Se ti stai chiedendo cosa significa “boomer” sappi che è un termine utilizzato per indicare una persona nata durante l’esplosione demografica, a cavallo quindi tra gli anni ’40 e ’60.

Vengono definiti “boomer” gli over: dai cinquant’anni in poi.

Ti è stato risposto “Ok Boomer” e non sai cosa vuol dire? Continua a leggere per scoprire il significato di questa espressione molto in voga tra i Millennials e la cosiddetta Generazione Z.

Cosa significa “Ok, Boomer”

La frase, utilizzata spesso anche dai 30enni, pare sia stata pronunciata per la prima volta dalla deputata neozelandese Chlöe Swarbrick che ha messo a tacere un altro deputato che la stava interrompendo durante il suo discorso.

Il termine è quindi utilizzato per prendere di mira gli adulti – i “Boomer” appunto – e nello specifico tutti coloro che sono nati durante e dopo il famoso boom economico seguito al termine della Seconda Guerra Mondiale.

“Ok, Boomer” è una sorta di risposta-reazione alle paternali (spesso antipatiche e distanti) che la Generazione Z deve sorbirsi dai “Baby Boomer”, alto termine utilizzato per indicare gli adulti (over 50, 60 e 70).

Traduzione “Ok, Boomer”

In realtà non esiste una vera e propria traduzione di “Ok, Boomer” in quanto varia in base al contesto e alla conversazione: si va da un “ok, vecchio” ad un “ok, come vuoi tu”. Può avere una connotazione colloquiale, simpatica, arrogante, maleducata… anche in questo caso l’interpretazione è soggettiva.

2020-03-10