In una delle due scene post credit di Eternals, film Marvel Studios diretto da Chloé Zhao, viene introdotto un nuovo personaggio interpretato dall’attore e cantante Harry Styles, Eros. Eternals è disponibile in streaming esclusivo su Disney+.

In questo lungometraggio della durata di 157 minuti, si parla di una minaccia ben più grande della battaglia con il titano pazzo Thanos che i nostri amici Avengers hanno dovuto affrontare in “Avengers: Endgame”. Quello che non molti sanno è che farà la sua prima comparsa cinematografica il fratello divertente, e soprattutto buono, Eros detto anche Starfox, interpretato da Harry Styles.

Chi è Eros (Starfox) interpretato da Harry Styles

Eros è il fratello di Thanos, figli di Mentore e Sui-San, i primi Eterni a colonizzare Titano, la luna di Saturno, nonché specie creata dai Celestiali, creature potentissime, in grado anche di creare esseri.

Harry Styles entra nel mondo Marvel

Eros, a differenza di Thanos, ha un aspetto umano, ma non è l’unica caratteristica a differenziarlo: è solare, divertente, ironico. Nei fumetti combatte addirittura contro il fratello quando quest’ultimo attacca Titano. Il loro aspetto è diverso perché Thanos ha la sindrome deviante: altra specie creata dai potenti Celestiali, i Devianti sono da sempre in combutta con gli Eterni, arrivando molte volte allo scontro fisico per il controllo e la conquista del pianeta Terra.

I poteri di Starfox (altro nome di Eros) sono invecchiamento rallentato, forza e resistenza sovrumani, capacità di sopravvivere senza ossigeno per un breve lasso di tempo grazie ad un’aura invisibile. Inoltre è in grado di innescare emozioni nel centro del piacere delle persone. Per questo verrà anche processato su Titano per aver usato i suoi poteri in malo modo, dopo aver portato la sua amica She-Hulk a sposare l’astronauta John Jameson in un momento di sconforto.

Ovviamente nella controparte cinematografica le vicende sono ben diverse, ma potremo avere sicuramente più dettagli della vita del Titano stesso prima che intraprendesse il “salvataggio” dell’intero universo tramite Eros.