Vai a Team World Shop

Cosa mangiare e cosa non mangiare a cena

Se hai intenzione di sentirti meglio, migliorare il sonno e ritrovare la linea migliore dovresti conoscere alcuni errori da non fare a cena. Li abbiamo raccolti per te in questo post.

ragazza con in mano un vassoio e la propria cena

Durante la giornata, caricati dagli impegni, mangiamo cose al volo, magari al bar o al ristorantino vicino al lavoro. Solo la sera a cena abbiamo la possibilità di metterci a tavola tranquilli e mangiare qualcosa di buono e cucinato da noi. Tuttavia, proprio perché vicinissima al tempo del meritato riposo, la cena acquista un valore importantissimo!

Una dieta sbagliata a cena può portare disturbi gastrici durante la notte, ad un sonno disturbato, oltre che a rovinare la nostra linea e a far naufragare i nostri obiettivi di dieta. Ovviamente, non vogliamo sostituirci al nutrizionista o al dietologo, ma in questo breve articolo vogliamo ripercorrere una serie di consigli che eviteranno, a chi li seguirà, gli errori più comuni sulla cena, su cosa mangiare prima di dormire e quali errori andrebbero invece evitati!

Errori da non fare a cena: la tempistica…

Se è di vitale importanza cosa decidiamo di mettere a tavola per la cena, altrettanto importante è la tempistica. Per digerire impieghiamo dalle due alle tre ore, mediamente. Per questo è essenziale non cenare troppo tardi, così da evitare di andare a letto ancora con la digestione in corso. Questo ci metterà al riparo da quel fastidioso riflusso gastroesofageo durante la notte, o dagli anti estetici fianchi gonfi la mattina.

Per una cena corretta occorre anche prepararsi in tempo! Innanzitutto, non bisogna arrivare a tavola affamatissimi, altrimenti si finisce per mangiare in fretta e più del dovuto, con la classica “abbuffata” che tanto fa male al nostro fisico e alla nostra linea. Perciò durante il pomeriggio non dimenticarti di fare uno spuntino leggero, basterà anche un frutto e arriverai a cena con il giusto languorino, ma non affamato.

Infine, è sempre bene programmare in anticipo cosa mangiare per cena; per questo motivo una buona idea è fare un menù settimanale prima di andare a fare la spesa per acquistare quello che ti sarà utile per realizzare i tuoi pasti serali. Questo passaggio è essenziale, perché evita che dopo una giornata di lavoro o di studio dovrai andare a fare la spesa per cenare, posticipando a ora tarda il momento in cui ti metterai a tavola. Ma soprattutto eviterà che arrivato a casa, trovandoti con il frigo vuoto, ti limiterai a ordinare qualcosa ad un take-away o peggio ancora al fast food, mandando all’aria la tua dieta.

Ecco! Se riuscirai a seguire delle abitudini corrette a cena aiuterai il corpo a digerire meglio gli alimenti evitandoti quella sensazione di pesantezza, diminuendo dunque le probabilità di disturbi nel sonno.

Come consumare la cena

Un altro fattore che non viene considerato, ma che purtroppo genera un errore molto comune è la modalità della cena, ovvero come mangiamo. Spesso ceniamo guardando la tv, oppure siamo attaccati al cellulare, ancora presi da comunicazioni di studio o di lavoro. Questo ci fa mangiare in fretta, in modo disattento e facendo poca attenzione a quanto mangiamo.

Per una cena corretta bisogna concentrarsi solo su cosa c’è nel piatto. Prendi la cena come un momento di relax dopo una giornata intensa, spegni la TV o tienila ad un volume basso e lascia il cellulare in disparte. In questo modo mangerai la giusta quantità di cibo, masticherai correttamente e il tuo corpo avrà il tempo di capire quanto sta mangiando e di quanto cibo ha eventualmente ancora bisogno.

Cosa non mangiare a cena

Prima di capire cosa bisogna mangiare per cena, è bene sottolineare cosa non bisogna mangiare, a partire da cosa beviamo. Un bicchiere di vino o una mezza birra, per esempio, pur aggiungendo qualche caloria alla tua dieta, può aiutare a rilassarti e a concludere la giornata.

Una quantità eccessiva di alcolici o di superalcolici, però, avrà effetti negativi. L’alcol, infatti, anche se dà un senso di stordimento, non aiuta il sonno e il corretto riposo, cosa che influisce negativamente sulla forma fisica e sulla linea. Anche la caffeina, come sai, può elettrizzare le tue notti e non farti dormire, quindi evita bibite che la contengono, orientandoti magari per una tisana.

Per quanto riguardo il cibo vero e proprio, evita i cibi pesanti e che complicherebbero di molto la tua digestione. Fritti, insaccati, bolliti di carne, condimenti carichi di burro e panna vanno evitati il più possibile! Anche i dolciumi non sono prettamente consigliati per cena. Se proprio non vuoi rinunciare al dolce, riducine al massimo le quantità e concediti un pezzettino di cioccolato a fine pasto.

Al tempo stesso, però, vanno evitate anche le cene iper-leggere. Mangiare solo due foglie di insalata non ti sazierà, lasciandoti affamato per tutta la sera con il rischio che ricorri a stuzzichini poco salutari per tutto il tempo che ti separa dal letto, o peggio ancora, che vada a dormire con i morsi della fame.

Cosa mangiare a cena di leggero

Visto ciò che non dobbiamo mangiare, vediamo allora qual è la cena giusta. I consigli sono quelli soliti.
Innanzitutto, non lesinare con verdure o legumi. Una bella verdurata oppure una legumata vi saziano e apportano all’organismo sostanze nutrienti e di facile digestione.

Una o due sere a settimana puoi anche optare per i carboidrati (se non ne hai già mangiati abbastanza a pranzo) con un piatto di pasta, di riso, di orzo o di pietanze a base di patate. Se vuoi un secondo, invece, indirizzati verso le carni bianche o, meglio ancora, sul pesce, da fare al cartoccio, alla griglia o al forno. Finito il piatto principale non far mancare sulla tua tavola la frutta di stagione oppure, in quantità non eccessiva, un po’ di frutta secca.

Ottimo! Imponendoti delle semplici e salutari regole a cena, vedrai sin da subito i benefici che queste porteranno nella tua vita. Mangiare sano a cena, evitando gli errori più comuni di cui ti abbiamo parlato in questo articolo, ti farà dormire sonni tranquilli e mantenere una buona linea!