Vai a Team World Shop

Noi Siamo Infinito al Cinema e le locandine autografate da Emma!

Noi Siamo Infinito al cinema

E’ nelle sale italiane “Noi Siamo Infinito”, il nuovo film di Stephen Chbosky con Emma Watson, Ezra Miller e Logan Lerman.

Basato sull’acclamato romanzo dello stesso regista, Stephen Chbosky, “Noi Siamo Infinito” (titolo originale “The Perks of Being a Wallflower”) è una storia profonda e coinvolgente sulle difficoltà di essere adolescente e di trovare il proprio posto nel mondo.

Charlie (Logan Lerman), intelligente ma timido e insicuro, osserva il mondo intorno a sé tenendosi in disparte. L’incontro con Sam (Emma Watson), della quale s’innamora, e con il suo impavido fratellastro Patrick (Ezra Miller), lo aiuterà a scoprire nuove amicizie, il primo amore, le prime feste e a coltivare il sogno di diventare scrittore.

“Guardando il film,
un adulto potrebbe avere nostalgia di cosa significava avere quell’età.
Un dodicenne che non ha ancora frequentato le scuole superiori
potrebbe invece trovarvi una sorta di cartina indicativa.
Qualcuno nel pieno di quegli anni
potrebbe solo aver bisogno di capire che quello che sta vivendo è reale
e che qualcun altro lo capisce.

Io vorrei che una madre vedesse il film e si ricordasse l’essere giovane,
e voglio che una figlia senta conferma di cosa significa essere giovani.

Io voglio che entrambe sentano la necessità di parlarsi
a proposito delle esperienze che hanno vissuto. Questo è tutto ciò che voglio”.
– Stephen Chbosky –

[highlighter color=”light-green” ]LE INIZIATIVE DEDICATE A “NOI SIAMO INFINITO”[/highlighter]

Nel corso di queste settimane, che ci hanno diviso dall’uscita nelle sale di “Noi Siamo Infinito”, tante sono state le iniziative nelle quali vi abbiamo coinvolto:

Portiamo #NoiSiamoInfinitoAlCinema nei TT italiani e Universali su Twitter, traguardo raggiunto in soli 3 minuti (un record!) e che ha permesso a 5 di voi ricevere a casa (le spedizioni verranno effettuate a breve) 3 locandine del film e 2 buoni da spendere nel nostro shop online, Team World Shop.

Un divertente TEST EMOTIVO dedicato proprio alle vostre emozioni legate al film! Se non lo avete ancora provato, fatelo perchè è divertentissimo (e crea dipendenza!).

In questa iniziativa vi invitiamo ad andare al cinema a vedere “Noi Siamo Infinito” con il maggior numero possibile di amici! Più numeroso sarà il vostro gruppo, maggiori saranno le possibilità di essere i #1 e ricevere a casa dei bellissimi regali… tra cui LA LOCANDINA AUTOGRAFATA DA EMMA WATSON!!!!!

Brandizzando i vostri social con le grafiche dedicate al film, potrete essere così fortunati da veder recapitata a casa vostra la locandina di “Noi Siamo Infinito” autografata da Logan Lerman! Uno degli attori più promettenti del momento!

2020-03-10
  • Gioca con la Newsletter di Team World

Gli iscritti alla nostra newsletter si vedranno recapitare una mail interamente dedicata alla pellicola e con un simpatico gioco che li inviterà a rispondere ad una semplice domanda.

  • Scrivi la tua recensione di “Noi Siamo Infinito”

Questa iniziativa ve la presentiamo per la prima volta ed è un invito a commentare questa news con la VOSTRA RECENSIONE a “Noi Siamo Infinito”. Lo staff le leggerà tutte… e chissà che i migliori autori non vengano omaggiati con qualcuna delle nostre sorprese…

  • SUPER FAN di “Noi Siamo Infinito”

All’inizio di questa nostra avventura con “Noi Siamo Infinito”, vi avevamo anticipato l’intenzione di eleggere il fan che si è maggiormente distinto per passione, impegno, originalità e costanza, nel sostenere la pellicola di Stephen Chbosky.

Questo significa che SE AVETE PARTECIPATO A TUTTE LE NOSTRE INIZIATIVE (vedi elenco sopra) e avete aggiunto nuove attività per far conoscere “Noi Siamo Infinito” ai vostri amici su Twitter/facebook/Tumblr & Co., avete cercato in ogni modo di diffondere la data di uscita del film e creato nuove occasioni per dargli visibilità, siete UFFICIALMENTE I PERFETTI CANDIDATI per diventare i SUPER FAN DI NOI SIAMO INFINITO.

Archiviate tutte le prove del vostro supporto (se si tratta di immagini, abbiate cura di controllare che il peso non sia eccessivo: non superate 2MB totale tra tutti gli allegati) affinché lo staff abbia una prova concreta che quello che avete fatto è REALE (non fateci mille domande: capirete anche voi se la vostra mail conterrà effettivamente tutte le prove del vostro sostegno. A tal proposito fate finta di essere voi a ricevere la mail e ponetevi la domanda “quello che ho ricevuto è meritevole di essere premiato?”).

Inviate tutto a [email protected] entro Lunedì 18 Febbraio (oggetto: SUPER FAN) indicando nome, cognome, nickname su twitter, indirizzo completo (per l’eventuale spedizione del regalo, a nostro carico), recapito telefonico e la dicitura “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs 196/03″.

IL SUPER FAN riceverà a casa la LOCANDINA AUTOGRAFATA da EMMA WATSON in persona!

TUTTI I VINCITORI DELLE INIZIATIVE (fatta eccezione per quella legata al TT #NoiSiamoInfinitoAlCinema, già annunciati su Twitter) verranno resi noti su Team World Martedì 19 Febbraio.

23 Comments

  1. lavinia

    18/02/2013 at 16:22

    Benee. Allora premetto che sono stata malata, e il film l’ho visto in streaming perchè nel cinema della mia città non l’hanno messo in programmazione ç-ç (non uccidetemi vi prego!)

    Che dire, partiamo da presupposto che in lingua originale l’ho amato sicuramente più di quanto avrei fatto se visto in italiano.
    La trama è bellissima. Mi ci sono ritrovata in Charlie quando anche io ero colma di aspettative per il mio primo giorno di Liceo. E’ stato fantastico, la prima parte molto molto allegra, e anche se più avanti la trama diventa un po’ più dark (citazione alla Styles ahah mi ha insegnato e fatto capire moltissimo. I personaggi sono fantastici, ho apprezzato particolarmente Patrick . Se poi vogliamo parlare anche degli attori, bè allora davvero non so che dire. Fantastici. Emma la seguo da quando avevo 11 anni nei film di Harry Potter, e sapevo già quanto fosse talentuosa. Sono contenta che abbia dimostrato a chi l’accusava di non saper recitare perchè era apparsa solo nella saga di Hp (senza contare Ballet Shoes ovviamente) quanto si sbagliassero. Ha lavorato anche sodo per l’accento americano. Logan ha fatto altrettanto, lui e Emma hanno dimostrato entrambi di non essere solo Percy ed Hermione. Ezra mi sta simpatico a pelle 🙂
    Detto questo, lo so che sarà una recensione penosa, ma almeno ci ho provato.
    Il mio film e libro preferiti in assoluto, non ha deluso le mie aspettative.
    Consiglio a tutti di andarlo a vedere, perchè questo davvero sarà il film dell’anno!

  2. Directioner95

    18/02/2013 at 14:37

    Premetto con il dire che Noi siamo infinito è uno di quei film che lascio letteralemente a bocca aperta in quanto è romantico ma allo stesso tempo avvicente.Emma e Logan interpretano due personaggi totalemente diversi dai loro precedenti in quanto Emma esce dalle vesti di Hermione eLogan da quelle di Percy Jackson,credo sia un film che rispecchi la realtà e anche molto toccante.Rispecchia la realtà dei ragazzi toccati dalla morte di un parente stretto,rispecchia la realtà dei ragazzi discriminati oppure presi sottogamba sono rimasta colpita sopratutto dai personaggi principali e dall’amicizia che si crea tra i tre 🙂

