Se ti stai chiedendo cosa significa rimpasto nell’ambito della politica, sappi che è un termine gergale ormai comunemente usato anche nel diritto costituzionale, per indicare i mutamenti all’interno della compagine di un governo.

Rimpasto significato

Rimpasto significa “rimaneggiamento di una composizione“, nell’ambito ministeriale s’intende quindi la sostituzione o lo spostamento di alcuni ministri nell’ambito di uno stesso governo.

Rimpasto di Governo significato

Quando senti parlare di rimpasto di governo significa che è in corso un cambiamento nella composizione dell’esecutivo senza che però si arrivi alle dimissioni di tutto il governo. Il rimpasto non è da considerarsi un istituto formale (ossia previsto dalla Costituzioni o da altre fonti normative), ma un procedimento che evita una più seria crisi di Governo.

I vantaggi del rimpasto governativo, rispetto ad una crisi di governo e alle elezioni anticipate, sono la rapidità e la possibilità di apportare cambiamenti all’interno del Governo senza interrompere o rallentare l’azione governativa.

Nella maggior parte dei casi l’istituto del rimpasto di governo è applicato quando viene meno il rapporto di fiducia tra il Presidente del Consiglio e alcuni suoi ministri.

2020-03-10