NanoPress
Vai a Team World Shop

Come scoprire chi ti ha bloccato su WhatsApp

WhatsApp

Bloccare un contatto su WhatsApp è l’azione più ovvia da fare qualora non fossimo più interessati a mantenere un dialogo con uno o più persone presenti nella nostra rubrica.

| Leggi anche: come togliere la conferma di lettura su WhatsApp

Ma cosa succede quando siamo noi ad essere bloccati? Per una questione di Privacy, WhatsApp non comunicherà all’utente bloccato l’effettivo “divieto” ricevuto (non arriverà alcun avviso/messaggio).

Ci sono però alcuni indicatori che ti aiutano a capire se sei stato bloccato:

  1. NON vedi più l’ultimo accesso di un contatto nella schermata delle chat
  2. NON vedi più se il contatto è online nella schermata delle chat
  3. NON vedi aggiornamenti all’immagine del profilo di un contatto.
  4. Se invierai un messaggio a un contatto che ti ha bloccato, i medesimi avranno sempre accanto un solo segno di spunta (messaggio inviato) e non comparirà MAI il secondo segno di spunta (messaggio consegnato).
  5. NON riuscirai a chiamare il contatto che ti ha bloccato.

E’ importante specificare che – presi singolarmente – questi indicatori non danno la garanzia di essere stati bloccati: PUOI infatti decidere di nascondere l’ULTIMO ACCESSO ai tuoi contatti, senza per questo bloccarli (ma ti vedranno ONLINE qualora dovessero controllare la tua schermata chat nel momento in cui sei effettivamente online). Stesso discorso per la FOTO PROFILO, che potrai decidere se mostrare oppure no.

| Leggi anche: come utilizzare WhatsApp su PC/MAC

Qualora si dovessero verificare tutti e cinque i punti indicati sopra, è quasi certo che il contatto in questione ti ha bloccato.

Ricorda che se sei stato bloccato o hai bloccato un contatto, il medesimo resterà nella tua lista WhatsApp: per ELIMINARLO completamente, dovrai cancellarlo dalla rubrica del telefono.