  3. Annachiara

    17/02/2013 at 21:59

    Premetto che Emma Watson è la mia attrice preferita comunque penso sia un film che merita assolutamente.E’ pieno di argomenti e credo sia adatto a rappresentare l’adolescenza e i problemi che spesso i giovani incontrano in questo periodo.
    E’ uno di quei film da vedere con gli amici, su un divano, una coperta calda e tutti abbracciati. Il titolo ‘noi siamo infinito’ credo non sia stato scelto a caso, questo film ti fa sentire davvero infinito, l’amicizia tra i tre protagonisti è la cosa più infinita che io abbia mai visto. Per non parlare poi della colonna sonora che decisamente è una delle migliori. Sono rimasta davvero colpita dall’ultima scena a mio avviso la più bella, pensavo che Charlie non ce l’avesse fatta e invece sono rimasta a dir poco stupita. Un finale coi fiocchi direi, nient’altro da aggiungere soprattutto per non rovinare la visuale di chi ancora non l’ha visto. Concludo dicendo che ora è uno dei miei film preferiti 😉

  4. Chiara

    17/02/2013 at 20:37

    Premetto con il dire che amo Emma Watson, ammirerei qualsiasi cosa fatta da lei, quindi sono un pò di arte nel giudicare questo film. Logan Lerman, anche lui, lo conoscevo già per i suoi lavori precedenti ma son rimasta comunque molto colpita. In questo film, Noi siamo infinito, Logan interpreta il ruolo di Charlie -ragazzo da parete- alla perfezione. Mi piacciono i film dove i protagonisti sono giovani ragazzi, in particolar modo se si sentono diversi e riescono a capire che sentirsi diversi non è un difetto, bensì un pregio. Un grande pregio a parer mio. Logan Lerman è molto carino ed è difficile immaginarlo come un ragazzo che non si fa notare, ma ha dato grande prova di attore impersonificando benissimo un ragazzo timido, riservato, dolce e assolutamente gentile. E’ un film davvero carinissimo che consiglierei a tutti, un film che ti prende, ti conquista e soprattutto ti lascia qualcosa.
    Tante emozioni, speranza, i sogni di un’adolescenza intelligente e insicura ma soprattutto diversa, com’è giusto che sia.
    Diventerà il vostro film preferito dell’anno. Lo giuro!

    • asia

      17/02/2013 at 23:14

      Ma che recensione è?

  5. Luce

    17/02/2013 at 18:59

    ‘Noi siamo infinito’ è uno di quei film che ti lascia qualcosa dentro ogni volta che lo vedi, è uno di quei film che alla fine ti fa scappare una lacrima, è uno di quei film che ti fa sentire infinito.
    Logan, Emma e Ezra sono perfetti per quei ruoli come il lavoro del regista Stephen, a rovinare questo film è piuttosto il lavoro del dialoghista, completamente sbagliata la battuta ‘noi siamo infinito’ che è anche la traduzione del nome del film e altre frasi avrebbero potuto avere una traduzione migliore. Storia meravigliosa, attori perfetti e ottimo regista.

