Vai a Team World Shop

Storia del Coachella: tutti gli artisti che si sono esibiti dal 1999

Tutti gli artisti che si sono alternati dal 1999 ad oggi sul palco del Coachella Festival. Li abbiamo raccolti per rivivere le emozioni che hanno portato questo festival all'apice del successo.

Il Coachella Festival è nato nel 1999, anno del trentennale del concerto di Woodstock. La sua storia non è stata lineare e non sono mancati momenti in cui si è pensato di non ripetere più la manifestazione. Basti pensare che nel 2000 non si è tenuto nessun festival, perché nell’anno di esordio, il Coachella aveva avuto un successo inferiore alle aspettative.

Fortunatamente, gli organizzatori sono poi tornati sui loro passi e dal 2001 la manifestazione si è svolta negli Empire Polo Fields di Indio in California, regolarmente, ad Aprile. Un successo, quindi, non nato subito, ma consolidatosi negli anni grazie soprattutto ai grandissimi artisti che hanno calcato il palco californiano. Vediamoli in dettaglio.

I primi 10 anni del Coachella Festival

Come abbiamo detto la prima edizione del Coachella non ottenne il successo sperato. Certo non per colpa degli artisti che vi si esibirono che, fin dall’inizio, furono di grande spessore. Nel ’99 salirono sul palco del festival musicisti del calibro di Ben Harper (& the Innocent Criminals), Beck, A Perfect Circle, Moby, Tool e i Chemical Brothers.

Dopo la pausa del 2000, il 2001 vede di nuovo musicisti di fama mondiale al Coachella come Iggy Pop, Sigur Ros e i Dandy Warhols. In questa edizione, gli organizzatori lanciano una formula che diventa un po’ il loro marchio di fabbrica. Per dare maggiore rilievo anche mediatico alla manifestazione, prestano il loro palco a reunion di gruppi oramai sciolti e che non suonano più da tempo insieme. I primi ad esibirsi sul palco dopo anni che la band era oramai ufficialmente scomparsa sono i Jane’s Addiction.

Il 2002 vede al festival, tra gli altri, gli Oasis, gli Strokes, Bjork e i Queen of the Stone Age, seguiti nell’anno successivo dai Beastie Boys, i Red Hot chili Peppers e i White Stripes e nell’anno successivo ancora dai Radiohead, i Cure e i Pixies.

Dal 2005 al 2008 si vedono sul palco artisti e band storiche come: i Coldplay, i Nine Inch Nails, i Bauhaus e i New Order (2005); Madonna, i Depeche Mode e i Daft Punk (2006); Amy Winehouse, gli Artic Monkey, gli Interpol e i Gogol Bordello (2007); Prince, gli Architecture in Helsinki, i Verve e gli Aphex Twin (2008).

La prima decade del Coachella si chiude nel 2009 con Paul McCartney, i Cure e Leonard Cohen. Il successo della manifestazione dopo 10 edizioni è oramai indiscutibile e la formula usata anche. I media cominciano a interessarsi sempre di più a quello che, iniziato come un semplice festival musicale, è oramai diventato anche un luogo dove si lanciano mode e tendenze. Il Coachella è ufficialmente entrato negli anni della maturità e si è affermato come il festival da non perdere.

Gli ultimi 10 anni del festival

Dopo i primi dieci anni di grandi artisti internazionali, il festival ha oramai imposto un livello qualitativo da cui non può più tornare indietro.

Così nel 2010 gli organizzatori propongono nei tre giorni di musica Jay-Z, i Muse, i Pavement e i Gorillaz, oltre ovviamente ad alte decine di artisti. Il 2011 invece vede alternarsi sul palco gli Arcade Fire, i Kings of Leon, ma anche gli Strokes e Kanye West (che ci sarà anche quest’anno in una performance molto particolare, leggi il post).

Dal 2012 al 2018 abbiamo altre band, alcune delle quali sono dei ritorni, come i Radiohead (2012 insieme a Noel Callagher’s degli Oasis e ai Black Keys); i Blur, i Phoenix e Nick Cave (2013); i Muse e gli Arcade Fire (2014); gli AC/DC, Tame Impala e gli Interpol (2015); Guns N’ Roses (altra grande reunion realizzatasi appositamente per il Coachella) e gli LCD Soundsystem (2016); Beyoncé, i New Order (2017); Eminem e Jamiroquai (2018).

L’edizione del 2019

Anche quest’anno il festival californiano non può tradire le attese. In scaletta ci sono Childish Gambino, Tame Impala e Ariana Grande. Accompagnati da una miriade di altri artisti come Billie Eilish, the 1975, DJ Snake e tantissimi altri.

Poiché quest’anno il festival cade durante la Pasqua, gli organizzatori hanno anche pensato di far celebrare una messa. La musica durante la celebrazione sarà però particolare e vedrà come protagonista Kanye West.