«Rapida lezione di storia: Joker ed io? Ci siamo lasciati…
Per la prima volta, sono tutta sola.
Ma non ero l’unica a Gotham in cerca di una rinascita»

Ebbene sì, Harley Quinn in Birds Of Prey non è la sola in cerca del suo posto nel Mondo (di Gotham) con lei le Birds: donne toste, delle vere badass!

Dopo la rottura con Mr J., Harley Quinn è per la prima volta senza protezione… e quando sei stata la donna di un tipo come il Joker, la lista dei nemici è lungo tanto quanto un elenco telefonico. A Gotham tutti le danno la caccia, a cominciare dal signore del crimine Roman Sionis.

Con l’aiuto inaspettato di tre elementi molto improbabili – Cacciatrice, Black Canary, Renee Montoya e Cassandra Cain – Harley e la sua banda improvvisata vivono una folle, selvaggia, e potenzialmente mortale giornata raccontata nel film “Birds Of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)disponibile in digitale e a noleggio.

Acquista la tua copia su Chili: Birds Of Prey è disponibile sulla piattaforma in digitale e a noleggio.

Chi sono le Birds di Harley Quinn

Birds Of Prey film

Harley Quinn e le Birds

Nel film Birds Of Prey, di Cathy Yan, Harley Quinn viene affiancata da nuovi personaggi, la cui scelta getta radici da vari fumetti, come la serie dei Nuovi 52, dove Harley è sola e non più con il Joker.

Birds Of Prey: chi è Cacciatrice

Il vero nome di Cacciatrice è Helena Bertinelli, figlia di quello che un tempo era uno dei mafiosi più ricchi di Gotham. Prima cioè che lui e il resto dei suoi parenti venissero uccisi dalle bande rivali. Ormai cresciuta, questo evento traumatico l’ha portata ad avere una sola idea in testa: quella di vendicare la sua famiglia. Essendo stata cresciuta da assassini, è diventata anche una combattente resiliente, e che difficilmente si arrende.

Mary Elizabeth Winstead ha assunto il ruolo di questa enigmatica assassina, dotata di una balestra e abituata ad essere sola, avendo vissuto a lungo con un’unica missione in mente. Queste le parole dell’attrice sul suo personaggio:

«Cacciatrice è sicuramente uno di quei grandi personaggi dei fumetti che è nato dalla sofferenza. Ha assistito allo sterminio della sua famiglia quando era bambina, e crescendo si è allenata per diventare un’assassina, fondamentalmente, con l’obiettivo di rintracciare gli uomini che hanno ucciso la sua famiglia, e annientarli sistematicamente. Ora è una macchina letale in piena caccia all’uomo. Non si è adattata alla società, non socializza e non è particolarmente interessata a stringere amicizie. Non fa parte della sua strategia. Quando incontra tutte le altre donne del film, inizialmente non è interessata ad unirsi a loro o a lavorare in squadra ma si rende conto che la situazione in cui si trovano richiede la sua presenza. Quindi, a malincuore, entra a far parte della banda al femminile».

Birds Of Prey: chi è Black Canary

Un altro membro delle Birds – e l’unica con una vera denominazione aviaria – è Black Canary. Conosciuta da molti come Dinah Lance, questa misteriosa sirena è la cantante lounge preferita di Sionis del suo locale Black Mask, di notte, e (grazie ad Harley) la sua autista, di giorno. Continuando a distinguere i suoi punti di forza dai suoi superpoteri, una cosa è certa: questo uccello canterino ha una voce assassina, il suo “canary cry”, un urlo ultrasonico, la rende l’unica nel gruppo ad avere un vero superpotere.

Jurnee Smollett-Bell, che la ritrae, afferma:

«È molto la Dinah Lance che amiamo dei fumetti. Quel che volevo davvero catturare era l’essenza del personaggio, e una delle cose che amo di Dinah è il suo cuore. Lei è tutto cuore. È tutta compassione. Ma è anche una straordinaria esperta di arti marziali e combattimenti di strada; tuttavia, quando la incontriamo nel film, non è ancora diventata la potente Black Canary che conosciamo, non è ancora consapevole della sua forza e del suo potere. È in un punto della vita in cui non vuole avere nulla a che fare con il risanamento di Gotham, non le importa di fare la vigilante, vuole solo stare lontana dai problemi e svolgere il suo lavoro di cantante nei locali».

