NanoPress
Vai a Team World Shop

Tomi Adeyemi è la nuova J.K. Rowling: ecco il libro “Figli di sangue e ossa”

Scopri tutto sul libro di successo di Tomi Adeyemi, Figli di sangue e ossa. Bestseller YA del New York Times, il romanzo diventerà un film. Ecco la trama.

“Figli di sangue e ossa”, dopo aver debuttato alla numero #1 nella sezione YA del New York Times, è disponibile anche in Italia. Acquista “Figli di sangue e ossa” su Amazon e leggi l’estratto su www.rizzoli.eu.

A scrivere il romanzo è Tomi Adeyemi, 24 anni, considerata la nuova J.K. Rowling, la celebre autrice della serie di romanzi di Harry Potter.

La pubblicazione di “Figli di sangue e ossa” in Italia – libro che gli utenti di Team World leggeranno in anteprima – è stata anticipata da una grande attesa, non solo perché in America è stato un vero e proprio caso editoriale in testa alle classifiche, ma anche perché Fox 2000 ne ha acquisito immediatamente i diritti per un film.

In uscita in ben 23 Paesi, “Figli di sangue e ossa” è fantasy originale e potentissimo che attinge al folklore africano e alla mitologia yoruba.

Tra i fan più appassionati, anche Stephen King:

Come non citare inoltre il celebre programma TV The Tonight Show che ha inserito il libro tra le letture imperdibili dell’Estate 2018. La sua autrice, Tomi Adeyemi, dopo il successo ottenuto, è stata intervistata da Jimmy Fallon:

FIGLI DI SANGUE E OSSA | TRAMA LIBRO

Hanno ammazzato mia madre.
Hanno rubato la nostra magia.
Hanno cercato di annientarci.
Ora ci ribelliamo.

Un tempo i maji, dalla pelle d’ebano e i capelli candidi, erano una stirpe venerata nelle lussureggianti terre di Orïsha. Ma non appena il
loro legame con gli dei si spezzò e la magia scomparve, lo spietato re Saran ne approfittò per trucidarli. Zélie, che non dimentica la notte in cui vide le guardie di palazzo impiccare sua madre a un albero del giardino, ora sente giunto il momento di rivendicare l’eredità degli antenati. Al suo fianco c’è il fratello Tzain, pronto a tutto pur di proteggerla, e quando la loro strada incrocia quella dei figli del re si produce una strana alchimia tra loro.
Ha inizio così un viaggio epico per cercare di riconquistare la magia, attraverso una terra stupefacente e pericolosa, dove si aggirano le leopardere della neve e dove gli spiriti vendicatori sono in agguato nell’acqua. Un’esperienza umana che non risparmia nessuno, in un turbine di amore e tradimento, violenza e coraggio. Nella speranza di ridare voce a un popolo che era stato messo a tacere.

FIGLI DI SANGUE E OSSA | QUOTES DAL LIBRO

Ecco le frasi/quotes più belle tratte dal libro “Figli di sangue e ossa”:

“Non lascerò che la tua ignoranza zittisca la mia sofferenza”


Vi insegno a essere guerriere in giardino perché non siate mai giardiniere in guerra” 


“Il coraggio non sempre ruggisce, mi aveva detto quel giorno. Il valore non sempre risplende.”


In quel momento avevamo pochissime probabilità di farcela. La realtà ci diceva che avremmo fallito. Ma noi abbiamo lottato più e più volte. Abbiamo perseverato. Siamo cresciute.”


«Sai già come si fa a vincere» dice. «Devi solo imparare quando combattere.»


I cuori buoni non lasciano cicatrici come quella.


Amare? La parola mi gira in testa, ma io non riesco a darle quel nome. Amare è un verbo troppo forte, troppo intenso per ciò che provo. Per ciò che mi è consentito di provare. Eppure…


«Hai un dovere e un cuore. Scegliere uno significa far patire l’altro.»


Ora che la verità è uscita, non c’è nulla che io possa fare per fermarla. Mi si gonfia il petto mentre piango a dirotto. Sono terrorizzata al punto che mi tremano le dita. Ho paura. La verità taglia come il coltello più affilato che io abbia mai visto.  Qualunque cosa io faccia, avrò sempre paura.


Va avanti a dire così dall’inizio della giornata; è la sua ostinazione che ci ha portati da un dirupo all’altro. Realtà e logica non le interessano. Ha talmente bisogno di questa cosa che il fallimento non è neppure contemplato.


«Non mi è sempre chiaro ma, quando i tuoi pensieri e le tue emozioni sono intensi, li avverto anch’io.» «Ti succede con tutti?» Scuote la testa. «Non allo stesso livello. Con gli altri mi sembra di trovarmi sotto la pioggia. Con te è uno tsunami.»


Si sforza di credere che se stiamo alle regole del re saremo salvi, ma non c’è nulla che possa proteggerci quando quelle regole sono fondate sull’odio.


Non sapevo che fosse possibile stare in maniera così perfetta tra le braccia di un’altra persona.


«Vi do la forza per combattere, ma dovete imparare tutte la forza della moderazione.» Mama gira la testa verso di me, tenendo le spalle immobili. «Devi proteggere coloro che non possono difendersi. È la filosofia del bastone.»

Devi proteggere coloro che non possono difendersi. Le parole che Mama Agba mi ha detto stamattina si insinuano nella mia testa. Mi immagino il suo sguardo serio. È la filosofia del bastone.


«E un piccolo consiglio, principino. Non mettere la tua vita nelle mie mani se non vuoi che quella vita finisca.»