Vai a Team World Shop

Come fare il contouring: tutorial e sculpting alla Kim Kardashian

Kim Kardashian è senza dubbio la Regina del contouring, tecnica di makeup utilizzata per ombreggiare, scolpire e illuminare il viso con lo scopo di esaltarne i punti di forza e camuffare eventuali difetti.

Con il conturing è possibile – per esempio – “snellire” un naso importante, alzare otticamente gli zigomi, ridurre una fronte troppo ampia, accorciare il mento… insomma in questo caso il trucco c’è in tutti i sensi! Il contouring non è per principianti perché è molto facile cadere nell’eccesso, la buona notizia è che – nel trucco di tutti i giorni –  può essere usata una versione più soft.

Innanzitutto vediamo insieme cos’è il contouring nell’atto pratico:

contouring tutorial 1

FOTO: prima e dopo il contouring

Nella prima immagine abbiamo il viso al naturale, nella seconda grazie all’utilizzo del correttore sono state evidenziate le aree da illuminare, nella terza quelle da “scavare” e la quarta ci restituisce il risultato finale.

Kim Kardashian contouring

FOTO: il contouring su Kim Kardashian

Il contouring non è una moda, ma una tecnica utilizzata da sempre sui set fotografici, semplicemente in questi ultimi anni – con la crescente esposizione di appassionate di make-up e professionisti su YouTube e social in generale –  il contouring è diventata una tecnica nota ai molti, tanto da portare le case cosmetiche a creare vere e proprie linee di prodotti dedicati.

Se volete approfondire l’argomento vi basterà cercare “tutorial contouring” su YouTube: avrete l’imbarazzo della scelta tra delle tecniche e prodotti utilizzati.

Di seguito invece vi suggeriamo una versione “alla portata di qualsiasi beautycase”…

COSA OCCORRE PER FARE IL CONTOURING?

  • un correttore o un fondotinta o una cipria molto più chiara della tua carnagione
  • una terra o un ombretto marrone (o una cipria scura)
  • una spugnetta
  • un pennello medio

IMPORTANTE

  • la terra/ombretto deve essere OPACA (senza glitter/brillantini) e NON tendente al colore “mattone”, altrimenti il risultato FINTO è assicurato.
  • L’ombretto marrone non deve essere eccessivamente scuro, altrimenti sarà molto difficile uniformarlo con il colore della propria carnagione.

PER INIZIARE

  • Realizza la tua base con il fondotinta che utilizzi di solito. Vanno bene anche BB Cream, creme colorate e anche la pelle al naturale (ricorda sempre la crema idratante!).
  • illumina l’area sotto gli occhi disegnando un triangolo con il correttore/fondotinta/cipria molto chiara.
  • con il pennello traccia una linea dall’attaccatura dei capelli fino a metà guancia seguendo l’osso dello zigomo utilizzando la terra/ombretto scuro.

Nell’immagine sotto ti riassumiamo visivamente i vari passaggi, limitati all’essenziale (area sotto gli occhi per illuminare lo sguardo e nascondere le occhiaie – zigomo più scuro se vuoi visivamente alzarlo) se non vuoi sconvolgere la tua routine mattutina di makeup. Osa un po’ di più se hai una serata speciale.

contouring

PASSAGGIO SUCCESSIVO

  • Dopo aver evidenziato le aree da scurire e da illuminare, aiutati con una spugnetta per uniformare il tutto. Ricordati sempre di utilizzarla picchiettando e MAI trascinando il colore.
  • Concludi con un velo di cipria per uniformare il tutto. L’importante è nascondere qualsiasi linea netta.

Ci sono due importanti passaggi che determinano la buona riuscita del contouring:

  1. NON esagerare con il colore: sia in termini di troppo chiaro/troppo scuro sia di quantità. Create sempre uno strato sottile. Ricordati che non devi andare in scena in teatro con tanto di occhio di bue puntato.
  2. Sfuma, sfuma e sfuma tutto lo sfumabile. Non uscire di casa (e nemmeno dal bagno…) con la netta distinzione sul viso tra aree che hai illuminato e quelle che hai scurito.

Ecco un video tutorial con riassunti tutti i passaggi: