Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm che entrerà in vigore il 15 giugno 2020 fino al 14 luglio 2020, arco di tempo che definisce la Fase 3. Ecco quali sono le nuove riaperture e le regole da seguire.

Nella serata dell’11 giugno il Premier Conte ha firmato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) dopo il Cdm a Palazzo Chigi. Le disposizioni contenute del nuovo decreto sostituiscono quelle indicate dal Dpcm firmato il 17 maggio.

Le regioni e le province autonome, in relazione all’andamento della situazione epidemiologica nei propri territori, potranno fissare date diverse da quelle contenute nel documento ufficiale.

Leggi qui il testo del Dpcm 11 giugno 2020

In Gazzetta Ufficiale sono state pubblicate ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A03194) (GU Serie Generale n.147 del 11-06-2020).

La riapertura di teatri e cinema

Come precedentemente annunciato, il 15 giugno riaprono cinema e teatri. Nel nuovo Dpcm vengono indicate le misure da seguire:

  • posti a sedere pre-assegnati e distanziati
  • distanza obbligatoria tra personale e spettatori di almeno un metro
  • consentita la vicinanza solo tra chi è abitualmente convivente
  • obbligo di mascherina
  • numero massimo di spettatori all’aperto fissato a 1000
  • numero massimo di spettatori al chiuso fissato a 200

Regole che però mal digerita dall’ ANEC – Associazione Nazionale Esercenti Cinema come si legge nel comunicato diramato l’11 giugno su www.anecweb.it.

Scuola e Università

Restano sospese le scuole e le Università. Rimane la didattica a distanza e gli esami universitari a distanza. L’esame di Maturità si volgerà invece in presenza.

Aree giochi per bambini

Riaprono dal 15 giugno aree giochi per bambini e centri estivi. Per aree giochi s’intendono le aree con scivoli, altalene e attività ludiche, ricreative ed educati per i più piccoli. Consentita la presenza di familiari o altre persone abitualmente conviventi o deputate alla loro cura.

Partite Serie A ripresa

La prima novità riguarda i tifosi di calcio: dal 12 giugno 2020 riparte il campionato di Serie A. Le partite si giocheranno a porte chiuse, quindi senza la presenza del pubblico.

Discoteche e sale da ballo quando riaprono

Tutte le attività che hanno luogo in sale da ballo, discoteche e locali all’aperto o al chiuso, restano sospese fino al 14 luglio 2020. Sospese fino a quella data anche fiere e congressi.

Discoteche, locali, fiere e congressi – salvo diversa futura comunicazione – riapriranno quindi dal 15 luglio 2020.

2020-03-10

Viaggi e spostamenti fuori dall’Italia

Dal 16 giugno 2020 si potrà viaggiare liberamente verso Albania, Bosnia e Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Macedonia del nord, Serbia. Via libera anche agli spostamenti in Europa, Stati parte dell’accordo di Schengen; Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord; Andorra, Principato di Monaco; Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Verso gli altri Paesi e territori restano vietati gli spostamenti da/per fino al 30 giugno 2020, salvo per comprovati motivi lavorativi o di assoluta urgenza.

Resta sempre consentito il ritorno al proprio domicilio, abitazione o residenza.