Vai a Team World Shop

I colori dell’abbigliamento che indossi comunicano un significato

Anche i colori dei vestiti riflettono la nostra personalità e svelano qualcosa in più su noi a chi ci sta intorno. Abbiamo provato ad individuare quali sono i significati dei colori nell'abbigliamento.

pila di panni colorati con sopra occhiali da vista

I vestiti che indossiamo denotano il nostro stile e la nostra personalità. Alcuni colori, in particolare, comunicano anche socialmente alcuni sentimenti e creano in chi ci vede una certa immagine di noi, veicolando alcuni concetti come sensualità, serenità, affidabilità etc.
Senza scendere nella psicologia dei colori o nel significato sociale che portano con sé, possiamo però fare una breve disamina di cosa comunicano determinate tonalità piuttosto che altre. In questo modo, possiamo decidere il colore da indossare in base all’immagine che vogliamo dare di noi in determinate occasioni e i sentimenti che vogliamo ispirare. Vediamoli in dettaglio.

Il nero

Amato da stilisti ed enormemente utilizzato in ogni occasione, il nero ha una facoltà magica per uomini e donne che lo indossano: snellisce e valorizza le forme. Il significa del del nero è di sobrietà ed eleganza allo stesso tempo. Ideale per la sera, va usato con più parsimonia durante il giorno.

La sobrietà del nero, infatti, veicola anche una certa autorità e un “total black” diurno potrebbe eccedere in questo senso, creando quasi un senso di superiorità e di chiusura verso il prossimo. Quindi meglio spezzarlo, magari con una cravatta rossa per gli uomini o un foulard per le donne.

Il blu

Se esistesse un colore per le istituzioni, questo sarebbe sicuramente il blu. Questo è il colore della professionalità, veicolando affidabilità e concretezza. Per questo viene spesso adoperato in ambito “corporate” e molti professionisti lo indossano a lavoro.

Secondo molti, per lo stesso motivo va usato con parsimonia nella biancheria intima. Tuttavia, anche le tonalità di blu possono veicolare un’immagine completamente diversa. Un blu elettrico e vivo, per esempio, più che istituzionalità comunica allegria e vivacità, quindi scegli il tuo vestito con la tonalità giusta in base a cosa vuoi far trasparire di te stesso.

Il grigio

L’altro colore istituzionale per antonomasia è il grigio. Anche il grigio comunica professionalità, ma al tempo stesso sobrietà e affidabilità. Al contrario del blu va però usato con parsimonia. Un eccesso di grigio può dare il senso di una personalità piatta, incolore e priva di brio. Va quindi abbinato accuratamente con colori vivi, così da non farci apparire una persona monotona.

Il rosso

Se c’è un colore che può esprimere la passione questo è sicuramente il rosso. Non a caso è il colore del fuoco. Vestirsi di rosso comunica allegria, vivacità e sensualità. Al tempo stesso però il rosso veicola aggressività e soprattutto attira l’attenzione.

Se vuoi dare nell’occhio il rosso è sicuramente il colore giusto. Vestirsi solo di rosso, però, potrebbe metterti troppo al centro degli sguardi altrui, quindi valuta l’opzione di centellinarlo. Una cravatta rossa per gli uomini, un accessorio, lo smalto e il rossetto per le donne potrebbero essere il giusto compromesso. Per le occasioni di lavoro, invece, una tonalità scura di rosso può risultare elegante e grintosa senza eccedere.

Il verde

Un colore usato poco, quando non va particolarmente di moda è il verde. Un vero peccato, perché il verde è il colore dell’ambiente e porta con sé tutta una serie di significati positivi. In particolare, il verde comunica serenità, armonia ed equilibrio.
Anche qui le tonalità fanno la differenza, dando sfumature diverse al suo significato. Un verde chiaro e brillante dà l’impressione di una persona aperta e allegra. Variando sulle tonalità più scure, invece, si va verso un verde istituzionale o “militare”.

Il rosa

Un colore che si crede, erroneamente, tipicamente femminile è il rosa. Un vestito rosa per le donne ne valorizza la femminilità. Il rosa comunica l’amore romantico, semplice, fatto di baci e carezze. In un’unica parola, è il colore della dolcezza. Va ovviamente gestito con accuratezza.

Una “mise” totalmente rosa potrebbe risultare in un effetto “confetto”, magari non voluto. Come anticipato, inoltre, il rosa viene considerato un colore prettamente femminile. In realtà può essere indossato anche dagli uomini, ma con loro veicola un significato diverso. Il rosa è un colore ardito e coraggioso per i maschi. Indossarlo significa voler comunicare eccentricità, voglia di differenziarsi e di andare contro gli schemi prestabiliti.

L’arancione e il giallo

L’arancione e il giallo sono due colori “solari” che veicolano significati leggermente diversi. L’arancione è un colore gioioso, ma al tempo stesso essendo vicino al rosso, risulta in una certa sensualità.
Il giallo è forse ancora più vitale, ma più che vertere sulla sensualità, comunica una personalità forte, sicura di sé ed estroversa.