  6. Sofia

    17/02/2013 at 18:47

    Ieri sono andata a vedere questo film con quattro delle mie amiche e pensavo fosse uno dei soliti film che parla della solita storia d’amore ma poi ho capito che non è così, questo film è sicuramente molto di più di una semplice storia d’amore.
    Il modo in cui Charlie era agitato per il suo primo giorno di liceo mi ha fatto ricordare le emozioni che ho vissuto io all’inizio di quest’inverno, mi sono sentita esattamente come lui, piccola e insignificante al mio primo giorno di scuola, così infelice da sentirmi come in una prigione, senza nessuno e a contare i giorni mancanti.
    La sua insicurezza e la sua timidezza mi hanno fatta entrare nel personaggio in una maniera incredibile e l’ho amato dal primo istante.
    Poi c’è Patrick, come si fa a non amare Patrick?
    Io credo che al mondo dovrebbero esserci più persone come Patrick, ma non solo perché è gay e accetta le diversità ma perché riesce a portare gioia e riesce a comprendere i momenti meno adatti per scherzare.
    Amo il fatto che lui sia l’unico che si è preoccupato di quelli più piccoli, perché è una cosa ammirevole, da morire.
    Patrick è seriamente il tipo di persona che ognuno di noi dovrebbe essere, pieno di amore da regalare a tutti, nonostante le cose brutte.
    Sam.
    Credo ci sia una Sam in ognuno di noi.
    Sam è la tipica ragazza che ha voglia di divertirsi, di ridere, di passare dei bei momenti ed ognuno di noi ogni giorno pensa di voler cambiare la propria vita, di volerla rendere migliore ma non ci riesce e pensa solo di essere destinato alla solita routine, invece lei è così, prende la sua vita e la mette come vuole lei.
    Questi tre personaggi ci descrivono come non mai.
    Patrick è il tipo di persona che dovremmo essere, senza pregiudizi, con la consapevolezza di quando sia il momento adatto per scherzare e quando no.
    Sam è il tipo di persona che vorremmo essere, piena di energie, con la voglia di vivere che supera il 100%.
    E invece Charlie è il tipo di persona che siamo noi adolescenti, insicuri, timidi e con tanta paura del mondo esterno e di quello che la vita ci riserva.
    Questo film mi ha fatto capire anche quali sono i veri problemi della vita e quanto quelli che si creano a me ogni giorno siano inutili.
    Magari molti adolescenti piangono perché non incontreranno mai i loro idoli o perché hanno preso un brutto voto o, ancora, il ragazzo/la ragazza che gli piace non li considera, o anche per sciocchezze.
    Io per esempio ho pianto per questo film, perché tratta cosa più serie di quanto sembrino.
    Quando guardi questo film, esci dalla sala del cinema che ti senti più infinito di quanto lo si senta Charlie su quel furgone.
    Perché è così, ti fa vivere emozioni che non avevi idea esistessero prima di allora e io dico seriamente quando dico che mi ha cambiato la vita.
    Sapevo che ci fossero problemi così gravi nella vita ma non che affrontarli fosse così difficile.
    Vorrei seriamente ringraziare voi della Team World per avermi fatto conoscere questo film e vorrei ringraziare lo scrittore del libro (che presto comprerò, giuro) nonché regista, e anche la meravigliosa Emma, il fantastico Logan e il grande Ezra.
    SIETE RIUSCITI NEL VOSTRO INTENTO, LO AVETE RESO IL MIO FILM PREFERITO DELL’ANNO E NON SOLO, IL MIO FILM PREFERITO IN ASSOLUTO.
    Grazie di cuore.

    • asia

      17/02/2013 at 23:28

      Dio mio, dovevi fare una recensione.

  7. Greta

    17/02/2013 at 17:35

    Parto con la premessa che amo il cinema ma per diventare uno dei miei film preferiti ci vuole veramente tanto,ma “Noi siamo infinito” è riuscito a conquistarmi subito. Il giorno che l’ho scoperto,il giorno in cui lessi la trama non potetti resistere e lo vidi in inglese. In due giorni lo vidi ben quattro volte. Me ne ero innamorata per il modo in cui analizzava questo adolescente e il modo in cui lui si approcciava a una nuova realtà. Non spesso è facile fare amicizia,ma quando trovi persone come Sam, Patrick e Charlie credo sia impossibile non riuscirci. Ogni personaggio è profondo e l’autore,non che regista, riesce a farlo vedere in modo perfetto attraverso semplici gesti e parole. Sam con il suo complesso passato ti fa capire che esso non ti deve sopraffare ma puoi essere una persona migliore,saggia ,sfruttando le tue esperienze. Patrick,rappresenta quella parte del mondo moderno che si accetta per come è ma che spesso non viene accettata dagli altri,ma questo lo rende solo più forte,coraggioso, fiero di essere se stesso. Charlie,infine, è colui che tiene tutto dentro,che ha paura del mondo ma al tempo stesso ne è attratto e che scopre che l’amicizia e l’amore sono ciò che serve per andare avanti,per dimenticare i problemi e tutto il male che ci è stato fatto. Questo film rappresenta la realtà adolescenziale, una realtà che probabilmente resterà sempre difficile; ma ci fa capire che è solo un passaggio della nostra vita e che questo periodo ci renderà persone più forti e più consapevoli di noi stesse. I messaggi che manda,anche solo da piccole frasi come “Noi accettiamo l’amore che crediamo di meritare.” e tante altre, ci vogliono spiegare che noi siamo molto più che semplici persone… noi siamo infinito.
    Ed è per questo che ora continuo ad andare al cinema e a guardare questo film : perché ogni volta mi fa scoprire una parte di me che avevo paura di mostrare al mondo. E per questo resterà uno dei film preferiti della mia adolescenza.

