Vai a Team World Shop

I mercatini di Natale più belli e suggestivi d’Italia

Quest'anno la fantastica atmosfera natalizia è tutta da vivere in uno dei mercatini di Natale più belli d'Italia che abbiamo selezionato per voi.

Ci sono poche cose che, con il passare degli anni, non perdono mai il loro fascino e sono sempre capaci di farci sentire quell’atmosfera di Natale che percepivamo da bambini. Una di queste sono sicuramente i mercatini di Natale.

Dal Nord al Sud Italia, la penisola è piena di questi suggestivi mercatini, ognuno con una sua peculiarità e la sua storia. Dovunque vi troviate, è probabile che a pochi chilometri ci sia un mercatino di Natale che merita di essere visitato. Per questo, abbiamo voluto selezionare quelli per noi più belli e suggestivi, dividendoli per area geografica, in modo che potrete decidere quale visitare in base anche alla distanza che volete percorrere.

I mercatini di Natale più belli del Nord Italia

Il Nord Italia, grazie al suo clima rigido in inverno e alle nevicate in alcune sue zone, offre uno scenario perfetto per i mercatini di Natale che acquistano un’atmosfera ancora più suggestiva. Spesso questi mercatini offrono anche prodotti tipici del posto, legati alle tradizioni culinarie del periodo dell’anno.

Tarvisio, il mercatino di Natale con cioccolata calda e vin brulè

Se volete un mercatino di Natale tra tetti spioventi coperti di neve, allora in provincia di Udine, troverete quello che fa per voi.
Tarvisio ha una lunga tradizione di mercatini di Natale, collegata a iniziative ed eventi. Dalla sfilata di San Nicolò del 5 dicembre alla fiaccolata conclusiva del primo gennaio. Nel mezzo prodotti tipici ed enogastronomici, nonché canti e musiche della tradizione natalizia locale. Copritevi bene però, la temperatura in questa parte d’Italia va facilmente sotto lo zero, con punte anche di meno venti gradi.

Trento, il mercatino di Natale tra addobbi e strudel

Anche il Trentino ha la sua lunga tradizione di mercatini di Natale, con Trento che si candida a essere la Città del Natale sostenibile. Novanta casette di legno ospitano stand di tutti i tipi, dai classici addobbi natalizi alle immancabili pietanze e dolci locali come lo strudel. Il tutto alimentato da energia elettrica cento per cento rinnovabile, e impacchettato con buste riciclabili e materiale utilizzabile per il compost. Non mancano poi eventi canori, come i concerti itineranti o i viaggi sulle locomotive d’epoca con carrozze degli anni ’50. Un tuffo nel Natale e nel passato!

Milano e la fiera Obei Obei

Uno dei mercatini di Natale più antichi del mondo è sicuramente la fiera Obei Obei di Milano. Nata nel ‘500, la fiera prende il nome dall’arrivo del messo papale a Milano, che si presentò in città carico di doni per i più piccoli (“oh belli oh belli”, sarebbe l’esclamazione dei bambini che poi ha dato il nome all’evento).
Il mercatino si svolge nella suggestiva piazza Castello e coinvolge circa 400 espositori, con merce natalizia di tutti i tipi.

I mercatini di Natale più suggestivi del Centro Italia

Se il Nord Italia può sfoderare mercatini di Natale tra tetti spioventi e montagne innevate, il Centro può tranquillamente organizzare mercatini di Natale in indimenticabili borghi medievali. Un contesto senza tempo e che ha un enorme impatto emotivo sui visitatori!

Gubbio e il mercatino di Natale sotto l’albero più grande del mondo

Nella suggestiva città medievale di Gubbio, dicembre e gennaio sono mesi pieni di iniziative. I mercatini di Natale, infatti, sono sotto l’albero di Natale più grande del mondo, mentre tutta la città si trasforma in ChristmasLand, con una pista per pattinare, presepi a grandezza d’uomo, gnomi ed elfi in giro per la città, ma anche poesie, prosa e concerti per tutto il periodo natalizio.

Montepulciano e il castello di Babbo Natale

Un’altra città medievale che si trasforma totalmente con i mercatini di Natale è Montepulciano, la città in provincia di Siena, famosa per il vino “Nobile”. Nelle ottanta casette di legno del mercatino di Natale, potrete trovare addobbi natalizi e idee regalo, grazie ai prodotti artigianali locali. Non disprezzate l’enogastronomia locale e una visita alla bellissima fortezza medievale che, per l’occasione, si trasforma nel castello di Babbo Natale.

I mercatini di Natale più belli del Sud

Se il Sud non può vantare neve sui tetti o villaggi medievali trasformati in città di Babbo Natale, può però mostrare un’antichissima tradizione di mercatini e artigianato legato al Natale.

Napoli e il mercatino di San Gregorio Armeno

Un mercatino di Natale aperto 365 giorni all’anno, è la strada di San Gregorio Armeno, nel cuore del centro storico di Napoli. Qui generazioni di artigiani e artisti hanno trasformato la strada nella via del presepe dove appassionati, collezionisti, ma anche semplici amanti del Natale, vengono a comprare le statuine del presepe.
Si va dalle composizioni più classiche a quelle più moderne ed estrose con le statuine di personaggi famosi e dello spettacolo. Se ci andate nel periodo natalizio, armatevi di pazienza, perché la stradina è piccola e super affollata, tant’è che viene istituito il senso unico pedonale!

Taranto e il Babbo Natale marinaio

Per quanto molto giovane, il mercatino di Natale di Taranto si è subito imposto all’attenzione per la sua suggestività e particolarità. Il mercatino di Natale di Taranto, infatti, si svolge sul mare e Babbo Natale, invece che in slitta, arriva in barca. Il mercatino offre prodotti tipici e artigianato locale, ma anche numerose attività da svolgersi in acqua per i più piccoli, con corsi di vela e di voga.