidato ai social la sua replica:

“Sono stato offeso e trattato male. La lite con i ragazzi è sceneggiatura televisiva, ma è l’unica cosa a cui potevano appigliarsi di fronte alla paura che hanno. Io credo nella qualità, nella cultura e nella comunicazione sana e intelligente, nell’arte e nel servizio pubblico, nell’istruzione. Loro nella televisione spicciola, nel mercato, nel denaro, nel mantenere bue il popolo e ben salde le poltrone. Hanno paura. Tutto qua”.

Morgan non ha risparmiato nemmeno Maria De Filippi che gli avrebbe “impedito di fare musica. Si è inventata e ha costruito televisivamente questa lite con i ragazzi”.

MORGAN: LO SFOGO CONTRO AMICI SU FACEBOOK

2020-03-10