2020-03-10

Come Helena Bertinelli, Dinah Lance ha una storia straziante da raccontare:

«Ha perso sua madre per mano del crimine, il che l’ha resa stanca e cinica tanto da chiedersi ‘Beh, cosa diavolo ha da offrirmi Gotham? Hanno già ucciso mia madre, quindi perché dovrei preoccuparmi di ripulire la città?’. Tuttavia, in realtà è contro la natura di Dinah questo atteggiamento, quindi per me è stato molto interessante approfondire l’idea di una donna comunque potente; è forte ma sceglie di non usare i suoi poteri».

Birds Of Prey: chi è Renee Montoya

Forse il membro delle Birds più inaspettato è la detective più intuitiva del dipartimento di polizia di Gotham City. Sebbene Renee Montoya fosse ben consapevole della reputazione di Harley Quinn nel mondo del crimine, le loro strade non si erano mai incrociate. Ma Renee è, ovviamente, la prima a capire che il mafioso Roman Sionis sta rafforzando i suoi interessi. Sfortunatamente, è l’ultima poliziotta a cui i suoi superiori del GCPD daranno retta. La sua dedizione al lavoro e il fatto di essere una donna, spesso le hanno dato poca credibilità o alcun rispetto da parte dei suoi colleghi. Ciononostante, farà tutto il necessario per sconfiggere Sionis, anche combattere al fianco della psicopatica più ricercata di Gotham.

Rosie Perez, che ha interpretato una grande varietà di archetipi di New York City nel corso della sua carriera, ritrae questa poliziotta di Gotham indurita, ma non spietata. Ha anche apprezzato la possibilità di apportare qualcosa di nuovo al ruolo, dicendo:

«Quando ho svolto le mie ricerche su Renee Montoya nei fumetti, ho capito che è molto più giovane di me. È anche molto determinata a rendere il mondo un posto migliore, pur essendo sempre criticata. Ho reputato giusto non cercare di comportarmi come una ragazza più giovane, ma apportare al personaggio la saggezza e la mia maturità».

Uno dei momenti più belli del film a detta dell’attrice, arriva quando Renee si rende conto della situazione in cui si è invischiata.

«Harley dice a tutte e tre ‘Chi di voi ci sta?’ E Renee risponde ‘Con te? Ma stiamo scherzando?’ ” dice ridendo. Il mio personaggio è abituato a fare affidamento solo su sé stessa, perché è sempre stata ignorata dai suoi colleghi, ma per fortuna è abbastanza intelligente per capire che è meglio formare una squadra con una psicopatica che andrà ben oltre i limiti, pur di fermare un villain, come nessun altro oserebbe fare. Inoltre, si guarda intorno e vede che ci sono anche Black Canary e Cacciatrice, quindi pensa che avranno buone possibilità. Penso che sia una bella lezione per le donne e le ragazze, perché ci viene sempre detto di contare solo su sé stessi e non di fare squadra. Mentre noi l’abbiamo fatta»

Birds Of Prey: chi è Cassandra Cain

Se Renee Montoya è diventata più dura a causa del lavoro, Cassandra Cain a 12 anni ha già imparato a sopravvivere nelle strade di Gotham. Cass, come viene chiamata, è una ragazzina irriverente che ha imparato a mantenersi da sola, in parte grazie alla sua misteriosa abilità nel borseggio. Ma quando ruba un gioiello inestimabile, diventa un bersaglio e si mette in guai seri, e solo Harley e la banda al completo delle Birds potranno salvarla.

Al suo debutto cinematografico, Ella Jay Basco interpreta il quinto e ultimo membro del gruppo, che funge anche da catalizzatore per unire le ragazze. La Basco ricorda:

«Quando ho letto la sceneggiatura, ho adorato Cassandra Cain. È una ragazza di strada senza famiglia e senza casa, quindi è sia fuorviata che super indipendente. Ha dovuto combattere per sopravvivere in questo mondo, fino a quando non incontra Harley Quinn».