Se ti stai chiedendo cosa significa Paesi frugali e quali sono, sappi che si tratta di quattro Paesi dell’Unione Europea

Significato Paesi Frugali: quali sono

I Paesi frugali sono i Paesi che si oppongono alla ripartizione dei fondi e se ne sta parlando molto in questo periodo in relazione al Recovery Fund, il finanziamento concesso all’Italia e agli altri Paesi dell’Unione Europea per far ripartire l’economia dopo l’emergenza Covid-19.

I Paesi frugali sono stati originariamente quattro: Paesi Bassi, Austria, Danimarca e Svezia. La definizione è stata coniata dal Financial Times a febbraio 2020 prendendo spunto dal termine frugal, aggettivo inglese che indica la parsimonia nell’utilizzare i soldi.

I Paesi frugali sono quindi i Paesi più parsimoniosi dell’Unione, quelli più attenti ad una gestione accorta delle finanze pubbliche.

A capo dei Frugal Four troviamo il premier Mark Rutte, Sebastian Kurz, Mette Frederiksen e Stefan Löfven. Ai quattro si aggiungono anche Finlandia repubbliche baltiche.

2020-03-10