Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci e caro amico di Harry Styles, è stato ospite di Fedez e Luis Sal nel podcast “Muschio Selvaggio“: ecco cosa ha dichiarato sull’artista inglese.

L’amicizia tra Alessandro e Harry, per chi segue quest’ultimo, non è certo una novità. Non tutti sapranno però che la mente creativa di Gucci si è interessato a Mr Styles post-One Direction in quanto – all’epoca – era più attratto dal grande fenomeno delle fan che ruotavano intorno alla band e meno ai singoli componenti essendo – e lo citiamo – “non giovanissimo“.

Ecco le parole di Alessandro Michele sull’incontro con Harry Styles:

«Ho conosciuto Harry quando ha iniziato a vestirsi costantemente con le mie cose quando ho fatto il primo show nel 2015 e non sapevo chi fosse. Ci siamo incontrati a Londra, ci siamo conosciuti e ci vediamo tutte le estati, è nato un amore d’amicizia!»

Alessandro Michele parla di Harry Styles con Fedez

Il rapporto tra Alessandro e Harry, nato per una stima artistica reciproca, è diventato poi una vera e propria amicizia tale da consentire allo stilista e direttore creativo della maison di moda, di poter parlare di Harry con maggior cognizione di causa:

«Harry è nato per essere così, è fatto così. Dietro le cose che uno vede c’è esattamente lui che sceglie e decide. Sa benissimo cosa vuole mettere indosso, il suo armadio è così».

Quello che vediamo sul palco, quindi, non è un personaggio ma Harry Styles al 100%: quello che dice, che fa, le scelte che porta davanti ai riflettori, coincidono perfettamente con la sua vera essenza. È sicuramente questo uno dei segreti del suo successo: quello di essere autentico, non solo nei confronti del suo pubblico, ma anche di se stesso. Sapere quello che si è e cosa si vuole genuinamente comunicare, ti permette di parlare direttamente al cuore delle persone.

L’intervista include anche una grande verità espressa da Fedez:

«Harry Styles potrebbe fondare una religione, in Italia ha un seguito pazzesco!».

Ascolta la puntata di Muschio Selvaggio con ospite Alessandro Michele

Puoi ascoltare il podcast di Muschio Selvaggio su Spotify e/o guardare il video su YouTube: