Vai a Team World Shop

Perché Birds Of Prey con Margot Robbie è un film da vedere

Ecco perché dovresti guardare il film Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) con Margot Robbie. Scopri cinque motivi per andare al cinema.

Harley Quinn troverà delle fantasmagoriche alleate a Gotham: da oggi al cinema Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) con Margot Robbie. Regia di Cathy Yan.

A quattro anni di distanza dagli eventi raccontati in Suicide Squad, Harley Quinn ha ormai abbandonato Joker e cerca di superare la rottura tra cibo spazzatura, una iena come amico a quattro zampe e avventure colorate e scoppiettanti!

Perché Birds Of Prey è un film da vedere

Ecco perché secondo noi “Birds Of Prey” è un film che non devi perdere!

MOTIVO #1 – E’ un cinecomic tutto al femminile

Nel titolo completo del film – “Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)” – è contenuto un chiaro messaggio: Harley Quinn è l’assoluta protagonista, non c’è Joker, non ci sono altri personaggi in grado di metterla in ombra. L’occhio di bue è puntato con decisione e senza indugi su Harley Quinn.

Ad affiancarla le cosiddette Birds Of Prey: tutte donne toste e indipendenti. Ma non pensare che questo porti in scena situazioni melense e sentimentalmente scontate! Questo film è sì tutto al femminile, ma non manca di certo l’azione.

MOTIVO #2 – Margot Robbie

Birds Of Prey anteprima milano

Margot Robbie torna a vestire i panni di Harley Quinn, ruolo che aveva già ricoperto in Suicide Squad nel 2016 (e che la vedrà di nuovo al cinema nel 2021). L’attrice australiana è tra le più amate e richieste del momento e nel ruolo di Harley Quinn è veramente perfetta!

Tu come Harley Quinn: un regalo per te!

Possiamo dire senza indugi, che Margot Robbie anche da sola è in grado garantire il successo del film.

MOTIVO #3 – Puoi guardarlo anche se non hai mai visto film con supereroi

“Birds Of Prey” è il settimo film del DC Extended Universe, nonché il più importante dell’anno. DCEU ha imparato una grande lezione: l’universo (dei supereroi) resta coeso, ma possono essere portate avanti (con grande successo!) storie e film ognuna con la propria identità. Basti vedere gli ottimi risultati ottenuti con “Wonder Woman”, “Aquaman” e “Shazam!”.

“Birds Of Prey” è un film che ti coinvolgerà e appassionerà anche se si tratta del primo film sui supereroi della tua vita. Non è fondamentale conoscere eventuali intrecci di storie passate, per godere appieno della pellicola

MOTIVO #4 – E’ il primo cinecomic dell’era #MeToo

Birds Of Prey film

“Birds Of Prey” propone una riflessione sulla mascolinità tossica, in questo caso rappresentata non solo dal cattivo Black Mask, interpretato da Ewan McGregor, ma da tutte le figure maschili del film.

**SPOILER** Harley Quinn deve emanciparsi da Joker, dall’amore tossico che provava per lui e deve riscoprirsi indipendente in quanto ormai priva della sua protezione. Black Canary si emancipa da Black Mask decidendo di non continuare a lavorare per un uomo senza scrupoli. Montoya deve fare i conti con un universo maschilista, quello della polizia di Gotham, che non le riconosce mai alcun merito. Cacciatrice persegue la sua vendetta contro uomini che le hanno sterminato la famiglia e Cassandra Cain si rende conto che può contare sulla solidarietà e l’amicizia di altre donne che, come lei, sono molto in difficoltà.

Il chiaro messaggio del film è che nessuna donna ha bisogno di un uomo per sopravvivere.

MOTIVO #5 – ottimi commenti da chi ha visto il film in anteprima

Ottime le recensioni dopo l’anteprima-evento a Milano!