  8. LailaM

    17/02/2013 at 15:55

    Non penso che perderò tempo a usare inutili aggettivi per descrivere il film, magari dopo, forse, ma non ora, perché penso che la miglior recensione di un film siano i sentimenti di uno spettatore. Quei sentimenti che scaturiscono dal profondo del tuo cuore, quando ti rendi conto che un semplice film riesce a toccare quei tasti della vita che normalmente sarebbero tabù o che contribuirebbero a rendere infernale la vita di un adolescente. Un mix di sensazioni così travolgenti da non essere in grado nemmeno di dare loro un nome. Questo film mi ha insegnato molte cose. Cosa ho imparato da Charlie? A non sottovalutare le cose, il valore di un amicizia profonda, il fatto che non bisogna avere paura di lasciare andare le persone che più ami per semplice egoismo. Ho imparato che a volte rischiare è la cosa migliore da fare, per poter assaporare la vita al meglio. Il segreto per sentirsi infiniti? Il coraggio. Ma non il coraggio inteso come la solita cosa che si rifila alle persone, quando non si ha niente di meglio da dire, ma inteso dal punto di vista di Charlie. Ho imparato che bisogna affrontare le cose che più si temono per poterle sconfiggere. Come il buio! Bisogna starci chiusi dentro, avvolti da quella coltre scura che sembra celare la morte, per non averne più paura. E così è la vita! Cosa ho imparato da Patrick? A lasciare da parte i pregiudizi, a non fermami davanti alla prima impressione. Ho imparato che a volte reagiamo così male davanti alle situazioni dolorose per non sentirci sconfitti, per trovare un senso a quello che ci sembra una delusione immensa. Ho imparato che non bisogna essere uno stereotipo di persona ben definito per trovare degli amici che ti sosterranno sempre, l’importante è essere se stessi! Cosa ho imparato da Sam? Che bisogna accettarsi come si è, perché anche se noi ci ostiniamo a non volerci bene, qualcun altro lo farà al posto nostro e prima o poi ci farà aprire gli occhi e capire chi siamo veramente e che siamo delle persone meravigliose! Cosa ho imparato da Brad? Mai e dico mai rinnegare chi sei, potrebbe ritorcertisi contro e potresti perdere tutto ciò a cui tieni veramente. Anche da Mary Elizabeth ho imparato qualcosa! Mai illudersi. L’illusione è la peggior arma di autodistruzione dell’uomo. Anche se dopo, i pezzi del nostro cuore torneranno insieme.
    Grazie Sam, Charlie e Patrick per avermi insegnato questi aspetti della vita. E grazie anche a te Stephen Chbosky, per aver avuto la geniale idea di scrivere il libro e farne un film. Grazie davvero. In quella sala cinematografica, mentre scorrevano i titoli di coda, io MI SONO SENTITA INFINITA.

  9. Chiara Mazzanti

    17/02/2013 at 00:29

    Noi siamo Infinito.
    Questo film cosi’ dannatamente perfetto e meraviglioso.
    Gia’ il titolo fa pensare in grande.
    Infinito. Liberta’. Speranza. Futuro.
    Un mix perfetto.
    Un cast a dir poco meraviglioso, protagonisti eccellenti.
    Una storia intensa, che parla d’amore, di voglia di vivere, di problemi adolescenziali, di sogni e di speranze.
    Parla di voi, di noi. E forse proprio per questo le storie che si intrecciano nel film appaiono cosi’ reali.
    Commovente fino alle lacrime (e non sto scherzando, percio’, fazzoletti alla mano!) , vi fara’ sorridere, e riflettere, e si portera’ via un frammento del vostro cuore, sgretolandolo in mille pezzi ,senza pieta’.

    Che sia per svago, per farsi un bel pianto o per ascoltare belle frasi d’amore, non perdetelo.
    E’ un film che merita. Da vedere ad ogni costo. Senza eta’. Dopotutto, esiste un’eta’ giusta per un film che ti insegna ad affrontare la vita?

    E poi vedrete, vi sentirete piu’ completi.
    E sognerete di avere accanto qualcuno come Patrick (Ezra Miller) Charlie (Logan Lerman) o Sam (Emma Watson).
    Li porterete per sempre nel cuore.

    • asia

      17/02/2013 at 23:25

      Sembra un “trailer”.

      • Lol

        27/02/2013 at 15:56

        ASIA HAI ROTTO I COGLIONI

  10. Nicole

    15/02/2013 at 13:52

    Emozionante, coinvolgente, profondo.
    Aggettivi che riescono a descrivere solo in parte la straordinaria bellezza e profondità di questo film.
    Il film è l’adattamento cinematografico del celebre romanzo di Stephen Chbosky “Ragazzo da parete”.
    Lo stesso Chbosky ha diretto la pellicola e la sua abilità di saper giocare con le parole trapela da ogni personaggio che ha saputo abilmente creare.
    Magistrale è stata l’interpretazione di Logan Lerman nei panni di Charlie, un ragazzino insicuro ed introverso alle prese con il suo primo giorno di liceo.
    Nonostante la giovane età dell’attore (21 anni appena compiuti), è riuscito a dare vita ad un personaggio straordinariamente complesso.
    Non da meno è stata l’ interpretazione di Emma Watson che è riuscita a togliersi definitivamente l’immagine della streghetta di Harry Potter, Hermione Granger, dimostrando di essere una giovane donna ed un’attrice talentuosa.
    Grazie al ruolo di Sam, ragazza dolce ed euforica, Emma ha vinto un “People’s Choice Awards” come “miglior attrice in un film drammatico”.
    Non dobbiamo dimenticare la brillante performance di Ezra Miller nelle vesti del fratellastro di Sam e dell’amico di Charlie.
    Anch’egli nonostante l’età (21 anni pure lui) ha dimostrato di essere un attore completo e promettente.
    “Noi siamo infinito” è un film che consiglierei a chiunque voglia trascorrere del tempo assaporando la vera amicizia e l’amore incondizionato che supera ogni ostacolo.

  11. Elisa smile

    14/02/2013 at 21:23

    A volte è proprio vero che tutte le cose più belle ci lasciano sempre qualcosa dentro; sono tornata da circa un’oretta a casa ed è più di un’ora che sto guardando il biglietto del film “Noi Siamo Infinito”.
    Finalmente il film che tanto aspettavo è uscito; non ho resistito alla tentazione ed alle 15; 30 ero già davanti al cinema; eccola lì la locandina, color verde smeraldo con Emma, Logan ed Ezra in bellavista, io lì che me la guardavo come un’ape guarda il fiore.
    Il tempo di una foto alla locandina, fare il biglietto; fila 8, posto 4; non prendo neanche da mangiare per sbrigarmi a sedermi; mi siedo, le luci si abbassano la porta si chiude, il tempo di qualche altro trailer dei prossimi film in uscita; ed ecco finalmente iniziare il film.
    I soliti urletti ad inizio spettacolo non potevano mancare, ebbene si lo ammetto anche io non ho resistito alla gioia di vederlo, di viverlo finalmente.
    Più il film andava avanti e più mi rendevo conto quanto parlasse di me; non solo di me di tutti quanti Noi.
    Ognuno di Noi può ritrovarsi in Charlie, nella sua dolcissima timidezza; in Patrick lo sparviero dall’anima fragile; e in Sam così meravigliosa ma non consapevole di esserlo.
    Questo film, mi ha trasmesso una gioia di vivere assurda, di capire che basta davvero poco per essere felici e per stare bene.
    Una bella chiacchierata con gli amici, guidare ascoltando la tua canzone preferita, le cene e le feste di Natale con i tuoi; la lettura di un nuovo libro.
    E’ un film che consiglio davvero a chiunque, è adatto a tutta la famiglia ,dai grandi ai più piccini.
    Charlie è quel ragazzo che incontri in un angolo nei corridoi della scuola;
    Patrick è quel ragazzo che a prima vista può sembrare un po’ strano.
    Sam è quella ragazza che ha i tuoi stessi gusti musicali;
    Loro tre se tu lo vuoi possono diventare i tuoi migliori amici, vivere meravigliose avventure e perché no anche Tu potrai provare il tuo momento e gridare a squarciagola “Noi Siamo Infinito!”

    • asia

      17/02/2013 at 23:16

      Se le recensioni non le sapete scrivere non le scrivete.

  12. dearfriend

    14/02/2013 at 20:58

    Emozionante, delicato, intimo, profondo, sincero, Noi Siamo Infinito è la pellicola di Stephen Chbosky che ha appassionato tantissimi spettatori. Basata sul romanzo “The perks of being a wallflower” dello stesso Chbosky, tratta di argomenti quali: suicidio, bullismo, sesso, droga e alcool.
    La pellicola racconta la storia di Charlie, un adolescente che dopo il suicidio del migliore amico e la morte della zia cade in una depressione che gli impedisce di relazionarsi con gli altri. Charlie non si mette in mostra, cerca quasi di essere invisibile ma decide che il primo giorno di liceo deve riuscire a cambiare le cose. Sembra, però, fare amicizia solamente con il proprio insegnante di letteratura, il quale lo incoraggia nella scrittura. Successivamente conosce Patrick e Sam, due fratellastri esuberanti che mostreranno a Charlie come vivere la sua adolescenza.
    Chbosky riesce a toccare la sensibilità dello spettatore capace di ricordare la sua adolescenza mettendo su un cast eccezionale che comprende il timido Logan Lerman (Charlie), la bella Emma Watson (Sam) e il carismatico Ezra Miller (Patrick).
    Noi Siamo Infinito è il film che devi vedere per prendere una boccata d’aria e riflettere su te stesso.

  13. Sole.

    14/02/2013 at 17:49

    Avevo sentito parlare su Twitter di questo libro tempo fa, ma non avevo mai avuto l’occasione di leggerlo. Sapendo che sarebbe uscito il film mi sono convinta ad acquistarlo, ma cercavo e cercavo e non lo trovavo da nessuna parte.
    Sono andata in vacanza a New York e sono riuscita a trovarlo, dopo un’infinita ricerca nella libreria dell’aeroporto. Ne era rimasto solo uno, ho subito capito che quello era un segno del destino.
    Ho iniziato a leggerlo nel viaggio di ritorno, dalle primissime pagine mi ha letteralmente fatta rabbrividire. La stanchezza del jet lag mi ha impedito di poterlo continuare, ma già sapevo di aver fatto uno dei migliori acquisti di sempre.

    Continuando a leggere mi sono sempre più rivista nel personaggio di Charlie, lo sentivo vicino a me, mi rappresentava, sentivo che le sue parole, oltre a commuovermi davvero molto, mi aprivano la mente su quello che realmente mi stava accadendo, parlavano di una realtà, la realtà in cui sono immersa.
    Il modo di scrivere di Chbosky mi ha davvero colpita, il punto di vista ingenuo e sincero di Charlie è commovente e puro, e il film non è da meno.
    Ho avuto l’occasione di vederlo, con la speranza che non fosse deludente (come molti film tratti da romanzi, che non reggono il confronto). E posso dire con certezza che è ufficialmente il mio film preferito, proprio come il libro.
    L’interpretazione di Logan Lerman è davvero sublime, perfettamente azzeccata. E Sam non poteva che essere rappresentata da Emma Watson, simbolo di bellezza e intelligenza per eccellenza.

    Un film da consigliare a tutti, grandi e piccoli, che racconta della realtà vista da un punto di vista differente dal solito, e ti riempie il cuore, rendendoti “infinito”.

    • asia

      17/02/2013 at 23:19

      Ma questa era una recensione?

  14. Matteo Giuseppe Palmisciano

    14/02/2013 at 14:47

    scusate ma se uno ha archiviato diversi screenshot e voi non accettate allegati superiori a 2mb, per farvi avere almeno una buona parte della raccolta vi si devono spedire più email o cosa?

  15. Matteo Giuseppe Palmisciano

    14/02/2013 at 14:47

    scusate ma se uno ha archiviato diversi screenshot e voi non accettate allegati superiori a 2mb, per farvi avere almeno una buona parte della raccolta vi si devono spedire più email o cosa?

  16. Matteo

    14/02/2013 at 15:40

    scusate ma se uno ha archiviato diversi screenshot e voi non accettate allegati superiori a 2mb, per farvi avere almeno una buona parte della raccolta vi si devono spedire più email o cosa?
    p.s.: vi scrivo 2 volte per essere sicuro ke ricviate il messaggio. grazie

  17. Graziucciaa

    14/02/2013 at 14:52

    Allooora. Io voglio questo film al cinema adesso. Ho già fatto giurare alle mie amiche che lo guarderemo insieme, anche perchè abbiamo anche noi iniziatole superiori da poco e non sappiamo ancora quale parte del mondo occupiamo. Poi, c’è da dire che io adoro Emma, è la mia attrice preferita e vorrei tanto incontrarla. Aaaaaaaaah *sclero per lei*. Ma questo non penso vi interessi, l’importante è che il film esca immediatamente al cinema! U.u un bacio.